Pubblicità

Archivio Odontoiatra

  • Afte e masticazione

    Ho due afte fastidiose all'interno delle guance su entrambi i lati e, spesso, quando mastico mi capita di morsicarle causandone un'ulteriore infiammazione. Che cosa posso fare?

  • Afte ricorrenti

    Quali sono le cause delle afte continue? Come si curano?

  • Afte, prevenzione e rimedi

    Ho 16 anni e fin da piccola spesso (troppo spesso!) mi compaiono afte in bocca, dolorosissime e che fanno fatica a guarire. Non riesco neppure a mangiare e, qualche volta, anche bere mi fa male. Che cosa posso fare per prevenirne la comparsa? E quali sono i rimedi più efficaci?

  • Alitosi anche prima dei pasti

    Ho una pesante alitosi prima dei pasti, anche se mi lavo bene i denti ogni volta che mangio: quali possono essere le cause?

  • Alitosi, cause e rimedi

    Da 5 mesi circa soffro di alitosi. Tutti i giorni mi lavo i denti, uso colluttorio e propulsori per la pulizia dentale; sono stato da poco dal mio dentista per un controllo generale, ma mi ha detto che è tutto ok. Ho sentito parlare di gocce di clorofilla: potrebbero essere un rimedio? Oppure cosa potrei fare, visto che non soffro di tossillite, ma sono un fumatore?

  • Alitosi, le cause

    Ho una pesante alitosi prima dei pasti quali possono essere le cause?

  • Anestesia e dolore dal dentista

    Fin da piccola (dai 7 anni) ho dovuto otturare diversi denti per carie. Non mangiavo molti dolci e provvedevo sempre all'igiene, ma malgrado ciò ho sempre avuto problemi ai denti. Ho sempre sofferto male dal dentista sia dall'anestesia sia durante il lavoro anche se ormai la parte era anestetizzata. L'ultima volta durante l'anestesia ho sentito un forte dolore alla gengiva e di colpo ho sudato e avuto un'extrasistole. Ci può essere un modo per evitare di "soffrire". Magari richiedere un'anestesia particolare: c’è differenza da quella con e senza adrenalina? Inoltre come mai sento dolore nonostante l'anestesia?

  • Apparecchio o bite per curare la malocclusione

    Il mio dentista mi ha detto che soffro di malocclusione. Infatti l'arcata di sopra si vede più a sinistra di quella di sotto. Ho emicrania da circa un anno e lo specialista in cefalee ha detto che può essere questo il problema. Il rimedio miglliore è un bite fatto a misura o un apparecchio dentale?

  • Apparecchio ortodontico a 17 anni, risultati

    Mio figlio ha cominciato a mettere l’apparecchio molto presto, prima mobile (sopra e sotto) poi mobile “intero” (blocco sopra e sotto insieme da mettere di notte), ma senza grande giovamento. A 15 anni, nonostante pareri molto discordi, abbiamo intrapreso la correzione con le mascherine trasparenti e gli elastici, con risultai inaspettati. Purtroppo lui a un certo punto ha smesso di mettere le mascherine e la sua bocca è regredita nuovamente. Ora mi chiedo: un altro ciclo potrebbe, a 17 anni, dare gli stessi risultati e, in caso affermativo, dovrà poi portare sempre le mascherine per non perdere l'allineamento ottenuto?

  • Asse dentale storto a 23 anni, i rimedi possibili

    Sono una ragazza di 23 anni e a causa di un mancato uso di un apparecchio dentale nell’infanzia mi ritrovo con l'incisivo sinistro storto il quale, a sua volta, ha deviato la direzione dei tre denti seguenti. C'è un rimedio, magari chirurgico, senza l'utilizzo di un apparecchio? Che rischi corro lasciando l'asse dentale storto?

  • Bolle sulla mucosa orale

    Circa un mese fa mi sono lesionato con i denti la parte interna della bocca al di sotto della lingua facendo uscire sangue. In seguito alla sua guarigione è sorta, sulla ferita cicatrizzata, una bolla come quelle che derivano da scottature che talora scompare per poi ricomparire. Potrebbe essere carenza di vitamine?

  • Bollicine in tutta la bocca

    Mio figlio di quasi 5 anni ha bollicine in tutta la bocca, la lingua e le gengive, con febbriciattola che va e viene. Da tre giorni quasi non mangia. Che cosa si può fare per risolvere il problema? Ho anche un bimbo più piccolo: la cosa può essere contagiosa?

