Pubblicità

Archivio Nutrizionista

  • A scuola solo frutta al mattino

    Sono mamma di una bimba di 6 anni e alla scuola elementare vogliono imporre ai bambini di mangiare solo frutta al mattino, togliendo qualsiasi altro cibo: possono farlo? Mia figlia mangia alternate frutta, parmigiano reggiano a pezzetti, merendine (senza gli zuccheri tende a svenire), crackers. Cerco sempre di farle mangiare frutta e verdura anche a casa. Ci sono delle diete nazionali imposte a titolo di obbligo che i bambini devono tassativamente seguire a scuola, o sono solo delle indicazioni?

  • Abbinamenti migliori per i legumi

    Vorrei sapere con cosa non vanno mangiati i legumi. Io li mangio al massimo tre volte a settimana e di solito con carne o pesce, e solo passati nel passa-verdure.

  • Acque minerali. come riconoscerle

    Ultimamente ho acquistato una bottiglia d'acqua che dovrebbe esercitare un'azione favorevole sulle funzioni epatobiliari e che è anche indicata per le diete povere di sodio. Andando a leggere l'etichetta mi sono accorta che i valori sono di molto superiori rispetto alle altre acque che usavo per cui mi sono venuti dei dubbi sulla qualità. Per esempio di solfati ne contiene 1560 mg/l rispetto ai 4,7 della mia solita bottiglia; bicarbonati 283 rispetto ai 50,0; sodio 8 rispetto ai 3,1; magnesio 78 rispetto ai 5,1; calcio 576 rispetto i 10,7; e infine nitrati 0,5 su 6,6 Non sono un po' eccessivi? E poi come fa a essere povera di sodio se ne contiene più del doppio delle altre acque?

  • Affidabilità dei dadi per brodo

    Gradirei sapere se i dadi, vegetali e non, sono affidabili o nuociono alla salute. Io li uso spesso in minestre e nella preparazione di altri piatti, in sostituzione del sale.

  • Alcune caratteristiche delle acque minerali

    Vorrei sapere quali devono essere i valori ottimali delle sostanze disciolte in un litro d'acqua che rendono l'acqua buona.

  • Alimentazione adatta per aumentare la massa muscolare

    Sono un ragazzo di 18 anni, non ho nessun problema a livello fisico, ma sono iper-fissato con l'alimentazione, il mangiare bene, solo cose salutari ecc. Sto evitando tutti i cibi che mi piacevano, ovvero le porcherie come patatine fritte, bibite gasate, snack, merendine e l'alcol. Mangio solo cose salutari e la frutta lontana dai pasti, ma pur mangiando bene non vedo miglioramenti: il mio obiettivo è quello di mettere su massa muscolare. Vorrei quindi sapere meglio quali sono i veri cibi-spazzatura, da evitare e i cibi migliori per i muscoli e per il loro accrescimento. Attività fisica ne faccio molta.

  • Alimentazione anti stipsi

    Salve vorrei sapere se c’è un cura alimentare per la stitichezza

  • Alimentazione contro il gonfiore addominale

    Ho l'addome costantemente gonfio e questo disturbo si ripercuote anche sul mio umore, in quanto, essendo a dieta, vedendomi "più grassa", mi demoralizzo. Quali sono i cibi o i metodi che possono aiutarmi a eliminare i gonfiori?

  • Alimentazione corretta per aumentare la muscolatura

    Volevo chiedere: visto che un mio amico vorrebe farsi un bel fisico aumentando la massa dato che è magro, e molto scopito ma vorrebbe ingrossarsi, come dovrebbe fare? Quale sarebbe l'alimentazione corretta?

  • Alimentazione corretta per diciottenne sportiva

    Ho 18 anni, sono alta 1,60 e peso 45 kg. Pratico un'ora di attività fisica in palestra cinque volte a settimana. Penso di essere abbastanza in forma, tuttavia non penso di seguire un'alimentazione corretta. Spesso salto gli spuntini o addirittura la cena, per poi abbuffarmi a pranzo. Inoltre assumo prevalentemente carboidrati. Qualche suggerimento per un'alimentazione più equilibrata?

  • Alimentazione di sola frutta e verdura

    La mia alimentazione è di sola frutta e verdura, ma visto che ne mangio enormi quantità al giorno volevo sapere se questo mi può portare a ingrassare. Per le porzioni come regolarsi, se un frutto già pesa 250 g e, secondo le porzioni italiane, bisognerebbe mangiarne 150 g x 3 e cioè 450 g?

