Pubblicità

Archivio Pediatra E Neonatologa

  • Infezioni urinarie ricorrenti

    Salve, io ho un problema con il mio bimbo: è già la terza volta che ha un'infezione urinaria e non hanno saputo dirmi perché gli viene. Me lo potrebbe spiegare lei per favore? Ho fatto anche l'ecografia ai reni ed è risultato tutto a posto, perché gli continuano a venire queste infezioni?

  • A 10 anni ha la rinite da un mese

    Mio figlio, di 10 anni, dopo un brutto raffreddore trattato con lavaggi nasali e spray al cortisone ha iniziato pur col naso libero ha tirare su di continuo e questo va avanti da un mese. Quale potrebbe essere la causa?

  • A 11 anni ha un cerchio alla testa che dura da tempo

    Da circa 5 giorni mio figlio presenta dolore alla testa senza nausea, vomito o diarrea, né febbre, ma solo un cerchio alla testa. Il pediatra ha riscontrato una contrattura in prossimità del il collo e gli ha prescritto la cura. Mio figlio ha 11 anni peso 42 kg e dice di avere sempre male a volte più a volte meno, ma comunque sempre. È normale che duri così a lungo il male?

  • A 12 anni ha difficoltà con numeri e lettere

    Da quasi due anni seguo un bambino di 12 anni nei compiti e sin da subito ho notato la sua difficoltà con i numeri e le lettere. La sua lettura è molto incerta e difficoltosa, talvolta sbaglia le parole. Confonde "e" con "è" e questa cosa lo porta a scambiare congiunzione e verbo anche in inglese. Riconosce a fatica i tempi verbali e non sa le tabelline. Quando spiego le cose e poi fa gli esercizi sembra aver capito, ma un giorno o due dopo è come se non avessimo mai trattato l'argomento. La madre lo spinge a studiare a memoria. Ho provato a farle notare queste cose ma lei sembra non volermi ascoltare. Come posso aiutare il ragazzo?

  • A 14 giorni strilla se immerso nell'acqua del bagnetto

    La mia bimba ha 14 giorni; le faccio il bagnetto 2 volte a settimana, ma proprio non ne vuole sapere di rilassarsi: appena la immergo inizia a strillare come una pazza e piange. l'acqua è a 37 gradi. Mi hanno consigliato di immergere anche le orecchie così dovrebbe tranquillizzarsi, ma ho paura le venga l'otite, io non so se con il passare del tempo si abituerà, però vorrei sapere se è possibile immergere le orecchie di un neonato senza alcun rischio.

  • A 14 mesi ancora non è spuntato neanche un dentino

    Ho una bimba di 14 mesi senza un dente! Poiché leggo che esiste la anodontia devo preoccuparmi? Che indagini si dovrebbero fare per tranquillizzarsi? So che sino ai 18 e anche 19 mesi c'è sempre speranza, ma io non vivo più.

  • A 2 anni non riesce ad alzarsi da solo da terra

    Il mio nipotino di 2 anni non riesce ad alzarsi da solo da terra; cammina dall'età di 17 mesi senza problemi, ma per alzarsi vuole le mani di qualcuno altrimenti gattona col sederino fino a raggiungere un punto dove può aggrapparsi e comunque ha qualche difficoltà a sincronizzare i movimenti della gamba sinistra. Il pediatra dice che è un po’ di pigrizia, ma io vorrei sapere se potrebbe esserci sotto anche qualcos'altro. La visita da un ortopedico mi è stato riferito che non ha nessuna valenza a questa età.

  • A 21 mesi cammina, ma non si alza da solo e dice solo mamma

    Ho un bimbo di 21 mesi e mezzo e sono un po' preoccupata perché noto che non riesce ad alzarsi da solo da terra. Non ha mai gattonato, cammina e corre senza problemi ma quando è seduto a terra per alzarsi ti allunga le manine. Ora cosa posso fare per aiutarlo? In questi giorni sto provando a non alzarlo per vedere cosa fa e lui in qualche modo si avvicina a qualcosa e aggrapandosi si alza. Ora mi devo preoccupare che senza aiuto non riesce da solo o è solo pigrizia? Inoltre, a 21 mesi dice solo mamma: è normale? Si vede che capisce tutto benissimo, ma si fa capire solo a gesti! Far finta di non capire secondo lei può essere una soluzione per invogliarlo a parlare o lo faccio solo arrabbiare!

  • A 4 anni e mezzo ancora con il pannolino

    Il bimbo di mia sorella ha 4 anni e mezzo e ancora non toglie il pannolino. Lei vuole convincerlo con le buone, ma così facendo lo trascina avanti. Non è il caso di farlo imponendoglielo con le maniere forti? Quando deve fare pipì lo capisce, va in una altra stanza, vuole star solo e la fa, poi torna.

  • A 4 anni ha sempre la tosse

    Ho un bimbo di 4 anni e mezzo che dall'età di un anno (da quando ha iniziato l'asilo nido) ha sempre avuto problemi di tonsilliti, bronchiti, sempre caraterrizzate da tosse (praticamente va un giorno all'asilo completamente guarito e dopo un solo giorno di frequenza comincia a tossire), sempre trattato con antibiotici. Prende rame e colostro e argento colloidale, fa una volta alla settimana se non due, la stanza di sale, fa suffumigi di acque termali per 14 giorni ogni 2 mesi. Non so più cosa fare, abbiamo provato di tutto ma ha sempre la tosse; ogni tanto addirittura comincia a tossire improvvisamente di notte e va avanti per un'ora di seguito con tosse stizzosa e secca; premetto che non ha allergie.

  • A 4 anni mangia poche cose

    Ho una bimba di 4 anni che mangia solo poche cose, non assaggia quello che non conosce e spesso rifiuta anche quello che di solito mangia. Chiede spesso i vasetti di omogenizzato, la pasta solo in bianco, formaggio e salame. Le piace la frittata ma non sempre la vuole, carne e pesce preferisce se non impanati. Prima mangiava molto pane, ora solo grissini o taralli. La frutta in generale le piace ma non vuole la verdura. Spesso digiuna se non le diamo quello che vuole lei. Come posso aiutarla a mangiare cose nuove e farle capire che è giusto assaggiare tutto? Il mio pediatra non mi è stato molto d'aiuto, purtroppo.

  • A 4 mesi si addormenta solo in braccio

    Mia cognata mi ha espresso il suo problema con il suo bimbo di 4 mesi, relativo alla difficoltà di farlo addormentare. Il bimbo tende ad addormentarsi solo in braccio e appena viene riposto in culla si sveglia e piange. Qual è il miglior modo per non viziarlo? continuare ad assecondarlo o tentare una via alternativa per evitare che si abitui a dormire solo in questo modo?

  • A 7 anni mangia la gomma per cancellare

    Ho scoperto da poco tempo che mia figlia di 7 anni ha preso l'abitudine di sgranocchiare e ingerire frammenti anche consistenti di gomma per cancellare. Vorrei sapere se e quali conseguenze ci sono ed eventualmente come intervenire.

  • A 8 anni talvolta digiuna dalle 8 alle 16

    Ho un bambino di 4 anni che frequenta la scuola dell'infanzia. Dato che ha gusti particolari rispetto ai cibi, capita spesso che non mangi nulla alla mensa scolastica e rimanga a digiuno dalle 8 del mattino fino alle 16. Vorrei sapere quali sono gli effetti del digiuno sia a livello fisico (cali glicemici) sia a livello mentale (attenzione, concentrazione).

  • A che età si definisce il colore degli occhi

    Quando il colore degli occhi di un neonato si definisce? Gli occhi del nostro bimbo di 4 mesi hanno un colore tra il verde, l'azzurro e il grigio. I genitori hanno entrambi gli occhi marroni, i nonni chi verdi chi azzurri.

  • A due anni ha crisi di nervi senza motivo

    Sono una giovane mamma con un bimbo di 2 anni intelligentissimo; ha iniziato a parlare prestissimo e già dice tutto. L'unico problema è che da 2 settimane circa ha iniziato ad avere delle crisi di nervi senza motivo, comincia a urlare e piangere anche per un'ora consecutiva. Non lo sa nemmeno lui cosa vuole: mi dice che vuole stare in braccio ma nel frattempo mi chiede di farlo scendere, mi dice di sedermi ma nel frattempo vuole che mi alzi. Da cosa può dipendere questo suo comportamento?

  • A due anni raffreddore e tosse da circa due mesi

    Mio figlio di 15 mesi è dal 29 gennaio con un brutto raffreddore, accompagnato da abbondante catarro, muco e tosse che lo accompagna tutta la notte. Aerosol, doccia nasale, lavaggio naso e aspirazione muco, una settimana di amoxicillina e 3 giorni di ibuprofene (per l'orecchio), giornate di mare... ma ancora nessun miglioramento, il muco è sempre giallo e denso (senza febbre). Oggi l'ho riportato dalla pediatra che ha constatato che ha anche la congiutivite e che questo raffreddore è troppo persistente. Mi ha dato un collirio e delle gocce nasali di argento vitellinato ed efedrina cloridrato che dal foglietto illustrativo sono sconsigliate sotto i 12 anni. Che fare?

  • A due mesi mangia poco ma cresce bene

    Penso che il mio bimbo di due mesi mangi un po' poco: mangia 5 volte/die più o meno ogni 4 ore dai 90 ai 130 ml massimo. Ho letto che bimbi della sua età mangiano almeno 160-180 a pasto. Lui pesa 5,350 kg ed è lungo 59 cm. È un bimbo reattivo e tranquillo. Di notte dorme e non sempre si sveglia per il pasto. Al giorno arriva ad assumere 600/650 ml di latte quando va bene. Mi chiedevo quindi se fosse il caso di aggiungere un cucchiaino raso di crema di mais e tapioca per avere dei pasti più consistenti.

  • A due mesi sembra troppo "tranquillo"

    Premetto che ho un bimbo di 16 mesi che sin da piccolo è stato molto vivace. Ora ho un nipotino che compirà 2 mesi tra pochi giorni, è molto tranquillo ma ho avuto l'impressione che muova pochissimo gli arti, è sempre piuttosto fermo. Secondo lei dipende da fattori soggettivi oppure questa cosa può indicare un problema?

  • A due mesi sforza per fare la pipì

    Ho notato che la mia bambina di due mesi sembra che sforzi per fare pipì. Premetto che non ha febbre, mangia normalmente, è attiva e subito dopo averla fatta è tranquilla. Ho letto che ancora non hanno padronanza degli sfinteri, può essere questo il problema?

  • A nove anni, le misure sono giuste?

    È giusto che una bambina di nove anni pesi 39 chilogrammi e sia alta 141?

  • A nove mesi rovescia gli occhi

    Ho due gemelli di quasi 9 mesi nati con parto cesareo programmato a 36+3. Da qualche settimana mi sono accorto che uno dei due (il 2 nato) quando ride a singhiozzo oppure quando trova difficolta a mangiare oppure quando gioca, gira gli occhi all'indietro per 2-3 secondi o li gira a destra o sinistra mostrando interamente l'occhio bianco, inoltre spesso strofina le mani contro gli occhi.

  • A otto mesi rifiuta gran parte del cibo

    Sono mamma di un bimbo di 8 mesi e mezzo. Allatto al seno e al quinto mese ho iniziato lo svezzamento anticipatamente perché non prendeva peso. Mio figlio non ha mai accettato piacevolmente le pappe, che ho continuato comunque a dare forzandolo e distraendolo il più possibile. Ora rifiuta completamente tutto quello che gli do, è da circa due settimane che non mangia e ha già perso 200 g. Accetta solo la frutta e l'omogeneizzato di vitello. Si siede a tavola con noi, ma non mostra curiosità per il nostro cibo. Non so come devo comportarmi visto che sicuramente il mio latte non è sufficientemente nutriente e l'artificiale non lo accetta nemmeno.

  • A quale età è indicata la sdraietta

    Volevo sapere quando è possibile utilizzare la sdraietta; se già da appena nato o se è preferibile attendere e quanto o se è proprio sconsigliato.