  • Bruxismo, bite e allineamento dei denti

    Mio figlio soffre di bruxismo notturno; il dentista mi ha detto che il bite risolverà anche il problema di allineamento dei denti: è possibile?

  • Bruxismo: quando usare il bite

    Sono una ragazza di 27 anni affetta da bruxismo. Sfrego i denti da quando sono piccola perciò, oltre ad avere i denti un po’ consumati ho incominciato qualche anno fa ad avere fastidio all'orecchio e quando apro e chiudo la bocca spesso sento uno scatto, a volte pure doloroso. Non so se sono ancora in tempo, ma vorrei prendere dei provvedimenti: a quale specialista devo rivolgermi? Ho letto del bite per non rovinare i denti, ma serve solo a quello o potrebbe risolvere anche il problema dello scatto?

  • Buco con cattivo odore tra dente e gengiva

    Un paio di giorni fa ho notato una macchia nera del diametro di 2 o 3 mm, liscia al tatto, sulla gengiva del mio ragazzo subito sopra il canino dx. Ieri lavandosi i denti questa specie di bollicina è scoppiata provocando sanguinamento. Ora al suo posto c'è un buchino tra dente e gengiva. Non gli provoca dolore e non ha più sanguinato, ma ha cattivo odore e lascia scoperta la corona del dente. Il dente non è né devitalizzato né otturato. In farmacia gli hanno consigliato di fare sciacqui con colluttorio disinfettante. La mia domanda è: di cosa potrebbe trattarsi? Secondo Lei è il caso di fare una visita?

  • Canino che cresce orizzontalmente

    Ho un canino che invece di crescere normalmente lo ha fatto in orizzontale (per mancanza di spazio) all'interno della gengiva, spingendo però su tutti gli altri denti e causandone lo spostamento. MI è stato detto che devo fare spazio allargando il palato, ma la cosa mi spaventa perché dovrebbe anche essere spaccato il palato e ho 25 anni... Mi chiedevo, non è meglio togliere qualche dente? Ci sono altre soluzioni disponibili?

  • Carie da biberon

    Ho sentito parlare della sindrome da biberon: dicono che fa venire le carie ai dentini da latte. Potrebbe spiegarmi di cosa si tratta? E quali sono i rimedi?

  • Carie e mal di testa

    Ho 2 denti cariati che mi danno un dolore lento ma costante. È possibile che possano portare anche mal di testa? Cosa posso fare per attutire il dolore prima di andare dal dentista? Grazie della vostra attenzione.

  • Continui ascessi a 8 anni

    Vorrei sapere come devo comportarmi con mia figlia di 8 anni con ascessi gengivali continui. Prima ai denti da latte (1 già devitalizzato), adesso altri due e, contemporaneamente, anche al precanino permanente. Prende antibiotici, ma gli ascessi ritornano sempre.

  • Dente del giudizio, una panoramica su utilità e cure

    Il dente del giudizio si può curare? Può essere utilizzato per un autotrapianto? Ed è vero che è ricco di cellule staminali?

  • Denti "affollati" ed estrazioni

    Sono una donna di 33 anni. Ho sempre avuto denti grandi, robusti e sani, ma ho la bocca un po' "in fuori". Mi hanno detto che i miei denti sono "affollati", sia sopra, sia sotto, e mi hanno consigliato l'estrazione dei quattro denti del giudizio. Un simile intervento può avere ripercussioni negative sulla salute?

  • Denti da latte che non cadono

    A mio figlio di 6 anni e mezzo stanno iniziando a crescere i denti permanenti. Il primo al centro in alto è cresciuto normalmente un paio di mesi fa. Adesso stanno spuntando quelli centrali inferiori, ma stanno nascendo più indietro di quelli da latte, che dondolano ma non vogliono cadere. Devo preoccuparmi?

  • Denti da latte insieme a quelli permanenti

    Fin da bambina a mia figlia spuntavano i denti permanenti prima ancora che cadessero quelli da latte, così che aveva quasi un doppio strato di denti. Poi col tempo sono caduti quelli da latte e ora a 16 anni è ancora rimasto un molare da latte dietro a quello nuovo. Non le da fastidio, non ha nessun problema: è da estrarre? Cadrà da solo?

