Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"La corretta igiene del pene"

Provo fastidio e sono molto sensibile quando mi scopro il pene per lavarlo: occorre lavarlo tutti i giorni? C'è qualche prodotto specifico? Bisogna asciugarlo?

Il glande (ovvero l'estremità distale del pene) e il frenulo del prepuzio (ovvero la sottile piega cutanea che limita, durante l'erezione, la retrazione del prepuzio) risultano particolarmente ricchi di terminazioni nervose sensitive, dunque è del tutto normale quell'estrema sensibilità - che talora diventa fastidio - che lei riferisce. Un'accurata igiene intima quotidiana è importante al fine di evitare il raccogliersi in tali sedi di secrezioni e cellule di sfaldamento che possono costituire un ottimo terreno per la proliferazione di germi e/o virus. Solitamente si raccomandano detergenti per "uso intimo" in quanto non aggressivi su cute e mucose. Infine, è raccomandabile asciugare bene la parte poiché un ambiente caldo e umido seppur pulito può costituire un ottimo microambiente per lo sviluppo di funghi.


Ha risposto Maggi Mario

Fotomggi

Mario Maggi

Andrologo e sessuologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Firenze, si è specializzato in Endocrinologia nel medesimo Ateneo. Dal 2005, è Direttore S.O.D. Medicina della Sessualità e Andrologia, Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi, Firenze.

CHIEDI ALL'ESPERTO

Per poter scrivere ai nostri esperti devi essere un utente registrato.
Se non hai ancora effettuato la registrazione

Registrati


Se sei un utente già registrato effettua il login inserendo indirizzo e-mail e password

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al tuo medico o al tuo farmacista, oppure direttamente alla tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su