  • A quasi due anni di notte dorme seduta

    La mia bambina di 22 mesi non ha mai avuto disturbi del sonno, né problemi di addormentamento né di rivegli; si addormenta da sola verso le 21:30 e si sveglia verso le otto. Da circa una settimana e mezza però si addormenta seduta; quando intorno alle 22 vado a controllare, la trovo addormentata seduta in un angolo del letto, la metto sdraiata e torno a controllare nel cuore della notte e, a volte, capita che la ritrovo seduta, sempre completamente addormentata. Cosa può essere successo?

  • A quattro anni fa la cacca solo di notte

    Mio figlio di 4 anni e mezzo presenta un disturbo particolare. Di giorno sembra trattenere le feci e poi di notte mentre dorme le rilascia. Credo sia un problema nervoso, di cui lui è consapevole, tant'è che mi ha anche detto che non va in bagno di giorno perché deve farla di notte. Come posso comportarmi? Consideri che ha imparato a tenersi pulito da solo tardi: aveva già tre anni.

  • A sei anni si fa la pipì addosso

    Ho un bambino di 6 anni e mezzo che, da qualche mese, torna da scuola con le mutandine inzuppate di pipì. Lo stesso disturbo è presente anche nel fine settimana e quando usciamo per giocare al parco. Ho cercato di parlargli per capire se non sente lo stimolo o se è solo un problema di "concentrazione" perchè troppo preso a fare altro anche perché è un bambino molto vivace e sempre in movimento. Anche quando ho dovuto abituarlo a togliere il pannolino ho avuto molta difficoltà. È il caso di procedere con degli esami più approfonditi.

  • A sette anni cresce in altezza ma cala di peso

    Sono il padre di un bambino di 7 anni che a settembre ha cominciato regolarmente la prima elementare. Alla visita di controllo di ottobre pesava 27,7 kg ed era alto 129,5 cm. L'inverno non è stato dei migliori: ha avuto 2 volte la febbre alta, 1 volta l'influenza e 2 volte si è preso lo streptococco e, attualemente, sta facendo l'antibiotico. Tutti gli eventi a distanza di un mese l'uno dall'altro. Durante l'ultima visita mio figlio era cresciuto in altezza di 2,5 cm, ma in peso era addirittura calato di 1,2 kg. Mangia pochissimo. La nostra pediatra ci ha prescritto un controllo piu approfondito con esami del sangue. E' normale un calo di peso? L'indice bmi risulta essere nella norma ed il bambino è vivace come al solito.

  • A sette anni suda tantissimo in testa

    Mio figlio di 7 anni, suda tantissimo sulla testa: basta che si muova un po' di più del dovuto e inizia a sudare. La sua alimentazione è composta da brioches, frutta, pane, pasta (solo bianca senza alcun condimento), carne solo ai ferri o al burro, niente verdure (mangia solo spinacine), pesce solo bastoncini o filetti di platessa, niente insaccati né latticini. Può essere la dieta?

  • A tre anni mangia quasi esclusivamente latte e biscotti

    Mio figlio ha tre anni, pesa 12,3 kg ed è alto 90 cm. A parte 250 ml di latte con biscotti mattina e sera mangia poco. Cosa si può fare?

  • A tre anni parla poco e mette in fila gli oggetti

    Ho un bimbo di tre anni appena compiuti. Non parla ancora molto, si fa capire benissimo, ma il suo vocabolario è ancora povero. Da premettere che sono pochi giorni che non prende più il ciuccio con il quale passava molto tempo. Ho letto dei sintomi di chi soffre di autismo e tra questi ho trovato il mettere in fila gli oggetti (nel suo caso le macchinine), e l'iperattività. Volevo chiederle se due di questi sintomi possono indicare già questo tipo di problematica. Il bimbo frequenta il nido dall'età di 6 mesi e le maestre non ci hanno mai parlato possibili problematiche.

  • A tre anni rifiuta il pasto all'asilo

    Ho un bambino di tre anni che ha iniziato la scuola materna. A casa mangia pochi alimenti e solo quelli. Lui vorrebbe ancora la "pappa" dei bambini piccoli e io a volte lo accontento. Alla scuola materna c'è il grave problema del pranzo: non vuole mangiare e non vuole assaggiare niente. Dopo venti giorni le maestre non sanno più cosa fare. Insisto anche se non mangia o lo porto a casa alle 13 e preparo quello che piace a lui?

  • A tre anni torna a non trattenere la pipì

    La mia bambina di 3 anni e mezzo è da qualche settimana che non tiene la pipì e le scappa di continuo, anche 4 volte al giorno. Non ho mai avuto problemi di questo tipo neppure quando abbiamo tolto il pannolino a 1 anno e mezzo e neppure di notte. Ma da gennaio (va alla scuola materna) faccio fatica a metterla a letto nel pomeriggio e a farmi ubbidire e, ultimamente, è comparsa anche questa incontinenza. Può darsi che sia un po' infiammata? Mi hanno detto che è normale: a volte coinvolti nel gioco si dimenticano di chiedere di andare in bagno, che il riposo pomeridiano non è più importante e che ci vuole più severità. Il problema è che sono già abbastanza severa e il tutto mi sta portando allo sfinimento.

  • A tre mesi piange disperata dopo i pasti

    La mia piccola di 3 mesi pesa 5,3 kg ed è da circa un mese e mezzo che prendere domperidone 1,5 ml e uno sciroppo antireflusso 3 volte al dì. Premetto che la crescita è buona e il sonno anche. I sintomi della bimba non erano rigurgiti, ma pianti e contorcimenti dopo i pasti, ruttini e singhiozzi dopo ore dal pasto. La piccola, che da un bel po' stava bene, da qualche giorno improvvisamente ha iniziato a fare ruttini e singhiozzi violenti dopo 3/4 ore dal pasto preceduti da pianti e urla; dopo che si è "liberata" smette e si tranquillizza. Il pediatra aggiungerebbe ai farmaci che già prende anche la ranitidina per 2 volte al dì per una decina di giorni. Mi chiedevo se era il caso dato che la bimba, a parte le urla quando deve digerire sta bene e dorme beata.

  • A un anno e mezzo vuole ancora il latte materno

    Sono una mamma di 42 anni, il mio bimbo ha 19 mesi e prende ancora il mio latte molto morbosamente, anche di notte dalle 3 alle 4 volte. Ho provato a dargli con molta difficoltà del latte artificiale (delle piccole quantità) e si sono manifestate delle macchie in viso. Come posso levargli il latte materno?

  • A un anno spesso morde e trema

    La mia piccola ha un anno e un mese. Cammina bene, mangia con molto appetito, ma molto spesso ha delle crisi di nervi: si attacca al bracciolo del divano e lo morde emettendo il classico suono della persona nervosa o mi si avvicina all'improvviso e mi morde ovunque riesce ad arrivare. Ora mi avevano detto che poteva essere una cosa dovuta al fatto che sta mettendo i premolari o che magari lo fa per attirare l'attenzione ma mi sono accorta che mentre morde gli tremano le gambine. A cosa potrebbe essere dovuto?

  • Abbandona il pannolino, ma poi lo vuole di nuovo

    Sono la mamma di un bimbo di tre anni al quale ho tolto il pannetto nell'agosto scorso incominciando da maggio. Per fortuna ad agosto ci sono riuscita, ma ora a distanza di 7 mesi circa mi stà facendo tutto addosso sia all'asilo che a casa. La mia pediatra mi a detto che non è niente di preoccupante perché il bambino aveva capito e imparato a controllare gli stimoli. Cosa è meglio fare?

  • Abitudine del ciuccio a un mese

    Il mio bambino ha un mese e all'ospedale lo hanno abituato al ciuccio. Adesso ogni volta che il ciuccio gli cade si dispera e io devo passare ore e ore a doverglielo ridare. Come posso fare? Ho notato che è indispensabile per calmarlo dalle coliche che, poverino, ha frequentemente durante la giornata. Ma anche quando gli passano ogni volta che gli cade il ciucio piange e stando supino nella carrozzina accade sempre.

  • Aerosol con bicarbonato: nessun danno

    Pochi giorni fa per curare un raffreddore a mio figlio di 6 anni ho fatto aerosol - e non suffumigi - con fisiologica e la punta di un cucchiaino da té di bicarbonato. Il giorno dopo documentadomi su internet ho letto di possibili danni ai bronchi e polmoni per quanto eseguito con polveri concentrate di bicarbonato, di alcalosi metabolica, pleurite, edema polmonare ecc. Sono molto preoccupato: posso aver compromesso l'apparato respiratorio e in generale lo stato di salute di mio figlio?

  • Alimentazione a 22 mesi e possibile Crohn

    Sono la mamma di una bimba di 22 mesi che di peso è sotto il 3° percentile (ancora pesa 8,850 kg) ma gli esami fatti sono tutti buoni. Potrei sapere in linea di massima quali dovrebbero essere le quantità di pasta, pesce, carne, formaggi e uova che dovrebbe mangiare e quante volte a settimana? Inoltre mi sono accorta che proprio vicino l'ano ha altri 2 buchetti e la pediatra mi ha consigliato di portarla (a suo avviso per scrupolo) da uno specialista perché mi ha detto che quei buchetti possono essere i sintomi della malattia di Crohn. Volevo sapere che cosa è questa malattia e se può essere la causa del poco accrescimento.

  • Alimentazione corretta a 15 mesi

    Volevo avere un consiglio sull'alimentazione: il mio bimbo ha 15 mesi e pesa 14 kg. Beve latte di notte e al mattino, frutta a metà mattina, a pranzo primo, secondo e contorno di verdura, a merenda yogurt oppure frullato di frutta mista e biscotti, e per cena spesso solo un secondo di carne o pesce con verdura e un po' di formaggio. Vorrei sapere se va bene non fargli mangiare 2 volte al giorno il primo e proporre a pranzo carne e a cena pesce o se è troppo. E se ci sono degli abbinamenti che è meglio evitare per non esagerare.

  • Alimentazione della mamma e crosta lattea

    Sono mamma di una bambina di appena due mesi. Da più di un mese presenta delle crosticine di colore giallognolo sul cuoi capelluto e sulla fronte che la pediatra mi ha diagnosticato come "crosta lattea". La sto curando con olio di mandorle e le croste pian piano stanno andando via. In effetti dalla fronte sono già completamente scomparse. La mia alimentazione è già molto salutista (no fritti, no dolci ipercalorici), ma mi hanno suggerito di eliminare anche il latte i suoi derivati e le uova. Ci sono davvero legami, scientificamente provati, tra alimentazione e dermatite seborroica dei neonati?

  • Alimentazione e crosta lattea dei neonati

    Sono mamma di una bambina di appena due mesi. Da più di un mese presenta delle crosticine di colore giallognolo sul cuoi capelluto e sulla fronte che la pediatra mi ha diagnosticato come "crosta lattea". La sto curando con olio di mandorle le croste pian piano stanno andando via. In effetti dalla fronte sono già scomparse. La mia alimentazione è già molto salutista (no fritti, no dolci ipercalorici), ma mi hanno suggerito di eliminare anche il latte i suoi derivati e le uova. Ci sono davvero legami, scientificamente provati, tra alimentazione e dermatite seborroica dei neonati?

  • Alimentazione nei primi anni di vita

    Tra tabelle, schemini e riassuntini ho spesso faticato a capire con quali tempi certi alimenti andavano introdotti nella dieta di mia figlia. Ora lei ha due anni e mezzo e mi chiedo se le sia consentito mangiare davvero di tutto (tutto ciò che è ragionevole e sano proporle, intendo) o se vi siano dei cibi che ancora debba evitare. In particolare mi chiedo: è corretto non proporle molluschi e funghi fino ai sei anni? Per la frutta ci debbono essere degli accorgimenti? Va bene tutto: anche fragole, pesche e altra frutta che ha fama di essere potenzialmente allergizzante? Infine mi chiedo: il muesli, i cerali integrali, ma anche pasta e riso integrali posso proporglieli tranquillamente?