  • Denti del giudizio

    Quando devono nascere i denti del giudizio? E quanti devono essere?

  • Denti rotti e ricostruzione in età infantile

    Mio figlio di 12 anni, cadendo, si è fratturato gli incisivi superiori. Si può ricostruirli subito in modo definitivo o è necessario attendere la fine dell'età dello sviluppo?

  • Denti storti oltre i 40 anni, che fare

    Sono una donna di 45 anni. Ho sempre avuto denti sani, ma tutti storti. Più di una persona mi ha consigliato di metterli a posto: ma come si fa alla mia età? quanto tempo ci vorrebbe per avere una bocca più "ordinata" e poi la cosa sarebbe duratura?

  • Dentini con smalto che si rompe

    A mio figlio, di 2 anni e 5 mesi, lo smalto dei denti si rompe lascindo esposta la dentina fino a che il dente non c'è più. Dei canini, infatti, è rimasta solo la radice e ora tocca agli incisivi: il primo ha gia perso quasi tutto lo smalto e gli fa male, il secondo è un po' rotto. Sta facendo la cura con fluoro, cos'altro posso fare? Mi hanno detto niente fino ai denti definitivi, ma da qua ai 5 anni non avrà più denti, inoltre ha alcuni molari cariati.

  • Dentino che tarda a uscire

    Mio figlio di 22 mesi ha una gengiva gonfia con una puntina molto scura. Il dente tarda a uscire ormai da mesi, non so.. Che altro può essere?

  • Dolore a un dente reimpiantato e nuovo intervento

    A mia moglie sono 2 mesi che fa male un dente reimpiantato. Oggi è andata dal dentista che le ha prescritto una cura antibiotica per 7 gg. Dopo dovrà fare una lastra e le è stato prospettata l'eventualità di una estrazione, causa rigetto, e un nuovo impianto. Ma è possibile che ci sia rigetto dopo oltre 2 anni dall'impianto? E se ha avuto rigetto con il primo, è possibile che avvenga anche con il secondo? Non vorrei che oltre al dolore fisico attuale si aggiunga anche il dolore economico speso inutilmente visto che siamo pensionati.

  • Dolore dopo estrazione di un dente

    Dopo l'estrazione di un dente continuo ad avere dolore, ormai da quindici giorni. È normale?

  • Dolore dopo estrazione di un molare in corso di infezione

    Cinque giorni fa mi è stato tolto un molare, dopo aver provato a devitalizzarlo (ben 7 volte). Ogni volta che provavano a curarlo sentivo dolore finché hanno deciso di toglierlo, ma durante l'estrazione ho sentito un male tremendo. Mi è stato detto che l'anestesia non ha preso bene perché avevo un'infezione. Dopo una cura antibiotica di 5 giorni, sento un fastidio che si va via via intensificando. Come faccio a sapere se l'infezione è passata? Mi sono messa in testa di avere qualcosa di brutto.

  • Dolore dovuto a disordine cranio cervico mandibolare

    È possibile che un dccm (disordine cranio cervico mandibolare) con mancata escursione mascellare destra-70% e sinistra-30% porti dolori muscolari non solo a viso, orecchie, collo, naso ecc. ma che si propaghi anche nel resto del corpo come gambe, glutei ecc?

  • Estrarre un dente del giudizio vicino al nervo

    Ho un problema con il dente del giudizio, arcata inferiore destra, nato cariato. Essendoci in vicinanza il nervo possibilmente non andrebbe tolto, ma mi dà un po' fastidio e mi mette a disagio perché mi provoca alito forte. Come posso fare?

  • Estrazione dei denti del giudizio inferiori: possibili conseguenze

    Vorrei gentilmente chiedere (in materia ho zero conoscenze) se è mai accaduto che dopo l'estrazione di un dente del giudizio inferiore possa verificarsi una setticemia o una brutta infezione, addirittura pericolosa.

  • Estrazione dentale e ciclo

    È vero che non si può effettuare un'estrazione dentale durante il ciclo mestruale?

  • Estrazione di un dente: antibiotico sì o no?

    Vorrei sapere, per cortesia, cosa e come poter assumere in alternativa al solito antibiotico in vista dell'estrazione di un dente incapsulato oltre venti anni fa e che inizia a dar segnali di infiammazione? Aggiungo che non può essere sostituito, ma occorre fare il classico "ponte".

