SapereSalute.it - Star bene in un click

 
Pubblicità

RISPOSTE DELL'ESPERTO

Ipertiroidismo

Ipertiroidismo e insonnia solo d'estate

Soffro di ipertiroidismo e da 2 anni a questa parte, quando è luglio, passo la maggior parte delle notti in bianco. Il mio medico di famiglia dice che è legato ai farmaci che assumo per curare la tiroide, è possibile? Prima dell'estate del 2013 da quando è iniziato questo problema, non mi capitava di soffrire d'insonnia persistente, che poi sparisce a settembre.

L’ipertiroidismo è una condizione che può dare diversi sintomi tra cui insonnia; se la terapia antitiroidea è ben dosata e di conseguenza la funzione tiroidea è nella norma, i sintomi dell’ipertiroidismo scompaiono; quindi se lei ha insonnia in presenza di normali valori di TSH e FT4 la causa del sintomo va ricercata altrove.

Sintomi di ipertiroidismo e ipotiroidismo

Girovagando su internet ho letto i sintomi dell'ipo e dell'ipertiroidismo e ho letto anche le esperienze di diverse persone che prima di scoprire di essere affetti da queste patologie hanno riscontrato i sintomi di entrambe. È possibile che se si soffre di iper o ipotiroidismo si avvertano i sintomi di entrambe le patologie? Quali sono i sintomi distintivi?

L'ipotiroidismo e l'ipertiroidismo in linea generale danno sintomi diversi e spesso diametralmente opposti: l'ipotiroidismo stanchezza, bradicardia, ipotensione, senso di freddo, stipsi, aumento ponderale, mentre l'ipertiroidismo, al contrario, irrequietezza, tachicardia, ipertensione, senso di caldo, diarrea, calo ponderale. La realtà clinica del paziente può però essere molto più complessa e variegata per i seguenti motivi: presenza di comorbilità che confondono il quadro clinico, diagnosi precoce di laboratorio, prima della comparsa dei sintomi classici suddetti, comparsa di distiroidismo nell'anziano, in cui i sintomi dell'ipotiroidismo e del l'ipertiroidismo spesso si confondono tra loro. Infine non dobbiamo dimenticare che stanchezza eccessiva, episodi di cariopalmo, alterazioni dell'alvo, episodi di tachicardia sono parte della nostra vita quotidiana per ragioni fisiologiche o parafisiologiche, in totale assenza di alterazione della funzione tiroidea.

Sensazione di caldo e ipertiroidismo

Da diverso tempo di notte sotto le coperte o lenzuolo sento caldo e mi tocca togliere quello che ho addosso, pigiama o camicia da notte, e rimanere con gli slip. Questo succede anche quando fa freddo: può esserne la causa l'ipertiroidismo di cui soffro?

L'ipertiroidismo franco classicamente può dare sensazione di caldo e sudorazione, ma solo nella fase di tireotossicosi, cioè quando il livello degli ormonoi tiroidei nel sangue è elevato; se lei assume la terapia antitiroidea in modo corretto e la funzione della tiroide è stabilizzata (livelli di ormoni nel sangue nel range di normalità), la sua sintomatologia NON dipende dalla malattia tiroidea di cui soffre.

Ipertiroidismo: quando la gravidanza non arriva

Premesso che ho già un figlio e soffro di ipertiroidismo dal 2008 in cura con propiltiouracile , sto cercando da tre mesi di avere una seconda gravidanza con tentativi mirati (test di ovulazione), ma senza successo. Le chiedo se il mio ipertiroidismo che da qualche mese sta facendo i capricci e mi ha fatto abbassare il TSH a 0,05 con valori di FT3 e FT4 normali possa incidere sul concepimento.

L’ipertiroidismo può incidere negativamente sia sul concepimento sia sul decorso della gravidanza; inoltre in corso di ipertiroidismo in gravidanza l’assunzione dei farmaci antitiroidei può, anche se in casi molto rari, condurre a un effetto teratogeno. Il consiglio è di rivolgersi a uno specialista endocrinologo per concordate il trattamento definitivo dell’ipertiroidismo (terapia radio-metabolica) per non avere più un possibile effetto sfavorevole dell’ipertiroidismo stesso sul desiderio di prole.

Ipertiroidismo e calo di peso

Assumo frequentemente il metimazolo a causa del mio problema alla tiroide, volevo sapere se il mio problema di ipertiroidismo può far perder e peso facilmente, visto che in un mese ho perso 5 kg, come è possibile?

L’ipertiroidismo determina un aumento del metabolismo basale con conseguente perdita di peso, anche di parecchi chilogrammi in un mese; se lei sta assumendo il metimazolo in modo corretto e alla dose adeguata, nell’arco di alcune settimane viene ripristinata una normale funzione tiroidea con progressiva normalizzazione del metabolismo basale e recupero del peso corporeo.

Torna su