  • Allergico alle uova

    Un bambino di due anni e mezzo con l'intolleranza all'uovo deve stare attento ai farmaci o ai vaccini?

  • Anemia mediterranea e ferro

    Salve, vorrei chiederle una informazione: a mio figlio hanno trovato che, come il padre, ha l'anemia mediterranea, quindi mi chiedevo: visto che è un bambino che si ammala facilmente, devo dargli qualcosa tipo ferro, ecc... Cordiali saluti.

  • Antibiotici in caso di megauretere, il razionale

    A mio nipote di poco più di 3 mesi, è stato diagnosticato un "megauretere" e gli stato consigliato un antibiotico in via cautelativa nel caso ci fossero infezioni in atto. Mia figlia, la mamma, non ha mai voluto somministrarglielo perché, per quanto mirata sia la dose, è pur sempre un antibiotico. Il 9 gennaio scorso è stato sottoposto a Rx cistouretrografia minzionale, nella quale si è evidenziato un diverticolo di Hutch e un discreto residuo di mdc in cavità vescicale in fase post minzionale, e anche qui gli è stato consigliato di assumere l'antibiotico (hanno detto fino a 6 mesi). È proprio necessario, visto che il bimbo gode di ottima salute?

  • Anticorpi anti Herpes virus nel neonato

    Sono in gravidanza e dalle analisi non ho anticorpi IgM e IgG per herpes 1 e 2. Ora sto facendo attenzione durante la gravidanza ha non entrare in contatto con il virus. Volevo sapere: una volta nato il bambino, non avendo a sua volta gli anticorpi per quanto tempo devo stare attenta che non contragga il virus? Ho letto le conseguenze mortali nei neonati, e sono abbastanza preoccupata. Le sarei grata se mi dicesse fino a quando il neonato acquisisce la capacità di difendersi dal virus, leggo 28 giorni poi 3 mesi, se ci sono possibilità di cura, cioè com'è l'evoluzione delle conseguenze in base all'età del bambino?

  • Anticorpi contro la varicella

    Mio figlio di 6 mesi ha avuto la varicella 15 giorni fa e, ad oggi, ha le tipiche crosticine che stanno man mano scomparendo. Stamattina le prime bollicine sono comparse a me non avendo contratto la malattia in precedenza e ho iniziato subito a prendere l'antivirale. Io lo sto ancora allattando e volevo sapere se è possibile che lui possa contrarre nuovamente il virus (questa volta da me) oppure se è possibile che abbia già sviluppato gli anticorpi. Nel caso in cui fosse troppo piccolo per averne creati, esiste una profilassi preventiva?

  • Apnee durante il pianto

    Carissima dottoressa, la mia bambina di 10 mesi spesso quando piange va in apnea che dura un paio di secondi; stasera invece è durata un po' di più tanto da diventare cianotica. Sono molto preoccupato. Può eventualmente rassicurarmi. Distinti saluti.

  • Aspartame nei farmaci per bambini

    Visti i quesiti che si sta ponendo la comunità scientifica sulla pericolosità dell'aspartame e degli altri dolcificanti, chiedevo se esiste in commercio un antibiotico per i bambini senza aspartame, considerato che tutti quelli che uso di solito lo contengono.

  • Balbuzie che compare a 3 anni

    Sono una mamma di 2 bambini uno di 3 anni e l'altro di 3 mesi. Il mio bimbo più grande da qualche giorno ha iniziato a balbettare mentre prima parlava perfettamente. Non capisco cosa sia successo: è dovuto all'arrivo del fratellino? O al fatto che ho meno tempo per lui e qualche volta, involontariamente, alzo la voce? Lui mi guarda e mi dice "mamma, perché non riesco più a parlare?" È una fase passeggera?

  • Balbuzie in età prescolare

    Il mio nipotino di 28 mesi molto attivo e vivace da 4 giorni ha cominciato a balbettare, per esempio: "io io io vovovoglio......". Siamo molto preoccupati perché lui ha sempre parlato bene senza mai troncare le parole. Cinque giorni fa mentre dormiva è caduto dal letto si è svegliato e a pianto un po'. Può essere questa la causa? E meglio farlo visitare da un logopedista?

  • Balbuzie infantili

    Il mio secondo figio ha 3 anni e da settembre ha iniziato l'asilo. Non piange nel prepararsi nemmeno durante il tragitto per andare a scuola, piange al momento del distacco da me. Da circa una settimana però ha iniziato a balbettare o meglio fa fatica a iniziare una frase, ripete la prima lettera più volte. Questa difficoltà può essere legata al non trovarsi bene alla scuola materna (rimane a scuola dalle 9 alle 13), è il caso di non mandarlo più? È il caso di preoccuparmi o può sparire da solo questo problema? Il bambino non ha manifestato in precedenza altri disturbi di apprendimento.

  • Bambini e disturbi del sonno

    Ho un bambino di 9 anni che ha sempre avuto, fin da piccolo, un sonno molto agitato. Va a letto alle 21.30 circa, su sua richiesta e si sveglia alle 7.30 ma avrebbe ancora sonno. Durante la notte non si sveglia mai, ma si sente che si muove e agita in continuazione, qualche volta parla.

  • Bambini e sonno

    Il mio bimbo ha quasi sette mesi e dorme pochissimo: la notte si sveglia ogni 2-3 ore e il giorno fà piccoli riposoni di circa 20- 0 min al massimo, per la maggior parte del tempo in cui è sveglio si stropiccia sempre gli occhi, fà fatica ad addormentarsi. La pediatra mi ha consigliato di dargli 5 gocce la sera prima di andare a dormire di un prodotto a base di melissa e melatonina, ma dopo due settimane circa il risultato non è cambiato. Sarebbe bene dargli le gocce due volte al giorno?

  • Bambini nel lettone

    Fino a che età è giusto far dormire il figlio a letto con i genitori?

  • Bambini vegetariani

    Si può far seguire una dieta vegetariana o vegana a un bambino? Alcuni pediatri sostengono di sì...

  • Bambini, fino a che punto proteggerli dalle malattie

    È giusto cercare di fare di tutto per tenere il bambino più lontano possibile dalle malattie? Se sì, fino a che età? E quando questo comportamento diventa controproducente per il rafforzamento del sistema immunitario?

  • Bimba intollerante alle proteine del latte

    Sono la mamma di una bimba di quasi un anno che è intollerante alle proteine del latte vaccino e soffre di reflusso. La mia bimba si è alimentata con latti ipoallergenici che non ha mai particolarmente gradito tanto che ora lo beve solo al mattino mentre al pomeriggio le do l'omogeneizzato di frutta, ma da una settimana non prende più il latte neppure al mattino. Volevo chiederLe se potrei darle il latte di riso o il latte di soia e magari anche i relativi yogurt.

  • Bimba prematura che smette di alimentarsi correttamente

    Sono la mamma di una bambina nata prematura e sottopeso; è cresciuta regolarmente alimentandosi esclusivamente col biberon e il latte per nati prematuri fino ai 3,5 kg, ha preso 1 kg al mese e oggi pesa 5,100 (abbiamo cambiato 7 marche di latte 1). Sono però preoccupata perché negli ultimi 15 giorni è una tortura darle da mangiare (urla, tossisce e ha continui rigurgiti). La pediatra dice son delle colichette e ci ha prescritto simeticone, ma piange solo quando mangia, rifiuta spesso di mangiare e mangia molto poco e ho paura che questo mese non cresca a sufficenza.

  • Bimbi che dormono poco

    Mia figlia da quando è nata non dorme di notte. All'inizio pensavo che fosse normale, ma ora ha 2 anni e 8 mesi e ancora non dorme bene: si addormenta in braccio a me e poi la metto nel suo letto, ma alle 2 o 3 di notte si sveglia e inizia a piangere. Cosa posso fare per risolvere questa problema? Ora c'è suo fratellino di 11 messi che dorme bene e non vorrei che iniziasse a prendere abitudine di svegliarsi anche lui. Per di più mi preoccupo di cosa possa succedere a mia figlia che non dorme. Cosa c'è che non va?

  • Bimbi di pochi mesi e televisione

    Mio figlio e mia nuora otto mesi fa hanno avuto una bambina che, purtroppo, io riesco a vedere molto poco e quando la vedo è sempre in presenza della mamma: mia nuora non mi lascia un attimo da sola con la bimba. Però lascia la bambina a circa un metro di distanza dalla televisione. Seconda me mia nipote è troppo piccola per guardare la tv. Vorrei un vostro parere.

  • Bimbi e aerosol

    Che cosa fare con una bimba di quasi 19 mesi che ha una brutta tosse e non si riesce a farle l'areosol? C'è un alternativa?

  • Bimbi e dolore all'ano

    Mio figlio di tre anni e mezzo ha doloretti durante l'arco della giornata all'ano. Non è stitico e sono già tre, quattro giorni che soffre di questo disturbo. Il pediatra mi ha detto di fargli mangiare passato di verdura e frutta perché inizialmente era un po’ stitico. Che cosa potrei fare per alleviare il disturbo?

  • Bimbi e fumo passivo

    Sono la mamma di una bambina di 18 mesi. Mi piacerebbe avere un'opinione da un medico esperto in materia di fumo passivo e il cosiddetto terziario (vestiti, capelli, divani ecc). Preciso che mio marito è fumatore mentre io odio il fumo infatti in casa mia non si fuma. Il problema sono i miei parenti fumatori che invece fumano in casa e spesso e volentieri quando noi arriviamo non arieggiano casa e quindi noi respiriamo comunque il loro fumo vecchio anche se non fumano più se c'è la bimba! Spesso litigo con mio marito che dice che sono esagerata e che allora faccio prima ad andare in giro con una mascherina visto che tutto è inquinato! Sono davvero esagerata?

  • Bimbi e pericoli del fumo passivo

    Il mio bimbo più grande (di 3 anni 1/2) vuole spesso andare dai nonni che abitano sotto di noi. Mia madre è una incallita fumatrice, pur non fumando con lui presente e pur assicurandomi che nel momento in cui il bimbo è con lei non ci sia odore di fumo, il bambino torna sempre in casa con i capelli odoranti di fumo. Chiedevo se esiste una diagnosi preventiva che si può fare per verificare che queste particelle inpercettibili non abbiano fatto "danni". Il bambino comunque sta bene e ha solo tosse stagionale.

  • Bimbi insonni

    Buonasera, ho una bimba di 8 mesi che da circa 3 mesi tutte le notti, escluse rare eccezioni, dopo la prima ora di sonno si sveglia ogni 2 minuti. Le ridò il ciuccio o un sorso di camomilla o latte e si riaddormenta... ma per poco (dai 2 minuti a un massimo di 20 minuti). Poi, magari, dorme per 2 ore, ma poi ricomincia. I denti non ci sono ancora. Ho provato di tutto anche a lasciarla piangere. non cambia niente. Esiste qualche rimedio?

  • Bimbo con diarrea da un mese

    Scrivo perché mio figlio di due anni e mezzo ha la diarrea non acquosa che fa una volta al giorno da circa un mese. Non ha avuto febbre e nemmeno dolori intestinali, però sono molto preoccupata perché non mi sembra assolutamente una cosa normale. All'inizio pensavo fosse per i denti, poi ho pensato potesse essere dovuto al fatto che ci siamo trasferiti in un'altra città. Ho provato con l'enterogermina senza ottenere risultati. Cosa mi consiglia?

  • Bimbo di tre anni che si rifiuta di fare la cacca

    Mio figlio di 3 anni da natale non si scarica più, mentre prima lo faceva tutti i giorni. Con la pediatra abbiamo provato tutto, ma niente; stava prendendo anche un prodotto per rendere le feci morbide, visto che lui dice che non vuole fare la cacca perché se no gli fa male il sederino. All’inizio andava bene ora si è abituato anche a quello e niente più, dopo 5 giorni macchia le mutande e quando lo siedo sul vasino mi dice “no non la devo fare, non mi scappa” e la fa solo con i clisteri di melilax. Non so più come comportarmi.

