RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Allergie ad acari e gamberi"

Recentemente mangiando dei gamberi (sempre mangiati e mai avuto problemi) ho avuto un bruciore forte in bocca e mi si è gonfiato il labbro, sono andata al pronto soccorso e mi hanno fatto del cortisone e dell'antistaminico, ho fatto la visita dall'allergologa la quale mi ha dato degli esami Rast da fare, sono risultata positiva in maniera elevata ad acari e graminacee (coda di topo) e mi ha detto che la colpa della reazione che ho avuto è degli acari per la cross reattività con i crostacei, mi ha detto tassativamente di evitare quelli e anche i molluschi. Visto che sono allergica anche alle graminacee, è possibile che possa avere reazioni anche con altri alimenti? Esiste un vaccino e, se sì, potrò tornare a mangiare crostacei e molluschi? grazie dell'attenzione.

Spesso chi è allergico agli acari ha una cross reazione con i crostacei in quanto hanno in comune allergeni simili (consiglio di ricercare le Ige specifiche verso la tropomiosina). La possibilità di reazione crociata con altri alimenti è possibile anche per le graminacee. Il consiglio che do ai miei pazienti è di proseguire a mangiare ciò che hanno sempre tollerato, senza porsi il problema di una possibile cross reazione con la sensibilizzazione pollinica. Ad oggi purtroppo non esistono terapie "validate" che permettono di ritollerare alimenti che hanno causato una reazione.


Ha risposto D'Agostino Marco

Dagostino

Marco D'Agostino

Allergologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1995, è dal 1999 specialista in Allergologia e Immunologia Clinica e, dal 2007, in Igiene e Medicina Preventiva.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su