  • Alimentazione di un uomo di 85 kg

    Peso circa 85 kg, vorrei perdere 5-6 kg eppure non riesco. A colazione prendo cappuccino e succo di frutta, a metà mattinata un frutto (mela o arancia) a pranzo un frutto e succo di frutta. A cena, pasta o minestra o riso e verdura o carne o formaggio, frutta. Nel fine settimana invece colazione latte con miele 4 fette biscottate con marmellata, a pranzo pasta e verdura o formaggio o carne e verdura più frutta. Bevo circa 1 litro e 1/2 di acqua al giorno. Svolgo attività fisica 2 volte a settimana equitazione circa 1 ora, nel fine settimana 1-2 ore di passeggiata a passo veloce e mi muovo quasi sempre a piedi dopo il lavoro. In cosa sbaglio?

  • Alimentazione e accrescimento staturale a 18 anni

    Mia figlia tra qualche mese compie 18 anni e vorrei sapere come fare per dare un'ultima spinta alla sua crescita tramite l'alimentazione. C'è qualche alimento in particolare su cui dobbiamo focalizzarci di più?

  • Alimentazione e integratori nell'adolescente sportivo

    Sono il papà di un ragazzino di 13 anni (adottivo di origine africana), da qualche tempo io e mia moglie abbiamo notato che mangia meno, premetto che fa sport (calcio) da quando ha 5 anni, si è sempre distinto per l'agonismo e la forza fisica, mentre ultimamente anche l'allenatore mi ha riferito che lo vede giù di tono, le chiedevo vista l'età in cui dovrebbe iniziare lo sviluppo adolescenziale (preciso che non è ancora cominciato), un consiglio sull'alimentazione, è giusto dargli degli integratori tipo vitamine pappa reale?

  • Alimentazione giusta per chi soffre di beta microcitemia

    Ho 62 anni e sono beta microcitemico. I miei esami del sangue mostrano sempre globuli più piccoli, ma in numero più elevato. Riesco a fare jogging leggero, ma sono molto soggetto a lividi. Seguo un'alimentazione variata, non fumo e bevo 1 bicchiere al giorno e per 3/4 giorni la settimana mangio solo frutta, verdura cereali e lugumi gli altri giorni un pasto con pesce uova, yogurt, pollo. Volevo sapere se con l'alimetazione posso "irrobustire" i miei globuli rossi e migliorare il valore dell'emoglobina che risulta sempre di un poco sotto il limite inferiore: ho visto studi sulle fragole e vorresi sapere se ci sono altri alimenti che possono fare al caso mio.

  • Alimentazione in menopausa

    In menopausa quale dieta bisogna seguire?

  • Alimentazione nello sportivo

    Volevo chiedere qualche consiglio per una dieta legata ad attività sportiva moderatamente intensa o intenìsa. Per esempio: 3 allenamenti di basket alla settimana da 1 ora e mezza l'uno e 10 km di corsa al giorno oppure nuoto 3 volte in settimana e 1 volta spinning.

  • Alimentazione per la maculopatia idiopatica acuta

    Sono un uomo di 34 anni; da sempre non mangio frutta e verdura e ho sempre goduto di ottima salute. Recentemente mi hanno però riscontrato una maculopatia idiopatica acuta. Mi sto curando con cortisone e vitamine per la retina prescritte dal'oculista che, oltre ai farmaci, mi ha consigliato di mangiare frutta e verdura, ma proprio non riesco a parte anguria, melone, patate e piselli. Posso trovare le vitamine che mi servono nei minestroni di verdura se li mangiassi una volta a settimana e nei frullati e frappè ?

  • Alimentazione prima degli allenamenti per un undicenne

    Ho un ragazzino di 11 anni che gioca a basket. La società sportiva propone due allenamenti settimanali dalle ore 15 alle 16.30. Posto che torna da scuola verso le 13.45, che tipo di alimentazione suggerirebbe per questi due pranzi: pasta al pomodoro e una fetta di crostata va bene? Ritiene che cambiare il suo regime alimentare, anche solo per due volte la settimana, possa interferire con la sua crescita?

  • Alimentazione quotidiana contro colesterolo e acido urico

    Quali sono gli alimenti più adatti da mettere in tavola giornalmente e quelli da evitare per abbassare colesterolo ed acido urico?

  • Alimentazione vegana, qualche informazione

    Sono un ragazzo di 18 anni e da poco mi sono avvicinato al mondo dell'alimentazione vegana. Navigando in internet ho potuto capire che questo stile di vita potrebbe portare a una carenza della vitamina B12. Per questo volevo chiederle quando è opportuno integrare questa vitamina e come. Questa alimentazione può portare ad altre carenza? Può compromettere l'attività psicologica e mentale?