  • Fastidio persistente dopo otturazione di un dente

    Da circa un mese ho effettuato delle otturazioni e il dentista mi ha spiegato che erano molto profonde e, quindi, non escludeva l'eventualità di una necessaria devitalizzazione. Il dolore è sempre meno forte, ma dopo circa un mese mi chiedo se è normale oppure necessario intervenire. Al momento sento ancora una forte sensibilità al caldo e al freddo che varia a seconda dei giorni e il dolore, che in alcuni giorni è assente, sembra un bruciore della gengiva, solo nelle giornate particolarmente stancanti sento un leggero dolore verso la mandibola.

  • Fluoro in gravidanza

    Sono al quinto mese di gravidanza e mi hanno suggerito di prendere del fluoro per favorire la crescita dei denti del bambino? È un consiglio giusto?

  • Fluoro: quando, come e per quanto assumerlo

    Il mio pediatra mi aveva detto di dare sempre il fluoro a mio figlio per i denti. Volevo sapere fino a quando glielo devo dare? Che cosa serve? E visto che io non ho denti belli, volevo sapere se si può prendere anche quando si è adulti per migliorare i denti oppure le gengive.

  • Frammento di trapano da dentista incluso nella ricostruzione del dente

    Ho 41 anni e vorrei sapere se un piccolissimo frammento di una punta di trapano da dentista rimasto all'interno del molare dopo una ricostruzione fatta due anni fa in struttura ospedaliera di buon livello, possa provocare delle infezioni. Da un anno ho la ferritina alta (tutti gli altri parametri correlati sono assolutamente nella norma) e anche la FE cardiaca (sempre stata perfetta) è risultata nella ultima eco-cuore discretamente bassa.

  • Gengiva che si ritrae: che fare

    A mia figlia (16 anni) è "scesa” la gengiva sotto scoprendo una parte di dente, il canino, che ora è evidentemente più sensibile perché lei si lamenta da qualche settimana che le fa male. Quali rimedi ci sono? Ho sentito che si può fare una specie di plastica: che risultati danno questi interventi? E sono duraturi?

  • Gengive gonfie da oltre un mese

    Sono un uomo di 40 anni ed è circa un mese e mezzo che ho le gengive gonfie, in genere non dolenti, a volte solo in determinati punti. Di solito sono solo quelle dell'arcata inferiore, ma spesso ho anche del gonfiore sotto al palato. Lavo i denti regolarmente e passo il filo interdentale. Sono stato dal mio dentista che in una settimana mi ha fatto due pulizie dei denti molto approfondite e mi ha detto che forse questo gonfiore dipendeva dal fatto che che ho smesso di fumare. Per 15 giorni ho usato un gel a base di clorexidina (quando uso quel gel le gengive si gonfiano, ma il mio dentista mi ha detto che era normale). Non so più che fare.

  • Gengive gonfie e che si ritirano

    Sono una ragazza di 18 anni e da qualche giorno riscontro dei problemi alle gengive. Hanno cominciato a ritirarsi nella parte interna della bocca, mentre all'esterno appaiono gonfie, con delle leggere macchie bianche e ora stanno coprendo i denti. Fanno molto male e non riesco a masticare Non so cosa sia né cosa fare.

  • Gengive sempre gonfie e dolenti

    Volevo avere alcune informazioni riguardo alle gengive sensibili. Io ho sempre le gengive gonfie, una volta di qui, una volta di là, ma sempre un po' doloranti. Faccio regolarmente la pulizia dei denti dal dentista, oltre a lavare i denti come si deve, ma le mie gengive sono sempre doloranti e spesso sanguinano. Che cosa si può fare per questo disturbo?

  • Gengivite non curata

    Ho avuto una brutta gengivite, non curata per tanto tempo. Mi si sono creati piccoli spazi tra denti; sono andata dal dentista che mi ha fatto le lastre e in seguito ho fatto la pulizia dei denti. Sembrava tutto a posto, ma ora, a distanza di una settimana, ho nuovamente gengive molto gonfie che sanguinano. La dentista ha detto che è perché devo usare il filo interdentale, a me sembra assurdo che si rigonfino nuovamente cosi. Potrebbe esserci qualcosa di più profondo da curare?

