Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Arteria ombeilcale unica: cadenza dei controlli"

Ho 30 anni e sono alla 21 settimana. A causa di un tri test dubbio ho già eseguito l'amniocentesi e non sono state rilevate anomalie cromosomiche. Ora ho fatto l'ecografia morfologica, tutto sembra essere a posto, è stata però diagnosticata l'arteria ombelicale unica. Le volevo chiedere ora ogni quante settimane sarebbe opportuno fare un'ecografia.

In queste situazioni si consiglia solitamente un controllo ecografico ogni 3-4 settimane per verificare il regolare accrescimento fetale. In realtà la conseguenza di questa condizione potrebbe infatti essere un ridotto peso alla nascita e l’evidenza dopo il parto di anomalie morfologiche minori non diagnosticate e quasi sempre non diagnosticabili in epoca prenatale.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su