Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Gonfiore vaginale e odore poco gradevole "

Ho 20 anni e da luglio dell'anno 2011 prendo la pillola. Dopo il primo mese ho iniziato ad avere rapporti completi con il mio ragazzo. Da quel momento in poi avverto tantissimo gonfiore all'entrata della vagina. Si gonfia talmente tanto da impedirmi di camminare o di sedermi. Ovviamente i rapporti risultano impossibili e devo far passare almeno 2 giorni dopo un rapporto prima di averne un altro. Inoltre mi sono accorta di avere delle perdite bianche accompagnate dall'odore poco piacevole tipo di pesce marcio. Dopo una cura per vaginosi le perdite e l'odore sono diminuiti molto, mentre il gonfiore è ancora lo stesso. Ho provato anche un gel lubrificante: va meglio, ma il gonfiore ritorna. È possibile che sia la pillola a darmi questo fastidio?

La sensazione di odore sgradevole tipo pesce marcio in questo caso fa pensare molto alla Gardnerella vaginalis e alla vaginosi batterica, che si combatte bene con farmaci a base di metronidazolo, meglio se assunti anche dal partner. Il gonfiore all’imbocco della vagina fa invece pensare alla presenza di una infiammazione da candida. Spesso le due condizioni infiammatorie si accompagnano. Per snidarle è opportuno fare un tampone vaginale che individui per bene il nemico e permetta poi di fare una terapia mirata, che porti alla risoluzione dei sintomi. È comunque evidente da questo racconto che i disturbi presenti sono iniziati con i rapporti sessuali, che hanno disturbato l’ecosistema vaginale, un ecosistema molto sofisticato in cui sono presenti non meno di quattrocento tipi diversi di germi e batteri in delicato equilibrio.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su