Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Pidocchi del pube, come riconoscerli"

Un amico ha da poco scoperto di avere la pediculosi al pube. Ho provveduto a depilare il pube e la pancia, ma non ho trovato alcun parassita - adesso ho prurito, ma per via della depilazione. Poco fa, tuttavia ho notato nel letto un insetto molto piccolo e velocissimo, che sfuggiva al mio controllo: è possibile fosse una piattola adulta?

I pidocchi del pube, chiamati anche piattole, si muovono lentamente, al massimo raggiungono i 2-3 mm, zampe comprese (in quanto insetti ne hanno sei e sono munite di uncini)ed hanno forma rotondeggiante e piatta. Per analizzarle ed escludere dubbi bisogna disporre di una buona lente d’ingrandimento e consultare le immagini, disponibili anche in Internet.


Ha risposto Garonzi Francesco

Garonzi

Francesco Garonzi

Dermatologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1976,presso l’università degli studi di Milano, consegue l'abilitazione all'esercizio della professione medica nel 1977. Consegue la specializzazione in Dermatologia e Venereologia presso l’Università degli Studi di Milano nel 1979.Da allora esercita la professione come specialista dermatologo.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su