Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Prurito e arrossamento dopo i rapporti"

Ho un nuovo compagno e fin dal primo rapporto lui dopo diverse ora (il giorno dopo solitamente )accusa un prurito intimo e un arrossamento al pene. Io non ho avuto alcun problema invece e con il mio precedente compagno non è successo nulla di simile nonostante i rapporti con entrambi fossero ravvicinati. È più probabile sia un "problema mio o del mio compagno? Cosa potrebbe essere?

I sintomi del prurito o dell’arrossamento possono essere conseguenza di numerosi condizioni. Tra queste, le più comuni possono essere l’infezione da batteri o miceti oppure una più semplice infiammazione a causa di minime abrasioni cutanee, che si possono creare per microtraumatismi durante il rapporto sessuale. Nel primo caso è indicato accertare la presenza di queste infezioni tramite esami colturali e, una volta riscontrato il germe responsabile, impostare una terapia antibiotica appropriata. Per quanto riguarda il secondo caso, bisogna tenere presente che il rapporto sessuale penetrativo comporta sempre minimo traumatismo, ma questo è sicuramente accentuato in caso di scarsa lubrificazione vaginale o in caso la penetrazione avvenga quando il pene non è completamente in erezione. Correggere queste due condizioni potrebbe essere sufficiente a migliorare il fastidio a livello penieno.


Ha risposto Maggi Mario

Fotomggi

Mario Maggi

Andrologo e sessuologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Firenze, si è specializzato in Endocrinologia nel medesimo Ateneo. Dal 2005, è Direttore S.O.D. Medicina della Sessualità e Andrologia, Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi, Firenze.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su