Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Allattamento al seno in corso di gravidanza"

Ho 38 anni. Sono alla 6 settimana di gravidanza e ho un bimbo di 7 mesi che benché svezzato prende ancora spesso e volentieri il mio latte.
 Ora però sia il pediatra che il ginecologo mi hanno quasi "intimato " di sospendere l'allattamento perché potrebbe compromettere la mia salute. Premesso che godo di ottima salute, io non vorrei sospendere l'allattamento. A quali rischi vado in contro? Potrei prendere degli integratori ad hoc?

Non vi sono dati scientifici attuali che dimostrino danni alla madre o al feto in utero quando una donna allatti durante una gravidanza in regolare evoluzione. Tale pratica è peraltro molto frequente, e in molte culture non viene nemmeno messa in dubbio. Va peraltro ricordato che in una certa percentuale di gravidanze possono avvenire la minaccia d’aborto e l’aborto spontaneo, oppure il parto prematuro, e ciò può capitare indipendentemente dal fatto di allattare.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

CHIEDI ALL'ESPERTO

Per poter scrivere ai nostri esperti devi essere un utente registrato.
Se non hai ancora effettuato la registrazione

Registrati


Se sei un utente già registrato effettua il login inserendo indirizzo e-mail e password

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al tuo medico o al tuo farmacista, oppure direttamente alla tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su