  • Alimenti brucia grassi

    È vero che ci sono alimenti brucia grassi e, se sì, quali sono? Quali sono + indicati per il grasso localizzato sull'addome? È vero che il caffè preso prima dell'allenamento in palestra aiuta a bruciare le calorie e che anche il cioccolato fondente (85% di cacao) prima dell'allenamento in palestra aiuta a briciare calorie? Quali sono le dosi giornaliere x il caffè e il cioccolato fondente?

  • Alimenti con sodio e potassio in quantità simili

    La mia domanda nasce da un'informazione, per me illogica, che mi è stata data da una dottoressa, ovvero che fa male ingerire discrete quantità di alimenti con lo stesso quantitativo di sodio/potassio (per esempio 5 albumi uovo a settimana). È vero? E se sì, perché?

  • Alimenti di origine vegetale come alternativa

    Buongiorno, sugli scaffali dei supermercati ci sono confezioni di alimenti tipo bistecche di soia, wustel vegetali, hamburger vegetali ecc. Li ho provati e mi ci sono trovato molto bene. Vorrei però sapere dal punto di vista nutrizionale e da quello conservativo (cioè i vari componenti immessi per la giusta conservazione) se sono cibi alternativi validi e quante volte a settimana è corretto consumarli.

  • Alimenti pronti in barattolo

    Vorrei sapere che cosa ne pensa dei prodotti alimentari già pronti per l'uso conservati nei barattoli di vetro come ceci, fagioli ecc. vista la presenza di conservanti.

  • Alimenti utili per neuropatie e diabete

    So che ci sono alcuni alimenti ricchi di sostanze antiossidanti, come per esempio la frutta secca tipo noci e mandorle, che sono utili per curare i nervi lesi, ma che al contrario fanno male per chi ha il diabete. Come mai visto che la neuropatia è una conseguenza (spesso) del diabete? Quali sono allora i cibi utili ai nervi e che non influiscono sui livelli della glicemia? I granuli di lecitina di soia sono da considerarsi simili alle noccioline (visto che usandoli la glicemia mi sale)? Inoltre i legumi e la polenta vanno bene per chi ha il diabete?

  • Allattamento e dieta della mamma

    Ho partorito da tre mesi e allatto il mio bambino al seno. Il mio peso però non scende anche perché mangio di tutto (ho sempre molta molta fame); potrei fare una dieta o prendere qualcosa per perdere peso? Quale dieta potrei seguire?

  • Allergie alimentari plurime a sei anni e apporto proteico

    Mio figlio di 6 anni è allergico al latte vaccino, uova e tutti i legumi. Come latte beve quello di avena, che lo aiuta per il transito intestinale, usiamo pane integrale, verdura e frutta in quantità più o meno soddisfacenti, il mio dubbio è che mangi troppe proteine animali.

  • Alterazione dei grassi nel sangue nonostante la dieta vegetariana

    Sono pesco vegetariana da circa un anno e mezzo. Oltre ad aver eliminato carni e salumi ho ridotto il consumo di formaggi, preferendo i caprini, e non più di 2 o 3 uova la settimana. Consumo latte di soia e mangio molta verdura e frutta di ogni genere. Nonostante ciò ho sempre il colesterolo alto (280), alti i trigliceridi (175) che prima erano normali, e gli acidi urici a 6,5, che so possono essere ereditati. A questo punto mi chiedo: non bevo, non fumo e penso di seguire un'alimentazione sana; cosa devo fare? Non voglio assumere farmaci.

  • Ancora sull'aspartame

    L'aspartame è davvero cancerogeno?

  • Anello gastrico naturale per la dieta

    Ho sentito parlare di un'alga che fungerebbe da anello gastrico naturale. Volevo sapere se ritiene che sia un metodo valido.

  • Anoressia e odio e amore per i carboidrati

    Sono un uomo di 42 anni e da 7 mesi circa soffro di anoressia nervosa. Sono alto 171 cm e attualmente peso 43 kg. Vorrei affrontare con meno terrore quegli alimenti ad alto tasso di calorie e carboidrati. Mangio regolarmente carne e pesce, verdure e frutta, ma mi tengo sempre molto alla larga dai farinacei. Pane, pizza, pasta alimenti che in fondo amo a dismisura mi creano sentimenti di amore e odio... Ho voglia di sapere da un'esperta come lei che mangiare di nuovo una pizza non è poi così deleterio.

  • Ansia e inappetenza

    Sono un soggetto ansioso (in cura da tanti anni da uno psicoterapeuta) e quando sono un pò sotto pressione faccio una fatica immensa a mangiare. In un giorno posso talora mangiare solo una merendina, un tè, un cornetto e un cappuccino, una manciatina di pasta a pranzo con pochissima verdura con un bicchiere di vino, a cena solo un bicchiere di vino una merendina all'una e trenta di notte e l'altra alle sei di mattina. Per giunta ho passato la notte in bianco. In queste condizioni psicofisiche secondo la Sua esperienza c'è la possibilità che una persona abbia un colllasso o un malore di altro tipo?