  • Granuloma: che cosa fare

    In questi giorni sono un pò in ansia. Premetto che non ho mai avuto problemi dentali solo un po' di gengivite tenuta a bada con un buon colluttorio, ma da un po' di tempo ho un granuloma. Non mi ha mai dato fastidio ma facendo ricerche sul web ho letto che bisogna toglierlo per non aver problemi su tutto l'organismo (considerando che da qualche mese ho male alla schiena ho paura che il granuloma stia creando problemi anche in questo campo) cosa mi consiglia di fare? Basta una cura farmacologica o è necessario rimuoverlo?

  • Gravidanza e salute orale

    Ho da poco scoperto di essere in stato interessante e ho letto su alcune riviste che la gravidanza può portare a un peggioramento della salute orale: è vero? E se si come si può contrastare?

  • Igiene dei denti non costante e ingiallimento

    Mio figlio è nel periodo peggiore per la cura della persona (ho sentito che i maschi spesso passano attraverso queste fasi nelle quali si lavano poco...) e, quindi, anche dei denti. Così ora mi sembra che si siano ingialliti (non è soltanto che se li lava probabilmente troppo poco, ma mi sembra che lo smalto stesso sia diventato più giallo). Che rimedi ci possono essere? Ci sono dentifrici o altri prodotti più “forti” o che sbiancano di più?

  • Il vizio di schioccare la mandibola

    Il mio problema è che sin da piccola ho il vizio di schioccare la mandibola ed è una cosa che non succede per caso, ma la provoco io: la schiocco quando sono nervosa, in media quattro volte al giorno. Ora sto provando a smettere; lei mi sa dire le conseguenze e soprattutto cosa accade quando schiocca?

  • Impianti dentali e gravidanza

    Devo fare un intervento per inserire tre impianti dentali e mi è stato detto che per l'integrazione ossea ci vogliono circa 4 mesi. Siccome ho intenzione di fare un bambino mi conviene fare l'intervento e ovviamente se tutto va bene cercare un bimbo? In gravidanza posso fare la seconda parte cioè la riapertura degli impianti e l'avvitamento dei monconi e in seguito l'inserimento dei definitivi o ci sono dei rischi?

  • Incisivi diversi l'uno dall'altro, che fare

    Ho i due incisivi superiori centrali diversi l'uno dall'altro: quello più corto non si è spezzato, ma è così dalla nascita. Mi chiedevo, posso comunque ricostruirmi quel dente pur non essendo spezzato? Quanto mi verrà a costare?

  • Incisivi rotti a sedici mesi

    Ho un bimbo di 16 mesi che una settimana fa cadendo ha rotto i due incisivi inferiori, rimanendo all'interno le 2 radici. Quello che vorrei sapere è se può creare problemi in futuro con la fuoriuscita dei nuovi dentini il fatto che ci sia all'interno ancora la radice. Crescendo può dare complicazioni per la bocca o la per la nuova dentizione? devo prendere dei provvedimenti immediati?

  • Intervento di riduzione delle gengive

    Sono un uomo di 42 anni, ex grande fumatore. Soffro di piorrea e il dentista mi ha suggerito un intervento chirurgico di riduzione delle gengive, per evitare danni ai denti che sono sani, ma cominciano ad avere una certa mobilità. È davvero opportuno farlo? Non sarà troppo doloroso?

  • Laser e ricostruzione di un dente

    Avendo un molare rotto per metà, con ancora la radice, mi è stato detto che devo fare una ricostruzione del dente. Vorrei sapere se in questo caso fosse possibile far uso del laser al posto dell'anestesia e se ciò permette di fare il lavoro in tempi più brevi.

  • Lesioni dopo trauma della mucosa orale: cause e rimedi

    Perché quando mi succede di mordermi una guancia mi compaiono sempre piccole lesioni che poi si infiammano e diventano delle ulcerette dolorosissime che fanno fatica a guarire? E che cosa posso utilizzare per togliere il dolore e farle andare via più in fretta?

  • Linfonodi gonfi, denti del giudizio e giramenti di testa

    I linfondi gonfi a causa dei denti del giudizio che stanno uscendo al di sotto della mascella possono essere causa di giramenti di testa?

  • Macchie sui denti da decalcificazione: che fare

    Ho delle macchie sul contorto dei denti dovute alla decalcificazione. C'è un'alimentazione particolare che posso seguire per riuscire a toglierle o esiste un dentifricio\collutorio\integratore che può essermi utile?

