Che cosa significa prendere un farmaco lontano dai pasti?

Prendere un farmaco lontano dai pasti o, in altre parole, a stomaco vuoto significa lasciar trascorrere almeno due ore dall'ultimo pasto prima di assumere il medicinale oppure attendere almeno un'ora dopo l'assunzione prima di mangiare. Per alcuni medicinali assumerli al momento giusto è essenziale a garantirne il giusto assorbimento e il corretto funzionamento. La presenza del cibo rallenta infatti lo svuotamento dello stomaco e aumenta la permanenza del farmaco in un ambiente acido. Una situazione che, per alcuni farmaci, risulta deleteria poiché vengono danneggiati dall'acidità. Ma l’attività delle dei medicinali può essere ridotta anche dal legame con alcune sostanze presenti negli alimenti che ne impediscono il corretto assorbimento. In tutti questi casi i farmaci devono essere assunti a stomaco vuoto.

Nota per il visitatore

In questa “farmacia virtuale” si trovano le risposte ai quesiti più frequentemente posti dal pubblico ai farmacisti. La correttezza dei contenuti scientifici è validata dalla supervisione di un pool di farmacisti, coordinato dalla Dottoressa Susanna Trave.

Questo servizio ha puro scopo informativo e in nessun caso può costituire la prescrizione di un trattamento, né sostituire il rapporto diretto con il proprio medico curante o una visita specialistica. Per approfondire gli argomenti e per avere risposte mirate a risolvere i vostri specifici problemi si consiglia di chiedere al farmacista di fiducia.

L’allestimento di questa “farmacia virtuale” è realizzato, in ottica di category management, in collaborazione con Bayer Consumer Health.

Torna su