  • Ansia post parto

    Sono mesi oramai che sono preda del nervosismo. Ho un bimbo di un anno; ho gia fatto una cura di vitamine, ma dormendo poco continua il nervoso. Pensavo a una carenza di magnesio o di vitamine, essendo io vegetariana: potrebbe essere quella la causa?

  • Ansia, colite e "paura del cibo"

    Da un po’ di anni evito di fare colazione alla mattina, e la mia alimentazione non è molto varia, mi limito a pasta, carne bianca e rossa, un po’ di verdura e dolci non abbondanti. Niente frutta, uova, latte, insaccati freschi (salame), pizza, caffè, tè, alcolici. Sono fumatore (6/8 sigarette al giorno). Ho, diciamo, paura del cibo, infatti non mangio mai fuori casa, e se lo faccio, lo faccio non volentieri; soffro di colite e sono ansioso. A chi dovrei rivolgermi?

  • Arresto del dimagrimento dopo aver perso tanti chili

    Avendo avuto due bambini e avendo preso tanti chili ho fatto per un anno una dieta e sono dimagrita già 21 chili. Ora vorrei perdere altri 7, ma non riesco! Come mai non dimagrisco più? Cerco di mangiare cosa meno caloriche (frutta, verdura, barrette), è raro che mangi la pasta e il pane. Però non faccio allenamento fisico.

  • Arresto della perdita di peso in chi osserva una dieta

    Sto seguendo una dieta da 1600 kcal, con la quale ho perso 4 chili in 4-5 settimane. Adesso però seguendo la stessa dieta non perdo più peso da 2 settimane. Sono un ragazzo di 25 anni, sono 172 cm di altezza e adesso peso 77 chili. Perché con la stessa dieta non perdo più peso? Mi piacerebbe perderne altri 5 per arrivare a quello che credo sia il mio peso forma.

  • Ascessi dopo il ciclo

    Ho 34 anni e sono mamma di tre bambini, l'ultima ha 21 mesi. Seguo una scarsa dieta, non avendo da sempre tanto appetito. Da circa due mesi, ogni volta che terminano le mestruazioni, mi spuntano due ascessi cutanei molto grossi e dolorosi, uno vicino all'inguine e uno sulla natica. All'età di 15 anni ho avuto lo stesso problema, con degli sfoghi però sulle labbra. All'epoca il mio medico mi ha dato delle vitamine ed ho risolto tutto. Potrebbe essere lo stesso problema? E posso prendere direttamente delle vitamine in farmacia?

  • Assunzione quotidiana di edulcoranti

    Scrivo per chiedere un parere sull'assunzione quotidiana di edulcoranti. È vero che fanno male? Leggendo qua è là su internet si trovano pareri opposti; in generale sento dire che gli edulcoranti che contengono aspartame potrebbero essere nocivi e in alcuni casi provocare addirittura il cancro. Quanto c'è di vero in tutto questo?

  • Attività in palestra e integrazione proteica

    Dopo l'attività con i pesi in palestra (livello non agonistico) è consigliato bere proteine del siero del latte come consigliano diversi personal trainer delle palestre?

  • Aumentare la muscolatura a 55 anni

    Sono un uomo di 55 anni e sto tornando ad allenarmi in palestra per cercare di crescere un po' muscolarmente e utilizzo proteine isolate della soia (circa 30/35 g al giorno): è vero che un uso prolungato può creare danni all'organismo?

  • Aumento di peso dopo 2 mesi di esercizio fisico intenso

    Sono una ragazza di 23 anni e da 2 mesi ho iniziato a fare per 3 volte a settimana corsi in palestra (ogni sera circa 2-3 corsi diversi da 30/45 minuti ciascuno) alternando pilates, zumba, gag, addominali e cardio tono. Prima di iniziare la palestra pesavo 52 kg (questa estate anche meno) adesso, dopo 2 mesi di palestra, peso 55 (non ho mai pesato cosi tanto) e sono alta 1,59. Ho paura che andando avanti di continuare a pesare sempre più. Vorrei sapere se è normale o se sto esagerando (voglio sottolineare che stranamente non mi pesa praticare questi corsi e ci vado volentieri) e se devo fare una dieta.