  • Molare curato che duole ancora

    Il mese scorso mi si è rotto un molare e circa 10 giorni fa il dentista me lo ha ripulito medicato e ricostruito, ma dal giorno della medicazione è particolarmente sensibile al caldo e al freddo e da circa due giorni ho anche un dolore che mi provoca mal di testa e dolore all'orecchio destro (il lato del molare in questione). Mi sembra di avere un chiodino nel dente non so spiegare meglio. Ho preso un antidolorifico e l'antibiotico. Il dolore è normale visto che il dente è stato da poco curato o è il caso di farlo riaprire?

  • Morso aperto dopo ortodonzia

    Ho messo l'apparecchio ortodontico fisso nell'arcata superiore a maggio 2012 per il canino sinistro superiore che mi era cresciuto quasi del tutto nel palato dietro all'incisivo. Inizialmente l'incisivo sinistro era agganciato con un elastico con l'incisivo centrale per creare lo spazio al canino deciduo. Dopo circa 6 mesi creatosi questo spazio mi hanno estratto il canino da latte e successivamente mi è stato messo un altro tipo di apparecchio dietro agli incisivi centrali superiori che mi faceva restare con un morso aperto in modo che il canino superiore sinistro potesse venire avanti senza andare a sbattere con quello dell'arcata inferiore. Oggi dopo altri 3 mesi e mezzo ho tolto questo secondo apparecchio in quanto il canino ormai è quasi in arcata, però mi è rimasto il morso aperto. Il mio ortodontista dice che la mandibola si deve riabituare a questa situazione e che in poco tempo si risistema da sola: è verosimile?

  • Patina bianca sulla lingua

    Volevo chiedere se il disturbo dell'avere una patina bianca sulla lingua che emana cattivo odore possa dipendere dai cibi che mangio, perché ho provato con un panno a tirarla via e si leva soltanto in parte, ma rimane comunque ed è alquanto fastidiosa. Non dipende dall'Helicobacter pylori e le anilisi del tampone della lingua risultano regolari. Mi sa dire qualcosa in più al riguardo? Se devo evitare alcuni cibi o se devo fare una dieta particolare per eliminare questo disturbo?

  • Paura dell'anestesia dal dentista

    Sono una ragazza di 32 anni e ho il terrore del dentista, o meglio dell'anestesia: ho paura di una possibile allergia e così ho perso parecchi denti. Vorrei fare qualcosa, ma prima per superare questo terrore che ho, come faccio?

  • Per avere denti bianchi

    Ho 20 anni e i miei denti, seppure dritti e sani, non sono affatto bianchi. Ma come si fa ad avere quelle dentature smaglianti che si vedono sulle riviste?

  • Perché estrarre i denti che si muovono

    Vorrei sapere se i denti che si muovono vanno estratti. Dovrei mettere una protesi e mi è stato consigliato di estrarre alcuni denti che si muovono, ma mi chiedo se sia giusto toglierli visto che sono sani.

  • Pulizia dei denti e debolezza dentale

    Vorrei sapere se è vero che fare la pulizia dei denti dal dentista troppo spesso non sempre fa bene perché assottiglia i denti che quindi diventano più deboli e pertanto più soggetti alla caduta.

  • Pulizia dei denti nei bambini

    Sono la mamma di due bambini di 3 e 5 anni. Spesso mi occupo io di pulire loro i denti anche se a volte non è così semplice e non so quanto a fondo io riesca a farlo. Può consigliarmi qualche trucchetto particolare per pulirli in maniera efficace?

  • Pulpite: come fa un dente "morto" a far così male?

    Circa una settimana fa è cominciato un dolore dentale lancinante che coinvolgeva tutta la mascella, fino all'orecchio. Il dentista mi ha diagnosticato una pulpite. Purtroppo non riuscivo ad aprire la bocca e quindi non ha potuto intervenire se non dopo una cura con antibiotico e antidolorifici. A quel punto ha aperto i canali del dente che non rispondeva al test di vitalità. Lo ha drenato, disinfettato e chiuso con medicazione. Ma gonfiore, dolore, impossibilità di aprire aprire la bocca restano. Se il dente era morto come mai mi fa ancora male tutta la parte? Perchè il gonfiore e il dolore continuano e quanto tempo occorre perchè si risolvano? Sarò costretta a estrarre il dente ormai devitalizzato?