  • Bronchite asmatica e ingestione di colla stick

    Mia figlia di 7 anni, che frequenta la prima elementare, quest'inverno per ben tre volte le è stata diagnosticata una bronchite asmatica. In precedenza non aveva mai avuto problemi di questo genere. Questo mese di nuovo una ricaduta e il nostro pediatra ha quasi la certezza che si tratti di una forma allergica e ci ha prescritto degli esami da fare al di fuori del periodo delle graminacee. Ma quest'inverno ho scoperto che la bimba a scuola mangiava la colla stick. Può essere possibile che la bronchite asmatica sia legata all'ingestione di colla?

  • Budino al cioccolato a merenda

    Ho un bimbo di 10 mesi che da tre settimane va al nido. Premetto che oltre alle sue pappe gli sto facendo assaggiare un po’ di tutto. a parte i dolci. Venerdì al nido gli hanno dato come merenda budino al cioccolato: è la prima volta, ma secondo lei va bene? Io mi sono un po’ arrabbiata con le educatrici, sono forse esagerata?

  • Calcolosi renale a 12 giorni di vita

    Vorrei sapere se è possibile che una bambina di appena 12 giorni di vita abbia un calcolo di 3 mm al rene. Dopo l’ecografia mi hanno detto che potrebbe essere una formazione di sabbia oppure un calcolo, ma come può essersi formato un calcolo oppure una formazione di sabbia in una bimba di 12 giorni di vita?

  • Camminare direttamente senza gattonare

    La mia bimba di 9 mesi non vuole gattonare e vuole solo stare in pedi. Il pediatra mi ha detto che anche se non gattona non devo preoccuparmi, vorrei anche una sua opinione in proposito.

  • Candida dopo terapia antibiotica

    Mia figlia di tre anni dopo alcuni trattamenti a base di antibiotici a causa di faringiti e streptococco ha effettuato un ulteriore tampone faringeo la scorsa settimana dal quale risulta negativa per la presenza di streptococco, ma viene evidenziata una crescita di alcune colonie di candida spp. Come mi devo comportare?

  • Carne e pesce preparati in casa per bimbi di 9 mesi

    Volevo sapere se si poteva dare come alimento a una bambina di 9 mesi carne e pesce freschi preparati (crudi dentro un barattolo in vetro con carota cipolla chiusi e fatti bollire) e se si possono conservare fuori dal frigo e quanto tempo di consumo possano avere. Io non mi fido, ma la suocera insiste.

  • Celiachia e bambini

    Mio figlio di 4 anni, dalla nascita ha la pancia sempre gonfia e dura. Ora la pediatra vuole fare delle analisi per capire se la causa è la celiachia. Il bambino ha sempre mangiato tutto e non ha mai avuto problemi di coliti.

  • Celiachia e pipì a letto

    Mia figlia ha 2 anni e dal test è celiaca. La notte fa tanta pipì, cambio 3 pannolini. È a causa della malattia? Devo preoccuparmi?

  • Cerebellite e infezioni virali

    L'anno scorso mio figlio, all'epoca 3 anni, ha avuto la mononucleosi e come complicanza una cerebillite acuta. La prognosi è stata positiva e la guarigione totale. A distanza di un anno, ora all'asilo gira la varicella. Ho motivi per preoccuparmi? Che probabilità ci sono che si ripresenti la cerebillite nel caso in cui venga contagiato?

  • Che fare dopo vaccinazione che ha dato piccole reazioni

    Ho una bimba di 14 mesi. Dopo un vaccino contro morbillo, parotite e rosolia presenta stati febbrili di lieve entità e, dopo alcuni giorni, sono comparse anche piccole puntine sul corpo. Credo che sia tutto normale dopo il vaccino, ma vorrei sapere se la bimba può stare a contatto con altri bambini e se, laddove non abbia febbre, può uscire in presenza di una bella giornata.

  • Che fare quando la pubertà ritarda

    Ieri dopo visita pediatrica di mio figlio di 13 anni, la dottoressa mi ha detto che bisogna controllare la crescita (è alto 147 cm e pesa 36 kg) perché non mostra chiari segni di pubertà. Consideri che io ho sviluppato a 15 anni e il padre a 14 e mezzo circa. Il padre è alto 186 cm e io 162. È allarmante?

  • Che fare se a 9 anni succhia il dito ed è sonnabulo

    Sono la mamma di un bambino di 9 anni che succhia ancora il dito sopratutto di notte e nelle ore diurne solamente a casa. Premetto che soffre di sonnambulismo. Vorrei sapere se i due fenomeni possono essere collegati e come devo risolvere il problema.

  • Che fare se il bimbo rifiuta il latte a merenda

    Sono la mamma di una bambina di 11 mesi che, sotto programma del pediatra, sta facendo 4 pasti al giorno: ore 8 latte, ore 12 pappa, ore 16/17 latte, ore 20 pappa. Già da una settimana però si rifiuta di prendere il latte del pomeriggio; per farglielo prendere devo insistere molto e confonderla con giochi e altro; ci vuole anche un'ora a volte e comunque ne prende al massimo 100-130. Mi è quindi stato consigliato di ridurre al minimo la pappa delle 12 in modo che le rimanga la fame. Ho provato ma se la riduco troppo la bimba piange perché ha fame. Secondo lei non si può sostituire il latte ad altro, come aggiungere al latte un po' di crema di riso perché alla bimba piace mangiare con il cucchiaino?

  • Cibi allergizzanti a tre mesi

    Il pediatra mi ha prescritto di dare a mia figlia di 3 mesi (come a tutti i bambini da lui assistiti) per 2 settimane cucchiaini di cibi "allergenici", come fragole, gamberetti, nutella, mandorle, uova, ecc. Ritiene che se somministrati prima impediscano il manifestarsi di allergie. Io sono francamente perplessa e preoccupata... che cosa ne pensa?

  • Cibi conservati nell'alimentazione dei bimbi

    Sono la mamma di una bimba di 2 anni e 4 mesi alla quale 1 o 2 volte a settimana do il petto di tacchino al forno e a volte anche il prosciutto cotto conservati (in busta) per farle mangiare un po' di carne. Finora non mi è venuto il dubbio che possa mangiare questi alimenti, ma da quando ho pensato che hanno conservanti mi è venuto il dubbio. Può mangiarli? Posso averle provocato qualche problema? A quale età si possono dare cibi con conservanti?

  • Cistografia minzionale

    A mio figlio di 18 mesi, dopo una cistografia minzionale, è stata riscontrata una piccola incisura a carico dell'uretra posteriore con assenza di RVU A causa del cateterino utilizzato, sono stata avvertita che il bimbo poteva avere per un po’ di tempo dolorini facendo pipì. Dopo qualche giorno i dolorini ci sono sempre e in più il piccolo non vuole mangiare, si lamenta spesso e ha anche vomitato (a stomaco vuoto) una volta. Mi hanno consigliato di fargli un’urinocoltura per sicurezza e di continuare a dargli l’antibiotico. Che cosa devo fare? Un'incisura all'uretra posteriore di scarse dimensioni è pericolosa?

  • Citomegalovirus nei bimbi piccoli

    Ho una bimba nata in 25 gennaio e da 7 giorni è ricoverata in ospedale perché non mangiava e iniziava a perdere peso. Da esami fatti in ospedale non emerge nessuna patologia, ma il medico che l'ha visitata sospetta che sia affetta da citomegalovirus. Nell'attesa dell'esame volevo sapere che problemi porta e come va curata.

  • Coliche del neonato, che fare

    Mio figlio ha un mese e da una settimana circa sono costretta a dargli tutte le sere cimetropio bromuro, ma ho paura che gli faccia male: che controindicazioni ha nei neonati? Ho provato con i fermenti lattici, ma rigurgita spesso. Preciso che assume latte artificiale; la mattina sta benissimo ma la sera inizia a urlare. Ho provato massaggini, ma niente: che fare?

  • Coliche persistenti nel neonato

    Mio figlio ha un mese, aveva coliche gassose a ogni poppata con latte artificiale. Il pediatra mi ha fatto cambiare 5 tipi di latte, ma senza risultati l'ho portato in un ospedale pediatrico dove mi hanno fatto un piano di alimentazione con latte ipoallergenico dicendomi che potrebbe essere intollerante alle proteine del latte e che le coliche sarebbero passate, ma a tutt'oggi le ha e violente, e devo ricorrere anche a tre sonde il giorno.

  • Come affrontare la sudamina

    La mia bambina di 5 mesi e mezzo è affetta da sudamina. Sono trascorsi 4 giorni ma è ancora piena di bollicine rosse in visto, braccia e gambe. Meno in pancia e schiena. In quanti giorni dovrebbero scomparire? Non mi sembra abbia prurito.

  • Come detergere le parti intime dei bimbi

    Sono la mamma di una bimba di due anni e mezzo a cui sto cercando di toglierle il pannolino. Volevo sapere se dopo ogni pipì o cacca devo farle il bidet con acqua e sapone o basta pulirla con la carta igienica. Ho letto che lavarla troppo spesso le può far male.

  • Come difendersi dai pidocchi

    Vorrei sapere come eliminare in modo definitivo i pidocchi che mia figlia prende tutti gli anni. È possibile che nel 2014 non ci sia un rimedio per eliminarli? Mia figlia mi ha detto: mamma tagliami i capelli corti cosi non li prendo più: è stufa di far sempre la solita routine!

  • Come disabituare i bimbi al seno materno di notte

    Buongiorno mia figla di 14 mesi ha sempre dormito molto poco, non ha mai voluto il ciuccio e nemmeno il biberon. L'ho allattata io e ancora adesso, nonostante sia svezzata, richiede molto il seno (penso sia diventata una coccola). Di giorno si fa il suo riposino,ma di notte è un incubo. Si addormenta attaccata al seno, guai a metterla nel suo lettino ancora sveglia. Dorme per circa 2/3 ore di filata ma dopo se non si attacca al seno cominciano i problemi. Per la disperazione me la metto nel lettone ma anche così si risveglia a tutte le ore pretendendo di ciucciare e fa così fino al mattino. Cosa possiamo fare?

  • Come fare se a 16 mesi rifiuta la carne e la frutta a pezzettini

    Sono una mamma di una bimba di 16 mesi vispa e molto in forma: ha quasi 12 denti e riesce a masticare cracker, grissini e pizza, ma appena le propongo pasta un po' più grande e carne e pollo a pezzettini sputa tutto e si rifiuta di mangiare. Vuole solo omogenizzati di carne e non mangia neanche l'uovo. Ho cercato di lasciarla senza cibo, ma lei è tranquilla resiste, mangia solo la pasta con verdure, sugo e pesce, ma non posso continuare a darle pasta a pranzo e cena. Come posso introdurre la carne a pezzi? E poi è giusto darle sempre la pasta? Anche la frutta mangia solo omogenizzata e sputa se le do i pezzetti.

  • Come gestire il distacco dal bimbo

    Mia figlia ha 30 mesi ed è figlia unica. Abbiamo una vita semplice e regolare, non va al nido e sta con me 24 h su 24, ma non le mancano situazioni di socializzazione. È senza pannolino già dai due anni ed è sempre stata autonoma nel mangiare e nel dormire. Da un paio di settimane però, dopo una mia breve assenza di 3 giorni è un'altra: spesso vuole farsi imboccare, è un NO a tutto, è diventata ossessiva con me, devo sempre essere li vicino. Se la lascio piange un po’ e poi si calma e ritorna a giocare serena, la crisi non dura piu di mezz'ora. Ma metterla a letto è diventata un'impresa che mi occupa anche due ore, nelle quali: urla, grida, lancia il suo pupazzetto, mi "vieta" di andarmene. Possibile che tutto ciò sia stato provocato dal mio temporaneo distacco? Cosa posso fare per aiutarla a lasciarmi andare?

  • Come impostare una "dieta" a otto anni

    Mia figlia ha 8 anni e pesa 50 kg. La pediatra non mi dà diete perché dice che è piccola: cosa devo fare?