  • Aumento di peso senza causa apparente

    In questi ultimi 4-5 mesi sono aumentata considerevolmente di peso. Sono diventata vegetariana da circa un mese e mezzo, quindi non è questa scelta che dovrebbe aver influito. Inoltre, già da quando avevo 14 anni (ora ne ho 18), il ciclo mestruale non arriva mai puntuale, ritarda sempre di 3-4 mesi. Ho già sentito il parere di una ginecologa che con gli esami del sangue/ormoni e un'ecografia non ha riscontato nessun problema. Comunque continuo a ingrassare. Di solito, alla mattina non faccio colazione (non ho proprio fame, non riesco a mangiare!), e a pranzo mangio per esempio, un bel piattone di verdure con ricotta (o tofu o seitan) accompagnato da tanto pane (purtroppo mi piace troppo, ne mangio molto). A cena non mangio, perché sono ancora sazia dal pranzo.

  • Aumento peso e integratori: quale correlazione

    Vorrei sapere se c'è correlazione diretta tra aumento peso e integratori. Pur facendo una vita con una normale attività fisica e controllano l'alimentazione tendo ad aumentare in modo costante (circa 700/800 grammi al mese). Che il problema sia legato all'assunzione di integratori vitaminici? Ho un adenoma ipofisario in cura ed ho subito l'asportazione dell'utero con conservazione degli annessi; soffro anche di condrite rotulea.

  • Bulimia nervosa in fase di remissione

    Sono una ragazza di vent'anni, ho sofferto per due anni di bulimia nervosa pur restando normopeso e dopo vari tentativi di guarigione, finalmente sono due mesi che non ho ricadute. Mi farebbe piacere sapere gli effetti post-disturbo alimentare e in quanto tempo il corpo si stabilizza di nuovo. Fino a due settimane fa facevo sport, preceduto, due ore prima, da un abbondante piatto di pasta, ma ciò nonostante dopo la corsa ero stanca, affaticata e avevo vertigini: devo aspettare ancora molto per iniziare di nuovo? Inoltre, la pancia mi si gonfia terribilmente se mangio carboidrati e tendo ad aumentare molto di peso, tant'è che sto seguendo una dieta con carboidrati solo al mattino. Eppure non riesco a dimagrire. Che fare?

  • Caffè con latte, formaggi, forza muscolare

    Sono un ragazzo di 20 anni, alto 183 cm per 69 kg. Attualmente mi alleno 5 volte a settimana andando 3 volte in piscina e 2 volte mi alleno a casa. Il mio scopo è fare sport per sentirmi bene e contemporaneamente mettere su un pò di forza e tono muscolare (non però grandi masse da body building). Volevo porle due domande riguardanti l'alimentazione. 1) I formaggi sono così dannosi per la loro quantità elevata di grassi rispetto alla quantità di proteine? E se si quali e in quanti dosi potrebbero essere mangiati? 2) Mescolare il latte col caffè la mattina può essere dannoso per l'organismo?

  • Caffé miti e realtà

    Salve, ho un dubbio relativo al consumo di caffè. Ho letto che il caffè aiuta a dimagrire in quanto può accelerare il metabolismo (fino a 3 tazzine al giorno), ma da altre fonti ho invece appreso che favorisce l'aumento di tossine nell'organismo e di conseguenza aumenta la cellulite. Perciò vorrei avere una spiegazione reale ed esauriente perché sono confusa!! Io di solito lo consumo con una bustina di dolcificante.

  • Calcoli renali e dieta

    Ho 33 anni e soffro di calcoli renali. Mi servirebbe una dieta specifica per evitare cibi a me dannosi per la formazione di calcoli.

  • Calcolo del metabolismo basale

    Volevo chiederle come posso calcolare il mio metabolismo basale a partire dai dati che ho ottenuto dall'impedenziometria. Ho 28 anni, peso 65 kg, altezza 1,61 m, i dati ottenuti dall'esame sono: overhydration di 2 litri, LTI: 13,2 kg/m2, FTI: 11,6 kg/m2. Vorrei sapere se c'è una formula per poterlo calcolare da questi dati. Grazie per la disponibilità.

  • Calorie delle diete e scarso dimagrimento

    Sono stata da parecchi dietologi (credo che sia l'iter di tutti i cicciottelli che non riescono a perdere peso come vorrebbero...) ma ho notato che tutte le volte mi approntano delle diete di oltre 1.200-1.300 calorie al giorno: decisamente troppe per me, visto che il dimagrimento con le diete suddette era talmente lento da non essere neppure apprezzabie! Possibile che chi ha il metabolismo lento e non fa molto sport, ma solo poco movimento a piedi, consumi davvero così tante calorie al giorno? So che per essere efficace il dimagimento deve essere lento, ma anche attendere tre mesi per veder calare la bilancia di un paio di chili è talmente frustrante che uno abbandona! Quanto consuma in media una donna di 60 kg su una altezza di 160 come metabolismo basale?