  • Quale intervento per recessione gengivale

    Ho 21 anni e un problema alla gengiva: quella degli invisivi inferiori è più bassa del dovuto e in particolare da un lato, dove si è scoperto il colletto, con conseguente dolore. Ho già eseguito un piccolo intervento un paio di anni fa con apposizione di un pezzettino di gengiva presa dalla gengiva adiacente, ma come mi era stato detto che sarebbe potuto accadere la gengiva è tornata come prima, anche se sono stata molto scrupolosa nell’igiene. Quali altre soluzioni ci sono? La chirurgia con apposizione di un pezzetto preso dal palato darebbe lo stesso risultato? E soluzioni non chirurgiche?

  • Radice rimasta in loco dopo estrazione

    A mia figlia, di 26 anni, è stato estratto l'altro giorno un dente del giudizio sano, per poi poter realizzare successivamente un byte. È rimasta una radice all'interno della gengiva. Il dottore ha assicurato che non ci sarà mai alcun problema a lasciarla lì, ma i dubbi ci sono. Volevo sapere se sarebbe meglio riaprire ed eliminarla.

  • Retrazione dell'osso alveolare

    Vorrei sapere: se l'osso alveolare si è retratto, questo significa che con certezza matematica proseguirà a "ritirarsi" fino al termine dello stesso?

  • Retrazione delle gengive e denti che dondolano

    Sono una signora di 60 anni, ho 2 tasche paradontali superiori ai molari, con leggero dondolio dei denti e retrazione delle gengive; mi dicono che è meglio togliere i 2 molari perché sede di infenzione, vorrei sapere e proprio necessario sacrificare i 2 molari visto che non mi danno fastidio? Alla panoramica non si osservano segni di osteolisi flogistica peri-apicale. Sono presenti segni di paradontopia con fenomeni di riassorbimento osseo prevalentemente orizzontale di 2° grado, cosa significa?

  • Ricomparsa di tartaro a breve distanza dalla pulizia

    Ho eseguito la pulizia dei denti circa tre mesi fa ed ora, a un controllo, il dentista mi ha detto che ho molto tartaro e quindi sono da ripulire. È possibile che dopo soli tre mesi i miei denti siano di nuovo da pulire? Ho sentito dire che una pulizia eccessiva può provocare un abbassamento delle gengive con tutte le sue conseguenze, è vero?

  • Righe nere su un dente

    Ho avuto delle carie in passato e saprei riconoscerle, ma ultimamente ho notato in un dente delle "righe nere", potrei definirle così, ma che non mi causano alcun dolore o fastidio neanche durante i pasti. Potrebbe trattarsi comunque di carie?

  • Rinviare le cure di un granuloma

    Volevo sapere per quanto tempo si possono rinviare le cure per un granuloma dentale che come disturbo presenta solo la classica vescichetta in bocca senza dolore.

  • Ronzio alle orecchie e malocclusione dentale

    Sono una donna di 27 anni ed è da circa 2 mesi che ho un ronzio nelle orecchie. All'inizio ho pensato fosse dovuto al mal di gola ma l'otorino mi ha detto che a livello di orecchie, naso e gola non c'è assolutamente nulla. Lui mi ha consigliato di fare una panoramica, il disturbo potrebbe anche essere dovuto a una non corretta chiusura della mandibola?

  • Sali minerali e denti

    Volevo sapere se esistono alimenti particolarmente ricchi di sali minerali o altre sostanze che svolgano una funzione "preventiva" contro la carie? La presenza di calcio (ad esempio nel latte) può aiutare a prevenire o ridurre problemi ai denti (ovviamente come "aiuto" rispetto a una corretta igiene orale)?

  • Sangue tra dente e gengiva

    Perché si forma tra dente e gengiva una sacca di sangue raggrumato?

  • Sapone di Marsiglia e igiene orale

    Vorrei sapere se il sapone di Marsiglia (puro e privo di additivi particolari) può essere utilizzato per una corretta igiene orale o se, a causa della sua basicità o altro, può rovinare in qualsiasi modo i denti o le gengive. Soffro di sensibilità dentinale e non vorrei che peggiorasse la mia situazione (ad es. corrodendo ulteriormente lo smalto dei denti).