  • Come medicare il moncone ombelicale

    Il mio piccolo dopo 10 giorni ha perso il moncone ombelicale, le medicazioni, come consigliatomi in ospedale, le ho effettuate solo col cambio garza senza nessum tipo di disinfettante. L'ombelico si presenta abbastanza pulito solo che la garza (continuo a medicarlo allo stesso modo) al cambio mostra alcune piccole perdite di sangue. È normale? Devo applicare qualcosa per disinfettare ora?

  • Come sapere se il latte materno è "buono"

    Mia figlia ha 8 giorni. È nata con un taglio cesareo dopo 18 ore di travaglio. Alla nascita pesava 3,520 kg, all'uscita dall'ospedale 3,2. Ha sempre poppato per circa 20 minuti e sempre si è saziata e ha dormito sonni profondi. Ora sono due notti che non c'è verso di farla dormire: è come se non fosse mai sazia, si attacca al seno, ciuccia, si stacca, piange si riattacca e il tutto va avanti anche per due, tre ore. Stanotte mio marito ha ompreto il latte in polvere, che la piccola ha bevuto di cuore e per 4 ore ha dormito come un angelo. Stamattina si è riattaccata al seno (oggi già lo sento più " pieno ").senza problemi e in questa settimana ha preso 400 g. Come posso sapere se il mio latte non è buono?

  • Come scegliere il supporto per il trasporto in auto dei piccoli

    Sono una futura nonna e mi accingo ad acquistare il supporto corretto per il trasporto in auto del nascituro. I commessi dei vari negozi mi forniscono indicazioni diverse sui tempi massimi di permenanza del neonato nell'ovetto. Può indicarmi cortesemente i tempi massimi , 30 min o un'ora e 40? Meglio l'ovetto o la navicella?

  • Come togliere il "vizio" di dormire nel lettone

    Il mio bambino ha 18 mesi e vorrei abituarlo a dormire nel suo lettino. Purtroppo gli abbiamo dato il brutto vizio del lettone perché ha avuto le coliche fino a 6 mesi e l'ho allattato al seno (per notti intere) fino a 12 mesi. Ma ora come fare a togliergli questa abitudine?

  • Come valutare se a 4 mesi sta crescendo bene

    Mia figlia alla nascita pesava 2,620 ed era lunga 47 cm, ora che ha 4 mesi pesa 5,300 ed è lunga 58 cm. Vorrei sapere se secondo lei sta crescendo bene e dato che allatto esclusivamente al seno se posso continuare così o c'è bisogno di integrare con qualche omogenizzato alla frutta.

  • Contagiosità dello stafilococco aureo

    Ho una bambina di nove mesi e un'amica con un bimbo di due anni che a pochi mesi di vita è stato colpito da stafilococco aureo meticillino resistente a un orecchio. Attualmente questo bambino non presenta più sintomi da infezione, tuttavia presenta ancora colonie del batterio nell'orecchio e risulta ancora positivo al tampone. Volevo sapere se stando a contatto con la mia il bambino potrebbe ancora contagiarla, quali rischi corre e quali precauzioni prendere eventualmente. Volevo inoltre sapere se persone con infezioni latenti da stafilococco aureo all'epidermide (ripetuti episodi a intermittenza di ascesso ascellare e inguinale) possono essere contagiose per la bimba o se il batterio è pericoloso solo quando l'infezione è in atto.

  • Cordone ombelicale a due vasi

    A mia moglie, alla 36 settimana di gravidanza, è stato diagnosticato il cordone ombelicale a 2 vasi. Vorrei sapere se è normale.

  • Corretta esecuzione del tampone faringeo

    Ho un dubbio sulla corretta esecuzione del tampone faringeo per lo Streptococco. Ho portato mio nipote di tre anni a fare il tampone su richiesta della pediatra. Risultato: negativo. La pediatra, quando ho telefonato per comunicare l'esito, mi ha chiesto se l'infermiera aveva usato l'abbassalingua, e alla mia risposta negativa ha dichiarato l'assoluta inaffidabilità del test. Lei che cosa mi può dire a riguardo?

  • Cosa fare se il latte della mamma diminuisce

    Mia figlia ha quasi 2 mesi e la sto allattando, ma è qualche giorno che il latte è diminuito. Volevo sapere se c'è qualcosa che posso fare.

  • Coxite e sinovite

    Ho un bambino di 6 anni celiaco, all’improvviso ha avuto problemi a muovere la gamba sinistra. Il pediatra ha detto che si tratta di "COXITE con VERSAMENTO" e ha prescritto una ecografia. Il giorno dopo continuava a stare male e al pronto soccorso gli hanno fatto i prelievi ematici che sono tutti nella norma e lo hanno dimesso con "PROBABILE SINOVITE TRANSITORIA DELL‘ANCA". Che differenza c’è tra le due? A che cosa va incontro il bambino? Essendo celiaco questa patologia può essere dovuta a una sbagliata alimentazione?

  • Cozze ai bambini, sì o no

    Oggi mi hanno sgridata perché circa un anno fa ho dato da mangiare a mia figlia una decina di cozze. Lei non ha avuto alcun malessere, ma mi viene detto che gli effetti intossicativi potrebbero protrarsi nel tempo e che fino a 5 anni non gliele posso dare. È davvero così?

  • Crescita scarsa a 26 mesi

    Ho un bimbo di 26 mesi che è sotto tutti i valori percentili, sia di altezza che di peso. Non assume verdura, frutta e sopratutto non beve il latte per nessun motivo, volevo chiederle se ci fosse qualcosa per poterlo aiutare nella crescita, ho provato diversi integratori, ma se ingerisce qualcosa che non è di suo gradimento serra la bocca e se per sbaglio gli dovesse andare giù lo vomita.

  • Crescita scarsa a un anno e mezzo, che fare

    Sono da tempo in pensiero per il mio secondogenito maschio che ha una crescita decisamente scarsa! A 18 mesi è 75 cm per 10 kg decisamente bassino! È molto sotto il 3° percentile; mangia poco, ma è vispo e vivace. Il mio primo figlio ha una buona altezza (4 anni e mezzo 107 cm) e io e mio marito siamo rispettivamente 160 e 163. Devo verificare che il bambino non abbia un deficit della crescita?

  • Crisi di pianto a 15 mesi

    Ho un bimbo di 15 mesi e da qualche giorno ha crisi di pianto che a tratti diventano isteriche. Piange se lo metto nel box o nel seggiolone, se lo cambio, se non gli do quello che vuole e così via. Non capisco se sta male o se sono capricci. Poi tutto passa e ride e gioca come al solito fino alla crisi successiva. È cominciato da quando siamo tornati da una settimana di ferie al mare tutti insieme e l'altro ieri ha fatto il richiamo del vaccino: possono essere queste le cause?

  • Crisi nervose nel momeno della cacca

    La mia bimba di 2 anni e 9 mesi non ha mai avuto problemi legati al far la cacca fino a quando, quest'estate le abbiamo tolto il pannolino. Ha accettato subito il vasino e in un giorno ha imparato a riconoscere lo stimolo della pipì e della cacca. Il problema è che nella prima giornata non ha fatto cacca, così il giorno dopo nel farla le si sono formate delle ragadine che le hanno provocato dolore. Da quel momento è stato un delirio crescente. Siamo arrivati al punto che, dopo tre/quattro giorni che la tiene si fa sedere sul vasino e inizia a strillare, a sbattere in aria braccia e gambe, a piangere e sudare... ha delle vere crisi nervose. Quando poi non riesce proprio più a tenerla, si blocca ed inizia a spingere. Lì tutto si calma, la lascia andare tutta, si rasserena e torna di buon umore. Abbiamo provato di tutto, che si può fare?

  • Cura dell'Helicobacter e allattamento

    Ho una bambina di 9 mesi che allatto ancora solo la notte e la mattina. Ho effettuato una gastroscopia che ha rilevato il batterio Helicobacter. Il medico curante mi ha prscritto la terapia il medico curante mi ha prescritto: claritromicina, amoxicillina, esomeprazolo. Ora mi chiedo: posso continuare ad allattare o devo sospendere?

  • Curare un dente durante l'allattamento

    Ho una carie a un dente del giudizio. Durante la gravidanza il dentista non me l'ha curata per evitare anestesia locale ed eventuale antibiotico. Ora, però, sto allattando il mio bambino. Posso sottopormi alle cure con - ormai - obbligo di anestesia, dato che il dente fa sempre più male, o è meglio che sopporti il dolore fino alla fine dell'allattamento? Il primo figlio però l'ho allattato per 18 mesi e mezzo, ora il mio secondo bimbo ha solo un mese; però non vorrei interrompere l'allattamento per un dente.

  • Cure omeopatiche a 8 anni

    Vorrei sapere se posso curare liberamente mia figlia, 8 anni, con omeopatia, visto che ha una pediatra molto ostile e aggressiva nei confronti di questo metodo; somministra antibiotici e cortisone come acqua! Vorrei sapere se incorro in qualche guaio e lei può denunciarmi o non visitarmi la bambina.

  • Daltonismo a due anni

    Mio figlio ha due anni e ho paura che sia daltonico, è molto attivo e intelligente, parla già in modo chiaro e corretto, formula pensieri chiari ed articolati e dice frasi di senso compiuto, ma non memorizza né distingue alcun colore, per lui il giallo è rosso etc, scambia i colori e non riesce mai ad azzeccarne uno anche perché quando indica il colore lo fa con sicurezza e si arrabbia se cerchiamo di fargli capire che non è corretto. È il caso di andare a fondo della cosa portandolo da uno specialista o è meglio attendere che cresca un po’?

  • Dermatite atopica a 4 anni e cortisone

    Mia figlia ha 4 anni e mezzo e fin dalla nascita soffre di dermatite atopica, ultimamente è migliorata, ma le si creano delle zone di eritema non molto esteso su gambe e braccia. Uso prodotto senza profumi e oli x il bagno ma l’unica cosa che aiuta è una pomata contenente cortisone. Mi chiedevo se però a lungo andare non facesse male usarla. Io glie la applico sull’eritema 1 volta al giorno, solo un filo x alcuni giorni fin che non guarisce. Poi ritorna e devo ricominciare. Più dare problemi?

  • Dermatite atopica nel bambino, cause e rimedi

    Ho una bambina di anni 4 che almeno 3-4 volte l'anno ha delle "dermatiti atopiche" come le ha definite il pediatra, senza apparentemente nessuna causa. Noi la curiamo con bagni con amido, creme e detergenti all'amido di riso e di solito funziona. Questa estate ne ha avuto una bruttissima al collo anche quella guarita, ma ora le è tornata a distanza di un mese: quali possono essere le cause oltre il sudore e il sole? Ci potrebbe essere un'allergia agli alimenti o ad alcuni prodotti?

  • Dermatite persistente nel bimbo

    Il mio bambino ha 2 mesi, ha il viso molto arrossato e screpolato e crosta in testa che non va via; anche all'inguine è molto arrossato, sembrano quasi ustioni. Ho provato a mettere pasta allo zinco, olio (solo in viso), ma nulla: ha prurito ed è nervoso. Oggi ho comprato un'altra crema per il viso. Non so se si tratti di dermatite e non so se preoccuparmi. Ho paura che il viso rimanga cosi...

  • Dermatite seborroica del lattante: le cure

    Ho una bimba di 6 settimane che ha la dermatite seborroica: come posso curarla evitando la crema cortisonica?

  • Diarrea protratta in un bimbo di due anni

    Il mio bimbo di due anni e tre mesi è da circa una ventina di giorni che ha episodi di diarrea. Ho eseguito esami delle feci, risultati negativi ed esami ematici, emocromo e test celiachia anche quelli con risultati perfetti. Ma il bimbo nonostante l'uso di fermenti, sali minerali e tannato di gelatina al bisogno non sta tutt'oggi meglio. Ho tolto latte e latticini da subito, ma le sue feci sono sempre molli. Per un virus credo che una ventina di giorni siano tanti e non so più che fare.