  • Carboidrati, proteine e colon irritabile

    Vorrei sapere se è più indicato mangiare la pasta a pranzo o a cena. Io ho sempre mangiato le proteine alla sera e la pasta a pranzo, ma recentemente mi hanno consigliato di fare il contrario. Ho, da moltissimo tempo, problemi di colon irritabile e faccio una gran fatica a capire cosa mangiare per non avere sempre dolori di pancia e intestino irregolare!

  • Carico glicemico e indice glicemico degli alimenti

    Sono un ragazzo molto appassionato di scienza dell'alimentazione e vorrei chiederle qualche consiglio. Per esempio cosa ne pensa del carico glicemico dei cibi e qual è il suo valore effettivo? Inoltre, faccio tantissimo sport e palestra ma non riesco ad asciugare totalmente la parte addominale come potrei fare con la dieta?

  • Cellulite e dieta dissociata

    Ho un problema di cellulite a cosce e glutei dovuto a ereditarietà e vita sedentaria. Pratico regolarmente acquagym, ho un'alimentazione abbastanza equilibrata ricca di frutta, acqua e verdura, e nonostante l'utilizzo di creme cosmetiche non riesco a ridurre notevolmente questo problema. So che è praticamente impossibile debellarlo completamente. Vorrei sapere se una dieta dissociata potrebbe aiutarmi in tal senso.

  • Cellulite nelle magre

    Ho un problema che non so come risolvere: ho 18 anni, sono piuttosto magra (peso 43 kg per una altezza di 1,60) sono sportiva e mangio un po'di tutto. Eppure ho la cellulite sui glutei e sulla parte alta delle cosce…. Come è possibile? E che cosa dovrei evitare nella mia alimentazione?

  • Cereali e statura

    Vorrei avere alcune informazioni: è vero che i cereali stimolano alcune funzioni inerenti la crescita di statura di una persona, soprattutto se accompagnati da una specifica attività ginnica (chiaramente parliamo di qualche centimetro)? Se sì, è vero che orzo, frumento, crusca, avena, segale e granturco, NON decorticati, bolliti insieme in una quantità di due cucchiai cadauno se ingeriti quotidianamente (circa ½ litro al giorno) hanno anche queste particolari prerogative? Se sì, per quanto tempo possono essere ingeriti tutti i giorni (prima di ottenere qualche risultato) o occorre alternare (ad es. un giorno si uno no e così via)?

  • Che fare per perdere peso dopo la gravidanza

    In gravidanza ho preso una ventina di chili. Con il parto ne ho perso soltanto 5 e altri 5 nell'arco di 11 mesi. Nonostante abbia provato svariate diete, anche le diete via internet, e preso pastiglie per dimagrire non sono più riuscita a perdere peso. Se provo ad alternare i carboidrati mi stanco e dopo un po’ arriva la maledetta fame nervosa e poi il senso di pentimento. Che fare?

  • Cibi integrali

    Ho notato la presenza nelle feci di chicchi interi di avena decorticata. Da allora ho smesso di consumare cereali integrali (tranne il riso). Se i chicchi si ritrovano ancora interi nelle feci non credo siano stati assorbiti molti nutrienti. Le volevo chiedere se si tratta di un problema patologico e se potrò tornare ancora a mangiare cerelai integrali.

  • Combattere la magrezza eccessiva a 22 anni

    Ho 22 anni e sono davvero molto magra: 40 kg. Mi sento anche debole, prendo integratori alimentari, ma non mi fanno niente. Non so più cosa fare per aumentare almeno qualche chilo. Che suggerimenti può darmi?

  • Come aumentare massa muscolare a 25 anni

    Salve, vorrei sapere se esistono dei metodi per mettere massa muscolare! Io ho 25 anni e peso 50 kg e sinceramente mi sento troppo magro, non mi piaccio, vorrei mettere qualche chilo in più ... a chi mi devo rivolgere?

  • Come comportarsi se si pranza solo con yogurt e frutto

    Non avendo la possibilitá di mangiare correttamente durante il pranzo (mangio uno yougut e un frutto), chiedo se potrebbe essere utile consumare un normale pranzo dopo il rientro a casa (alle 17). E molto piú tardi la cena.

  • Come integrare il calcio negli intolleranti al lattosio

    Vorrei dei consigli su come integrare nell'alimentazione tutte le sostanze necessarie per vivere in modo sano. Ho scoperto di recente di avere l'ernia iatale da scivolamento. Inoltre sin da bambina sono intollerante al lattosio. Al mattino prima della colazione prendo mezzo bicchiere d'acqua calda con una spruzzata di limone, poi durante la giornata mangio cereali con crusca e frutta secca. Due o tre volte la settimana pasta integrale, carne due volte la settimana, molte verdure cotte e crude, legumi, orzo e riso. Però continuo a essere molto gonfia e non so come reintegrare il calcio.

