RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Allergia a 18 anni, come capire a cosa è dovuta"

Ho 18 anni e da qualche mese a questa parte non ho più fatto una notte come si deve (non che di giorno vada molto meglio!). Ho la tosse e il naso costantemente chiuso. All'inizio ho pensato che fosse un normalissimo raffreddore, ma a distanza di così tanto tempo credo che sia più probabile una allergia. Ma io non sono mai stato allergico: come posso capire se è davvero allergia e, sopratutto, a che cosa sono allergico? Non credo possa essere un polline, visto che è iniziato tutto circa a marzo e continua ancora adesso senza interruzione!

Ciò che descrive può essere un quadro di asma iniziale. Il fatto che sia cominciato a marzo e prosegua fino a giugno non esclude una possibile pollinosi (per esempio polline di Betulla e graminacee se vive nel nord italia). Si rivolga a un allergologo che con un prick test inalanti potrà caratterizzare e definire se la sua patologia ha una eziologia allergica.


Ha risposto D'Agostino Marco

Dagostino

Marco D'Agostino

Allergologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1995, è dal 1999 specialista in Allergologia e Immunologia Clinica e, dal 2007, in Igiene e Medicina Preventiva.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su