  • Diastasi addominale che perdura oltre i 3 anni

    Mio figlio ha una diastasi addominale dalla nascita e ho già letto una sua risposta sull'argomento dove dice che la cosa si risolve con la crescita. Mio figlio ha 10 anni e la diastasi è estesa lungo tutta la linea alba. È vero che dovremo ricorrere alla chirurgia? E se sì, meglio aspettare che finisca la crescita? L'intervento è invasivo?

  • Diastasi dei muscoli retti dell'addome

    Alla mia bambina di 15 giorni hanno diagnosticato alla nascita una diastasi dei muscoli retti dell'addome, senza allarmarci più di tanto, un po' come se fosse una cosa di poco conto e che si sarebbe messa a posto da sola. Quando la bambina piange si vede l'addome che si gonfia come un pallone e ho paura che possa non guarire e che non si chiudano i muscoli dell'addome. Vorrei maggiori delucidazioni su questo tipo di problema e se veramente i muscoli si uniranno da soli col tempo. Il mio pensiero sarebbe quello di aiutarla con una fascia contenitiva.

  • Difficoltà di suzione nei bimbi prematuri

    Sono mamma di una bambina che è nata a 35 settimane perché io sono andata in gestosi. Alla nascita la bambina pesava 1,750 kg e ora pesa 3,170 kg. Il problema è che quando beve piange e spinge la tettarella fuori dalla bocca e poi subito la rivuole, e per finire la poppata (90 ml) ci mette un'ora. Non capiamo perché si comporta così anche perché non ha coliche.

  • Disostosi cleidocranica

    Vorrei avere delle informazioni su una malattia molto rara che è la disostosi cleidocranica. Il mio ragazzo ha questa malattia e vorrei sapere se, quando un giorno decideremo di diventare genitori, i miei figli potranno nascere sani o, se avranno tale malattia, vorrei informarmi e sapere a cosa potrebbero andare incontro.

  • Distacco epifisario, cos'è e come si tratta

    Al mio bimbo di sette anni hanno riscontrato un modesto distacco condroepifisario (epifisi omero destro) volevo chiederle che cosa è.

  • Dolore al fianco sinistro durante attività fisica

    Ho una bambina di 8 anni in buona salute, ma da poco mi ha riferito che durante attività fisica o salti continui ha un dolore al fianco sinistro che si irradia a livello torace sempre parte sinistra; poi quando si ferma le passa. Mi riferisce anche che le capita sempre e da tanto tempo e che credeva fosse una cosa normale che accade a tutti, per quello non lo ha mai detto. Sono necessari accertamenti?

  • Dolore all'ombelico

    Che cosa vuol dire se un bambino di otto anni accusa dolori dentro all'ombelico?

  • Dolore e gonfiore al seno

    Ho un problema con mia figlia di 10 anni: da qualche giorno ha dolore a un seno che è anche un po’ gonfio. Lei è molto esile e mi sto preocupando... non so cosa fare.

  • Dolori addominali con nausea e vomito

    Mia figlia, di sette anni, da settembre presenta spesso nausea e vomito. Le hanno fatto il tampone faringeo risultato positivo al Staphylococcus aureus. Ha fatto una cura con amoxicillina per 8 giorni. Stamattina sono comparse forti coliche allo stomaco, e il dolore è passato dopo aver vomitato, lo stesso è accaduto la sera: coliche che passano dopo aver vomitato, indifferentemente se ha mangiato o no. Sarebbe il caso di fare esami più specifici?

  • Dolori addominali e feci molli

    Mia figlia, di sette anni, da circa un mese accusa dolori addominali all'altezza dell'ombelico a suo dire sopportabili, ma quando aumentano va in bagno a defecare con feci molli di color senape e il dolore si placa. Il pediatra mi ha consigliato il test per la celiachia che farò, ma sono preoccupata c'è da dire che il dolore aumenta la mattina presto o dopo aver preso il latte. Che può dirmi su questo disturbo?

  • Dolori addominali e leucociti bassi

    Mio figlio di 8 anni e mezzo accusa da diverso tempo dei dolori all'addome soprattutto alla sera prima di coricarsi e al risveglio. Abbiamo eseguito dei controlli (analisi del sangue, eco addome) e l'unico risultato anomalo sono i leucociti bassi (gli altri valori dell'emocromo sono tutti ok!). Ci può essere correlazione tra le due cose? Cosa significa pochi leucociti nel sangue?

  • Dorme con la nonna ma non con la mamma

    Ho una bambina di 11 mesi che da quando è nata purtroppo mostra grande difficoltà nell'addormentarsi con me in braccio o diversamente, mentre con mia madre dorme senza alcuna difficoltà sia in braccio sia nel lettino. Non riesco a capirne il motivo e per questo da quando è nata mi faccio mille domande insieme a vivere male il tempo che posso trascorrere con lei. Infatti sia durante il giorno sia la sera la bambina perde il sonno quando sta a casa con me, e chiaramente questo influisce sulla normale quotidianità mia e della famiglia. Non so che fare.

  • Dormire senza il cuscino da piccini

    Sono la mamma di una bimba di 26 mesi che fino a un anno ha sofferto di reflusso gastroesofageo e quindi la facevo dormire senza cuscino, ma con il materasso rialzato. Questa abitudine è rimasta e lei non vuole il cuscino: questo modo di dormire le può far male alla schiena o può darle altri fastidi in futuro?

  • Due evacuazioni al giorno a un anno e mezzo, che fare

    È normale che mia figlia (1 anno e mezzo) evacui dalle 2 alle 3 volte al giorno? Oltre al latte artificiale prende ancora quello materno.

  • Durata della protezione del vaccino anti meningococco C

    Salve, a breve mia figlia (14 mesi) dovrà sottoporsi al vaccino antimeningococco C. Vorrei sapere per quanto tempo dura l'efficacia di questo vaccino, dato che non sono previsti richiami. Per quanto tempo posso quindi stare tranquilla e considerare mia figlia protetta?

  • Ecografia all'anca a un mese di vita

    Sono la mamma di una bambina di un mese e 10 gg. Circa una settimana fa le è stata prescritta l'ecografia alle anche, cosa che mi ha stupito in quanto all'altro mio figlio gli è stata fatta a 3 mesi. L'esito non è stato buono, ma mi hanno detto di stare tranquilla perché era troppo presto, anche se, per precauzione, mi hanno detto di metterle il doppio pannolino. Va bene?

  • Effetti sui bimbi di un goccino di caffé al giorno

    Sono la mamma di una bimba di due anni e mezzo. Mia suocera dà ogni giorno alla bimba quando è da lei una punta di cucchiaino di caffè: le può far male? Io non vorrei che glielo desse...

  • Emangiomi nel neonato

    L'altro giorno alla visita di controllo della mia bimba di 3 mesi ho fatto presente al pediatra che da qualche giorno avevo notato sul torace e sul pube 3 piccoli puntini rosso vivo. Mi ha detto che si tratta di emangiomi e mi ha rassicurata dicendomi che si tratta di una cosa comunissima nei neonati. Ma ho letto che questi emangiomi cresceranno. È vero?

  • Enuresi e freddo

    Mio figlio di 7 anni quando fa molto freddo (per esempio, quando scia) non sente lo stimolo della pipì e gli scappa. Accade solo in questa situazione, mai di notte. Può essere sintomo di un problema serio?

  • Enuresi notturna e paura del buio a 10 anni

    Ho un bambino di 10 anni che soffre di enuresi notturna, inoltre ha paura del buio e non vuole addormentarsi da solo e mi vuole sempre vicino. Mi stringe e vuole che lo abbracci. Qualcuno mi consiglia di portarlo da uno psicologo, ma io non sono molto d'accordo.

  • Episodi di ipoglicemia nei bambini

    Ho un bimbo di 28 mesi. A giugno ha avuto un episodio di vomito mattutino giallo ancora a digiuno. Al pronto soccorso hanno fatto la flebo e si è ripreso immediatamente. Ieri mattina stessa cosa. Riportato al PS hanno fatto un'eco addome completo risultata negativa, e la glicemia che era 59. Lo hanno dimesso con glicemia chetonica semplice. Mi hanno detto che è una situazione frequente nei bambini, soprattutto se di costituzione magra. Questa volta è bastata una bustina di zucchero per farlo vivacizzare. Durante il momento critico invece sudava tantissimo era pallido con occhi cerchiati e labbra bianche. Il padre del bambino da piccolo faceva spesso acetoni, gli davano zuccheri e tutto passava. Mi devo preoccupare? Ora il bimbo è vispo e mangia.

  • Episodi ricorrenti di febbre e mal di gola nei bambini

    Mia figlia, nata a gennaio 2012, ha iniziato a maggio 2013 ad avere episodi riccorrenti di mal di gola con "placche" il più delle volte con febbre molto alta. La pediatra ha fatto tampone a settembre 2013 ed ha escluso streptococco. Ha escluso pfafa perché la febbre una volta ogni tanto non le viene. Questi episodi da allora si presentano puntuali ogni 6/7 settimane quasi sempre con febbre molto alta. La sto curando solo con tachipirina e nurofen. Ho fatto cure per potenziare sistema immunitario, ma finora non hanno dato risultati. Ora siamo a settembre 2016 e mi pare impossibile non poter risolvere la situazione definitivamente. La pediatra parla di infezione da adenovirus. Abbiamo anche fatto esami del sangue nel 2014 ma a parere della pediatra rientrano nella norma del quadro clinico della bimba. Sto valutando idea di farla vedere da otorino per rimozione tonsille. Può darmi un suo parere?

  • Episodi tardivi di pavor nocturnus

    Mio figlio, di 13 anni, ha avuto dai 3-4 ai 9-10 anni episodi di pavor lievi che solo in alcuni momenti si intensificavano; so di cosa si tratta e so che sarebbe andato via da solo, come infatti si è verificato. Però improvvisamente nell'ultima settimana, dopo tre anni di assoluta assenza, si sono verificati due episodi anche se di durata molto brevi rispetto alla media e ai suoi precedenti, nell'ordine dei 20-30 secondi. Ora visto che l'età è ai limiti di quella tipica e visto che non aveva più episodi da anni sono un po' preoccupato e volevo sapere cosa è meglio fare.

  • Ernia ombelicale in una bimba di un mese

    La mia bimba di 1 mese ha un ernia ombelicale. Vorrei sapere che consequenze può avere.

  • Esantema morbilliforme non meglio identificato

    Mia figlia 12 giorni fa ha avuto una febbre forte seguita da gola infiammata, esantema morbilliforme e congiuntivite essudativa a un solo occhio. Dopo qualche giorno vedendo la febbre persistere abbiamo deciso di recarci al pronto soccorso dove la pediatra ha ipotizzando una sindrome di Kawasaki. Nei giorni successivi, sono state fatte analisi che hanno scongiurato la presenza della patologia, intanto i sintomi erano spariti e al quarto giorno di terapia antibiotica anche la febbre non è più salita. Ora la bambina è ormai da 5 giorni in piena salute, ha ripreso a mangiare e domani dovrebbe essere dimessa. In ogni caso nessuno ha saputo dare una risposta alla comparsa dell'esantema e della congiuntivite giustificandoli come una "forma virale" che a me francamente pare poco.

  • Esercizi per il pisellino dei neonati

    È vero che ai neonati maschietti ci sarebbero alcuni esercizi da effettuare nella natura? Sto per avere un bambino e provo imbarazzo a fare personalmente la domanda al medico.

  • Estrazione di un dente durante l'allattamento

    Allatto esclusivamente al seno la mia bimba di 7 settimane. Purtroppo mi ha fatto infezione un dente del giudizio e da come è posizionato devo obbligatoriamente toglierlo a breve. In pratica non ho scelta. Ora devo iniziare una cura antibiotica in previsione dell'intervento. La mia paura è che con le cure e lo stress fisico che tutto ciò comporta possa andarmi via il latte, come devo comportarmi per evitare che succeda?