  • Come perdere il peso acquistato dopo aver smesso di fumare

    Ho smesso di fumare da due mesi e mi sto accorgendo di mettere su peso, soprattutto nella pancia. Cosa posso fare per tornare a essere in forma?

  • Come prendere peso se si è troppo magri

    Sono una ragazza di 27 anni, sono alta 1,60 e peso 40 kg. Naturalmente sono sottopeso. Da quando sono nata sono sempre stata magrolina: come fare per ingrassare? Non sono una mangiona, ma mangio discretamente, faccio colazione, pranzo, merenda e cena, ma non ingrasso di un etto, godo di buona salute e ho le ossa longilinee. Che cosa potrei fare?

  • Come prendere peso se si è troppo magri

    Ho 27 anni e una bimba di 2 anni. Di costituzione sono sempre stata magra, ma ultimamente ancora di più. Lavoro 8 ore al giorno e faccio una pausa giusto per mangiare e recuperare bimba da portare da una nonna all'altra, e la sera tra preparare la cena, pulire e mettere a posto non sono mai ferma e tranquilla. Gli esami del sangue sono perfetti, anche quelli per la tiroide. Mangio di tutto, ma sempre velocemente. Sono alta 1,67 e ho sempre pesato 50/51 kg, ma ora vado dai 47 ai 49: cosa devo fare per ingrassare?

  • Come riuscire a stare a dieta ed eliminare gli "sgarri"

    Ho 24 anni e sto seguendo una dieta da 1.500 kcal giornaliere. Il mio peso attuale è di 55 kg distribuiti in 1,60 di altezza, appunto per questo l'alimentazione prescritta dal dietologo non è molto rigida. Purtroppo ho sempre lo stesso problema: dopo due settimane di costanza nel seguire la dieta, inizio a concedermi piccoli "sgarri" fino ad aumentare la dose del piatto, o cambiarlo totalmente. Esiste un metodo per continuare a seguire la dieta? Ho attacchi di fame, bisogno fisico di sapori e la tentazione è più forte di qualsiasi cosa.

  • Composizione della pasta alla farina di piselli

    Seguo l'alimentazione dott. Mozzi. Un giorno, osservando la tabella nutrizionale di due pacchi di pasta di marchi diversi, 100% farina di piselli per fare un confronto, noto che gli elementi (calorie, carboidrati, proteine . . .) sono pressoché uguali, però un marchio oltre al ferro menziona anche la presenza di una buona percentuale di fosforo, invece l'altro marchio non ha fosforo, nemmeno in minime percentuali. Com'è possibile che si verifichi ciò, se entrambi i marchi usano lo stesso ingrediente cioè, come ho detto, solo 100% piselli?

  • Composizione di una dieta ipoglicemizzante

    Volevo avere una dieta per ridurre la glicemia: oltre a diminuier i dolci e lo zucchero che altro posso fare? Va bene usare il fruttosio?

  • Condropatia bilaterale e dieta

    Ho 35 anni e mi hanno diagnosticato una condropatia bilaterale discreta per un sovraccarico di spostamento pesi, ora devo prendere per 4 mesi un integratore alimentare. Sono in sovrappeso di qualche chilo: quale è l'alimentazione migliore per perdere un po’ di peso, ma aiutare anche le cartilagini?

  • Congelare il pane fresco

    Gradirei sapere se il pane fresco si può surgelare senza inconvenienti.

  • Congelare o meno la pappa dei bimbi

    Sono mamma di un bimbo di 7 mesi e mezzo sano e mangione. Ho iniziato lo svezzamento con le pappe a 6 mesi seguendo lo schema della pediatra e da pochi giorni ho introdotto anche la cena. Il consiglio che vorrei chiedere è sulla cottura e conservazione del cibo. Fino ad ora ho sempre preparato giorno per giorno carne e verdura cuocendola a vapore nel cuocipappa e poi omogenizzata insieme all'acqua di cottura. Non faccio più il brodo da quando ho introdotto le verdure omogeneizzate perché lui gradisce la pappa molto densa e quindi mi tornava meglio cosi. Ora però con l'introduzione della cena mi trovo in difficoltà a preparare tutto giorno per giorno. Le altre mamme mi dicono di preparare più porzioni e congelarle, ma quante sostanze perdono le verdure con il congelamento? Posso farlo oppure è preferibile di no?

  • Consigli alimentari per il diabete

    Mio suocero, diabetico, non riesce ad abbasare la clicemia che è arrivata a 500! Cosa consiglia per l'alimentazione?