  • Sbiancamento dentale a cinquant'anni

    Ho denti regolari, ma di un colore giallo che mi ha spesso creato problemi. Da poco ho cambiato lavoro e ho continui contatti con altri: non sono disinvolto e tendo a chiudere le labbra o a coprirmi la bocca con la mano. Essendo uomo, ciò mi fa sentire ancor più ridicolo. Ho cinquant'anni, è troppo tardi per riuscire a sbiancare i denti?

  • Sbiancamento dentale, durata

    Sono una ragazza di 19 anni. Ho sempre curato l'igiene dentale e non ho mai fumato; però, i miei denti mi sembrano di un giallo insopportabile, e vorrei averli bianchi e smaglianti. Lo sbiancamento può durare per sempre o deve essere ripetuto spesso? Può provocare danni ai denti?

  • Sbiancamento dentale, quanto e quando

    Mi hanno detto che il colore dei denti è geneticamente determinato e che lo sbiancamento può solo migliorare un po’ il colore, ma se uno ha i denti giallini non riuscirà mai ad avere una dentatura bianchissima. Qual è il metodo per renderli più belli possibile? Si possono fare più sbiancamenti a distanza ravvicinata?

  • Sbiancamento e denti devitalizzati

    Ho letto che quando si fa uno sbiancamento dentale bisogna fare attenzione ai denti devitalizzati. È vero? E perché?

  • Scheggia di fresa rimasta inclusa nell'alveolo del dente

    A metà dicembre sono stata sottoposta all’estrazione del dente del giudizio (incluso). Dopo una settimana di antibiotici sembrava tutto a posto ma nel giro di una settimana mi sono rigonfiata di nuovo. Dalla Tac si vede una scheggia di fresa. Dopo un’ora di intervento mi dice che non riesce a vederla e quindi dopo una pulizia richiude e mi dice che forse è stata aspirata, e mi dice anche che l'infezione non è certo che l'abbia procurata la fresa perché gli attrezzi sono in titanio e sterili. Nel caso la scheggia non sia stata aspirata, lasciarla li dov’è potrebbe causarmi problemi?

  • Schiocco della mandibola durante masticazione

    Circa due anni fa ho impiantato 5 perni. Ora ho la mandibola sinistra che schiocca durante la masticazione, se sbadiglio ecc. Devo rivolgermi allo stesso dentista dal quale ho eseguito il lavoro oppure da un'altro specialista nel settore? Può dipendere da una cattiva occlusione?

  • Se la gengiva si ritrae scoprendo il colletto

    Salve, ho 18 anni e su uno degli incisivi inferiori mi è "caduta" la gengiva, scoprendo il colletto del dente. Mi fa male e ho una sensibilità esagerata al caldo e al redde. Mi hanno detto che da sola non si sistema e può solo peggiorare. È vero? E che cosa si può fare per sistemarla (a parte l'intervento che mi hanno prospettato e che ho paura di fare e, quindi, al quale non vorrei sottopormi?

  • Sensazione di amaro in bocca, possibili cause

    È da qualche giorno a questa parte che mi alzo con l'amaro in bocca, da cosa può dipendere?

  • Spazzolino elettrico o normale

    Salve, vista la pubblicità che fanno agli spazzolini elettrici: è vero che puliscono meglio di quelli normali? Che cosa ne pensa lei?

  • Traslare un molare di un'intera posizione

    Vorrei saper se, in età adulta, è possibile traslare un molare di un'intera posizione con un apparecchio ortodontico. Lo scopo sarebbe di occupare un posto vuoto a causa di un'estrazione evitando l'impiantologia e consentendo al dente del giudizio incluso di scendere.

  • Uso corretto dei colluttori

    Vorrei sapere se per una corretta igiene dentale è utile utilizzare sempre il collutorio o se invece questo va usato solo dopo un trattamento odontoiatrico. E per i diabetici vale lo stesso discorso o cambia qualcosa?

  • Vomito riflesso dal dentista: che cosa fare

    Sono portatore di ernia diaframmatica. Solo raramente ho un lieve reflusso esofageo che riesco facilmente a evitare non assumendo troppo cibo in un solo pasto. Ho invece gravi problemi in sede odontoiatrica in quanto il medico non riesce a operare im modo idoneo neppure una accurata detartrasi sui denti premolari e molari a causa di una pressocché subitanea e intensa reazione incontrollabile con vomito. Gli spray anestetici usati in fase di endoscopia all'esofago potrebbero essere usati con successo in questi casi? Buongiorno

Torna su