  • Faringite streptococcica, diagnosi nei bambini

    Mia figlia di 26 mesi ha avuto febbre a 39, portata al pronto soccorso le è stato fatto un tampone faringeo con risultato positivo: faringite streptococcica. È vero che a quell'età quella diagnosi è impossibile?

  • Febbre alta ricorrente in bimba piccola

    La nostra bimba, di un anno, dai sei mesi di vita presenta degli episodi febbrili in media ogni due settimane e per i quali due volte è stata ricoverata in ospedale. La febbre è sempre molto alta (intorno ai 40) e scende poco con gli antipiretici e le cause finora dicverse: infezione alle vie urinarie, sesta malattia, post-raffreddore, infiammazione ghiandola al di sotto dell'orecchio ecc. In occasione dell'ultimo ricovero sono stati fatti degli esami approfonditi che però non hanno dato indicazioni particolari. Ora ci siamo rivolti a un pediatra di conprovata esperienza il quale ci consiglia come prevenzione il lavaggio nasale e in caso di febbre alta di ricorrere al bentelan 0,5 per 4gg. Ho qualche dubbio se dare cortisonici ogni due settimane. Quale logica secondo lei sarebbe meglio seguire? Al protrarsi della febbre è necessario comunque l'antibiotico? Un'ultima cosa: l'intolleranza al lattosio può dare episodi come questi sopra descritti?

  • Febbre dopo l'intervento

    È normale che un bambino, dopo un intervento di appendicectomia, abbia la febbre?

  • Flora mista all'urinocoltura

    Sono la mamma di un bimbo di 3 mesi il quale in un mese ha messo solo 500 g in quanto ha sofferto di inappetenza. Il mio pediatra prima di cambiare il latte mi ha consigliato di fare l'urinocoltura con antibiogramma; a dire il vero l'ho ripetuto già tre volte e l'esito è sempre lo stesso: flora mista da possibile inquinamento. Questo risultato dipende in modo assoluto solo da una raccolta errata delle urine o deve essere comunque un campanello di allarme per un'eventuale infezione? Ed eventualmente cosa comporta la flora mista?

  • Formaggio e rossore attorno alla bocca

    Ho una bambina di 2 anni e mezzo. Ogni volta che mangia formaggio il contorno della bocca diventa tutto rosso. Può essere un forma di allergia? È possibile fare dei controlli?

  • Forte mal di testa nei bambini

    Mia figlia di 7 anni ha avuto un forte mal di testa. Portata all'ospedale richiedono una Tac. Giustamente il medico del reparto me lo sconsiglia quindi firmo e vado a casa. la bambina sta bene ma dopo 2 giorni ritorna il mal di testa con 38 di febbre. Può essere forma influenzale?nchiedo consiglio.oggi non ha febbre e sente un lieve mal di testa.grazie

  • Forti brividi e dolori anche con febbre non elevata

    Mio figlio di 3 anni quando ha la febbre, anche solo a 38, fa dei sobbalzi come se prendesse una scossa e, a parte questo, molto spesso si lamenta di aver male alle gambe o alle braccia. Devo approfondire?

  • Frenulo linguale corto

    La mia bimba ha 18 giorni ed è nata con il frenulo corto. Volevo sapere cosa comporta non intervenire per eliminarlo e se, invece, anche intervenendo c'è la possibiltà di non risolvere del tutto il problema. A che mese è possibile intervenire? È un intervento doloroso? Come viene prticato?

  • Frutta sciroppata tutti i giorni

    Mia suocera, alla quale per motivi di lavoro lascio la mia bimba di 20 mesi, tutti i giorni a fine pranzo le somministra la frutta sciroppata (ananas, pere, pesche, albicocche. Vorrei sapere se fa male dal punto di vista nutrizionale o se è troppo calorica per la sua età.

  • Frutta secca, a che età offrirla ai bambini

    A che e età si possono dare mandorle, noci, nocciole, pinoli, pistacchi ecc. ai bimbi?

  • Fumo da combustione della legna e salute

    Ho un bimbo piccolo di 2 mesi e in casa abbiamo una termocucina a legna che utilizziamo per riscaldarci, ma capita spesso che mentre carico la legna o c'è un po’ di vento fuoriesce il fumo. È rischioso per il piccolo? Può provocare malattie o altro?

  • Fuoco di sant'Antonio: contagiosità

    Ho un bambino di 21 mesi. La nonna ha il fuoco di sant'Antonio all'occhio: vorrei sapere se è contagioso e dopo quanto tempo posso farli reincontrare.

  • Ginocchia che scrocchiano

    Il mio bimbo di 8 mesi ha il ginocchio sinistro che continua scrocchiare, qualsiasi movimento lui faccia, anche quando è seduto o sdraiato. È preoccupante?

  • Ginocchia gemelle

    Mia figlia di quasi 4 anni ha le ginocchia gemelle e volevo sapere a che età deve cominciare a portare i plantari o se invece il problema si potrebbe risolvere con uno sport come per esempio il nuoto.

  • Gioco e cadute nei più piccini

    Ho due bambini, uno di 2 anni e mezzo e l'altro di 8 mesi e mezzo. Li metto seduti per terra sul parquet e giocano insieme. Tutto va bene fino a quando il piccolino non prende un gioco che magari il grande decide di rivendicare in quel momento. Quando il grande si accorge che non lo sto guardando spinge il fratello che cade indietro sbattendo la testa. Spesso si sente un bel tonfo ed il piccolino ovviamente piange. Mi devo preoccupare di queste capocciate?

  • Gocce per le coliche del neonato

    Mio figlio di un mese ogni tanto soffre di colichette. Sono molto attenta a ciò che mangio evitando tutti i tipi di cibi che potrebbero favorire la formazione di aria nel suo pancino e almeno 1 o 2 volte al giorno bevo una tisana a base di Finocchio. Avevo pensato di somministrare al bimbo gocce a base di Finocchio, Melissa, Camomilla, ma volevo avere il parere di un esperto. So che è un prodotto naturale, ma ho paura di eventuali reazioni allergiche.

  • Gonfiore addominale in bimbo di un mese

    Ho un bambino di un mese, oltre al mio latte posso aiutarlo con qualque infuso (tisane al finocchio o altro) per ridurre il gonfiore della pancia?

  • Herpes labiale ricorrente nei bimbi

    Mia figlia di 19 mesi ha l'herpers labiale almeno 1 volta al mese. Quando aveva 6 mesi circa le è venuto per la prima volta e poi ogni due mesi, ma da quando a compiuto 1 anno compare ogni mese. Il pediatra, visti gli esami del sangue e delle difese immunitarie mi ha detto che non c'è nulla di cui preoccuparmi. Ma io mi chiedo se è normale e se c’è qualche esame specifico per questo problema.

  • Herpes: quali pericoli per i neonati

    Dalle analisi della gravidanza sono negativa a IgG e IgM per HSV1 e 2, ora che il bimbo è nato, so che non ha a sua volta gli anticorpi per difendersi dal virus. La mia preoccupazione è per le persone che vengono in visita. Che conseguenze ha il virus su un neonato? Quant'è la percentuale di complicanze e fino a quanti mesi? Tutte le conseguenze mortali o di danni cerebrali che leggo collegati al l'herpes si riferiscono al parto o anche al neonato?

  • Idrocefalia e voli aerei

    Un bimbo di sei anni idrocefalo può affrontare un viaggio in aereo dalla Russia in Italia.

  • Il bimbo balbetta: che fare?

    Volevo fare una domanda per me importantissima. Il mio nipotino di 28 mesi, molto attivo e vivace, da 4 giorni ha cominciato a balbettare: "io io io vovovoglio......" Siamo molto preoccupati perché lui ha sempre parlato bene senza mai troncare le parole. Cinque giorni fa mentre dormiva è caduto dal letto, si è svegliato e ha pianto un po'. Può essere questa la causa? Come ci dobbiamo comportare? Lo dobbiamo far visitare da un logopedista?

  • Il peso dei bambini

    Mia figlia ha 7 anni, è alta 116 cm e pesa 19 Kg. È una bambina che fa colazione, pranzo, merenda e cena. Per colazione e merenda non ci sono problemi, a patto che mangi ciò che più le piace (biscotti al cioccolato e nutella); per i restanti due pasti facciamo fatica a farle mangiare qualsiasi cosa. È un peso che deve scatenare la nostra preoccupazione e farci muovere in qualche direzione?

  • Importanza degli omega 3 nei bambini

    Sono la mamma di una bimba di 3 anni e 2 mesi. Sento spesso parlare dell'importanza degli omega3 nell'alimentazione di noi adulti e dei nostri bambini e ho riscontrato che in commercio ci sono integratori appositamente studiati che possono essere assunti da bambini anche dopo aver compiuto il primo anno di vita. Le chiedo: cosa pensa degli integratori di omega3 in età pediatrica? Ritiene opportuno inserirli nella dieta dei bambini? Se si, come sceglierli?

  • In alta montagna con bimbi piccoli

    Abbiamo un bimbo di 14 mesi e vorremmo fare qualche giorno in montagna, ma c'è il passo da fare che supera i 2.000 metri: ci sono problemi o possiamo portare il bimbo per un paio di giorni?

  • Inappetenza temporanea a due mesi di vita

    Sono la mamma di un bambino di 2 mesi che, da circa due settimane, fa fatica a mangiare. Io non allatto più, inizialmente beveva circa 120 ml di latte ogni poppata ogni 3 ore adesso dopo 4/5 ore se riesce a bere 60 ml è già tanto; sono stata più volte dal pediatra, abbiamo cambiato circa 6 tipi di latte (compreso quello di soia) abbiamo cambiato tettarelle del biberon, ma nulla da fare. In una settimana ha perso 90 g del suo peso. Sicuramente incide il fatto che sia raffreddato, ma adesso non so come comportarmi.

  • Infezioni ricorrenti nel primo anno di scuola materna

    Mia figlia di 4 anni fino all’anno scorso non ha mai avuto niente. Poi ha iniziato la materna. I primi 3 mesi tutto ok, ma da dicembre è cominciato l’incubo. Raffreddore che si è poi trasformato in tosse catarrosa (nonostante gli aerosol 3 volte al giorno) con febbre (nonostante non ci fosse bronchite o altro) e pertanto sono stati prescritti antibiotici. A metà gennaio torna a scuola e dopo poco giorni si riammala. E così per altre volte. La pediatra mi consiglia di tenerla a casa almeno un mese per fare sì che si rinforzi dandole l’immunotrofina. Ma appena la rimando a scuola si riammala. La dottoressa dice che ormai mia figlia è debilitata e che deve stare lontano per un bel po’ da ambienti promiscui. Non la mando più?

  • Infezioni urinarie ripetute in un bimbo piccolo

    Ho un bimbo di 4 mesi e mezzo che soffre ogni mese di infezioni alle vie urinarie. Nel primo mese di vita abbiamo fatto iniezioni di antibiotico perché aveva 100mila colonie di Pseudomonas aeroginosa. Abbiamo fatto varie ecografie, ma non c'è nulla. In tutto questo tempo ogni 20 giorni prende un antibiotico. Non so più che fare. Nessuno ha saputo darmi una spiegazione del perché abbia queste infezioni e cosa potrei fare per prevenirle.

  • Ingestione del tappo di un biro a un anno

    Mio figlio di un anno ha ingerito probabilmente il tappo di una biro. LA radiografia al torace è risultata negativa, e la gastroscopia (dopo circa 4 ore dal fatto) non ha evidenziato ne lesioni interne ne la presenza del tappo. Stiamo attendendo tutt'ora che riesca ad eliminarlo con le feci ma sono già passati 9 giorni ed ancora niente. Quale procedura si segue in questi casi?

  • Insufficienza aortica a 19 anni

    Ho 19 anni e anni fa mi è stata diagnosticata un'insufficienza aortica, probabilmente ereditaria dal momento che anche mia madre e mio nonno hanno tale problema. Eseguo controlli periodici, all'incirca ogni 6/8 mesi, i medici ritengono che l'insufficienza sia grave/moderata. C'è qualcosa che io possa fare per cercare di mantenere costante tale insufficienza? Inoltre lei pensa che si possa già intervenire?

  • Integratori di melatonina per il sonno dei bimbi

    La mia bambina di 31 mesi è sempre stata vivacissima e, soprattutto la sera, non ne vuol saper di dormire. Da gennaio frequenta il nido, ma soltanto da settembre ci rimane anche nel pomeriggio dove dorme al massimo 1 ora e mezza; nonostante ciò la sera tira a far tardi e le ci vuole molto per addormentarsi. È già da questo inverno che la pediatra mi ha suggerito di somministrarle 12 gocce a sera di un integratore di melatonina. Questa estate ho sospeso perché la bimba si stancava tanto durante il giorno e la sera riusciva più facilmente ad addormentarsi. Posso stare tranquilla e continuare a darle queste gocce oppure a lungo andare vanno sospese?

  • Integratori per la mamma che allatta

    Sono una ragazza di 17 anni e ho una bambina di 10 mesi, ogni tanto l'allatto ancora al seno. Io ho preso un polivitaminico per questi dieci mesi come integratore senza ricavarne benefici. Ho comprato un altro integratore, ma volevo un suo parere.

  • Integrazione di ferro nei bambini

    A mio figlio di 3 anni è stato prescritto ferro in pastiglie per problemi di anemia. Come "tutti" i bambini, mangia poco e quello che gli piace. È facile dire che al bambino bisogna far mangiare carne di cavallo, pesce, legumi ecc, ma di fatto è difficile. Così gli è stato dato un integratore che sta prendendo da 5 mesi e che seocondo me (analisi alla mano) oltre a non aumentargli i livelli di ferro lo sta rendendo stitico. La mia perplessità è che 5 mesi siano decisamente troppi. Mi sbaglio? Non ci sono altri rimedi?

  • Intolleranza al lattosio a 5 mesi, che fare

    Mia figlia di 5 mesi risulta intollerante al latte e derivati; sintomi: sangue nelle feci, vomito, diarea, dermatite su tutto il corpo, calo ponderale. È allattata esclusivamente al seno e non ha cominciato ad assumere altri alimenti. Sotto consiglio del pediatra, io ho eliminato il latte e derivati dalla mia dieta da circa 14 giorni. Oggi, dopo tutta la dieta, ho trovato nuovamente nelle feci della piccola addirittura un coagulo di sangue e continua a dimagrire. Secondo lei in che modo dovrei procedere per il benessere della bimba?

  • Ipotiroidismo autoimmune, quali conseguenze sul feto

    Sono mamma di 2 bambini uno di 4 anni e uno di 15 mesi, da 9 mesi mi è stato riscontrato il morbo di Addison secondario a ipotiroidismo autoimmune. Ho partorito il mio secondo bambino con taglio cesareo urgente, perché avevo gli acidi urici alle stelle, a 40 settimane + 5 giorni, ed è nato di 2,940 kg. Probabilmente ero già ammalata in gravidanza: devo sottoporre il bimbo ad esami del sangue particolari per sapere se ha subito conseguenze?

  • Irritabilità, allattamento artificiale e ormoni cannabinoidi

    Sono il padre di un bimbo di 7 anni che non trovo in salute, nonostante le perizie mediche che affermano il contrario. Mio figlio è secco e nervoso, piange in continuazione sopratutto quando gli viene negato qualcosa. Ha problemi a defecare a causa di un suo blocco psicologico. Ieri mi sono imbattuto in un articolo sul latte materno, dove si descrive l'effetto dell'ormone simile al THC ivi presente, che calma il bimbo e gli sviluppa il senso dell'appetito. Il latte artificiale non presenta l'ormone in questione: come posso rimediare adesso alla sua carenza in età infantile?

  • La crescita dei bambini

    Mio figlio ha 9 mesi, pesa 8 kg ed è lungo 68 cm; sono un po’ preoccupata per la lunghezza che è al di sotto della norma. Devo fare qualcosa o posso stare tranquilla, c’è qualche suggerimento che mi può dare (esami, cure)?

  • La dieta giusta di un bimbo di 10 mesi

    Mio figlio ha quasi 10 mesi. È un bambino che non riesce a mettere su peso ed io ho sempre paura di nutrirlo in modo errato. Quando è nato pesava 3,3 kg, ora ne pesa 8,2 kg. Cosa dovrebbe mangiare un bimbo dell'età del mio?

  • La labirintite è contagiosa?

    Se in casa c'è contemporaneamente un neonato e un adulto affetto da labirintite il piccolo corre qualche pericolo?

  • Labbra blu nei bimbi

    Ho una bimba di 15 mesi che presenta ogni tanto le labbra leggermente bluastre. Succede normalmente dopo il bagnetto, che magari dura un po' troppo, dato che si diverte molto con suo fratello. Però oggi dopo la nanna si è svegliata con il contorno delle labbra blu. La lingua normale. Mi devo preoccupare? Cosa consiglia di fare?

  • Latte artificiale

    A giorni devo rientrare al lavoro, pur allattando al seno una bimba di 5 mesi. Nelle ore che mancherò posso sostituire una poppata con il latte artificiale?

  • Latte di capra o asina al posto di quello in polvere

    Avrei un'informazione da chiedere riguardante i pasti del bambino. Purtroppo mi sta andando via il latte e per mia sfortuna dovrò iniziare a somministrargli il latte artificiale. Mi hanno suggerito di provare, al posto del latte in polvere, il latte di capra o di asina. Sarei molto interessata ma purtroppo nessuno sa dirmi se bisogna diluirli oppure no.

  • Latte in formula scaldato nel microonde

    La mia seconda bimba ha 7 mesi e dalla nascita è nutrita con latte in formula liquido; dato che avevo visto farlo anche in ospedale ho sempre scaldato il latte nel microonde, ma per caso sul web ho letto cose veramente sconcertanti: è vero che modifica il latte che diventa cancerogeno?

  • Latte materno e latte artificiale, quando e perché

    Sono mamma di una splendida bimba di 3 mesi. Fin da subito ho riscontrato grosse difficoltà ad allattare. Nata 11 giorni prima del previsto pesava 2,8 kg, aveva difficoltà ad attaccarsi correttamente al seno, si addormentava stremata anche se non ancora sazia e con il calo fisiologico è arrivata a pesare 2,5 kg. Mi hanno consigliato vivamente l'aggiunta artificiale e, in breve tempo, la piccola si è ripresa (a tre mesi pesa 5,400 kg) ma a discapito del mio latte, che ormai è talmente poco da essere insufficiente (circa 60 ml a poppata). Non riesce a succhiare per più di 5 minuti per seno perché poi si agita e si arrabbia disperata visto che non riesce a ottenere il nutrimento necessario, così ricorro al biberon. La pediatra dice di insistere con il seno, anche a costo di farla piangere. È davvero utile insistere?

  • Latte vaccino di notte ogni 3-4 ore

    Ho una bimba di 12 mesi e 15 giorni, nonostata mangi pranzo e cena, dalle nove di sera per tutta la notte fa la poppata di 180 ml latte ogni 3/4 ore. Consuma così più di 700 ml di latte vaccino intero fresco. Le ho dato esclusivamente latte materno fino ad 11 mesi (in bottiglia non al seno perché non ha succhiato) per un mese ho integrato con latte di proseguimento e al compimento dell'anno le ho dato latte vaccino fresco intero. Non è che tutto questo latte intero vaccino le fa male? È normale che mangi ancora ogni 3/4 ore?

  • Latte vaccino fresco a 18 mesi di età

    Mia figlia ha 18 mesi e vorremmo iniziare a darle il latte intero fresco (pastorizzato) al posto di quello di proseguimento. Avrei due domande: 1) è necessario farlo bollire? Leggendo su Internet sembra che la pastorizzazione non elimini tutte le impurità e quindi non sono sicura. Anche perchè il latte di proseguimento ho visto che è di tipo UHT. 2) Devo diluirlo con acqua? Nel caso, in che proporzione?

  • Lavaggi nasali nei neonati

    Ho un bambino di 4 mesi e da quattro giorni ha delle striature di sangue nel muco che gli escono dal naso solo quando effettuo il lavaggio. Ho usato sempre l'aspiratore nasale, forse sono stata io a urtare vicino le pareti nasali e ho provocato una rottura capillare? Lui odia la pulizia nasale e si muove spesso. La mia pediatra mi ha detto che non c'è da preoccuparsi e mi ha detto di usare per un po' lo spray nasale al posto del l'aspiratore. Ma ho dei dubbi, a me non sembra normale che abbia sangue. Ora ha anche iniziato a tossire e starnutire spesso, credo abbia il raffreddore.

  • Le gambe dei neonati

    Ho una bimba di quasi 10 mesi, vorrei sapere se è normale che le pieghe delle gambe non siano allineate tra di loro, premetto che io sono nata con la lussazione all'anca.

  • Lieve asimmetria del volto a cinque mesi

    Ho una bimba di 5 settimane e già dall'inizio mi sono resa conto che aveva un occhio leggermente più grande dell'altro o, forse, semplicemente tiene un occhio leggermente più chiuso. Non è sempre visibile perché quando guarda bene qualcosa sono aperti e praticamente ugali. L'avevo fatto presente al nido, ma mi avevano detto che era tutto normale. Oggi l'ho fatto vedere alla mia pediatra che mi ha fatto notare come la bambina abbia una leggera asimmetria proprio nel lato dove l'occhio pare più chiuso: ha la fronte più piatta e la guancia più schiacciata, ma è pochissimo visibile. Mi ha detto che dovrebbe risolveri il tutto con lo sviluppo, ma sinceramnete sono un pò preoccupata.

  • Lieve urto alla testa durante il bagnetto

    Ieri sera, durante il bagnetto, la mi a bimba di 12 giorni ha puntato i piedi e si è data una spinta e la testolina ha sbattuto sul bordo arrotondato del lavandino in ceramica. Questi tipi di colpi possono creare traumi o danni di qualche tipo (cerebrali, ortopedici ecc.)?

  • Lingua a fragola in un bimbo di due anni

    Il mio bambino di 2 anni e mezzo ha la lingua a fragola da un anno circa (da dopo che si è preso la sesta malattia). Ho letto che è indicativa di streptococco o scarlattina ma lui, andando al nido da settembre 2012, è stato sottoposto a parecchi cicli di antibiotico per curare otiti frequenti e forti faringiti con placche. Secondo lei la lingua a fragola potrebbe nascondere qualcos'altro?

  • Linguaggio limitato a 25 mesi

    Ho una bambina di 25 mesi che dice solo " papà" e "mamma", non articola frasi di due parole e non usa il linguaggio per comunicare (seganala con il dito quello che vuole). Ha un papà italiano e una mamma straniera, ma parliamo sempre italiano a casa. Cosa c'e che non va?

  • Linguaggio, bilinguismo e apprendimento

    Vorrei sapere qual'è la curva di apprendimento medio delle parole e del liguaggio e in particolare in caso di bilinguismo. Inoltre vorremmo chiedere come rendere massimamente efficace l'apprendimento di entrambe le lingue. Aggiungo che a 25 mesi pensiamo di iniziare la classe primavera dell'asilo infantile che sarà madrelingua inglese: 3 lingue sono troppe? Il nostro bambino ha da poco 20 mesi (padre italiano, madre russa) e produce non meno di circa 500 parole, formula piccole frasi, è molto espressivo nel linguaggio.

  • Mal di pancia e rifiuto di andare in bagno all'asilo

    La mia bambina soffre spesso il mal di pancia. Pensavo fosse una scusa perché non vuole andare alla scuola materna, invece facendo una ecografia hanno trovato dei linfonodi infiammati a causa di una gastroenterite. Si lamenta spesso del male anche quando si deve scaricare, dopo di che tante volte passa, ma tante no. Alla scuola materna non vuole andare in bagno: si scarica se le metto il pannolino, altrimenti trattiene. Che cosa posso fare?

« 1

Torna su