  • Cosa accade si ingeriamo i cibi tutti insieme

    vorrei sapere come vengono metabolizzati i cibi ingeriti nello stesso pasto, ma in momenti differenti. Mi spiego meglio, se ingerisco 2 cibi nello stesso tempo (ex frullati insieme) o in momenti differenti, vengono metabolizzati o assimilati nello stesso modo e quindi avviene la stessa reazione chimica digestiva?

  • Creatina per aumentare la massa muscolare

    Vorrei aumentare la mia massa muscolare (peso 72 kg e sono alto 180 cm: vorrei prendere 4-5 Kg). L'assunzione della creatina, insieme a una dieta varia e all'esercizio fisico può essere utile allo scopo? Ci sono effetti collaterali nell'assunzione della creatina?

  • Danza e alimentazione adatta a 15 anni

    Vorrei sapere qual è l'alimentazione più adatta per una ragazza di 15 anni, che pratica danza un'ora e mezza al giorno per cinque giorni a settimana e che vorrebbe un avere il fisico da ballerina: non sottopeso, ma comunque senza il minimo adipe. Il peso eccede di un paio di chili, ma c'è un inizio di cellulite sotto i glutei. Attualmente mangia latte e caffè con cinque biscotti a colazione, nessun spuntino mattutino o pomeridiano, un piatto di pasta con un frutto a pranzo e un secondo con un contorno sempre accompagnato dalla frutta a cena. Secondo lei è giusto?

  • Diabete di tipo 2, anguria e ciliegie

    Un soggetto affetto da diabete di tipo 2 dell'età di 60 anni può mangiare in quantità anguria e ciliege?

  • Diabete, ipertensione e colesterolo alto, quale dieta

    Ho un problema di coxartrosi e mi hanno programmato un intervento a 2 mesi da oggi. Purtroppo sono in sovrappeso (15 chili almeno), dovuto anche dal fatto che non faccio attività fisica per via del dolore che mi impedisce quasi di camminare. Sono stata dal dietologo della Asl, ma ne ho ricavato solo una dieta abbastanza standard difficile da seguire anche perché faccio sempre un pasto fuori. Può aiutarmi con qualche indicazione, considerando che ho il diabete e la pressione e il colesterolo alti.

  • Diabete, l'alimentazione più corretta

    Quali sono i cibi che devo assumere per diminuire il mio diabete o comunque per seguire una dieta adatta? Prendo tre volte al giorno, dopo i pasti, una compressa di metformina cloridrato 850 mg. Nonostante questo la mia glicemia resta intorno a 170.

  • Dieta a base di frutta e latte ed ernia jatale

    Mangio tantissima frutta durante una giornata: anche 4 pesche e mezzo melone o 2 arance + 1 mela + 3 kiwi; d'estate per cena mangio anche un enorme fetta di anguria. Lo stesso vale per il latte: a colazione quasi 1/2 litro e la sera prima di dormire 2 bicchieri: esagero? Può crearmi problemi? Per conoscenza io soffro di ernia jatale.

  • Dieta carente e integratori di vitamine

    La mia compagna (prossima ai 50 anni - alta 1,60 per 52 kg) a mio modo di vedere mangia poco e secondo me con la sua dieta assume poche vitamine/minerali. Da un po' ha iniziato ad assumere un integratore con 13 vitamine, 9 minerali evQ10. Le hanno detto che non ci sono problemi ad assumere questo integratore anche tutti i giorni e per sempre, ma in rete io ho letto che gli integratori vanno presi a cicli per evitare eventuali accumuli tossici. Vorrei chiederle: sarebbe consigliabile ogni due mesi e mezzo fare 15 giorni di sospensione? (o se la sospensione è necessaria dovrebbe essere di 15 giorni ogni due mesi?) Il medico curante dice che può assumerlo a vita magari facendo un mese di sospensione due volte l'anno. Lei cosa ne pensa?

  • Dieta che aiuta a combattere la ritenzione

    Ho problemi di ritenzione idrica e gonfiore, ma non ho molto tempo per un'attività fisica costante. Quale dieta può aiutarmi?

  • Dieta che faccia dimagrire solo nella parte inferiore del corpo

    Non mi lamento tanto del mio peso, quanto del grasso distribuito male (su pancia e fianchi) è ho assunto sempre di più la famosa forma "a pera". Avrei bisogno di una dieta adatta che non mi faccia perdere peso nella zona superiore (soprattutto il seno). E poi vorrei sapere se faccio bene ad iscrivermi in questi nuovi centri di dimagrimento.

  • Dieta che promette la perdita di undici chili in un mese

    Una mia collega mi ha passato una dieta che garantisce la perdita di ben 11 kg in un mese: un piccolo panino (solo pane) a giorni alternati a colazione col caffe; uova per 7 volte in una settimana; bistecca per 4 volte; frutta 2 volte a settimana; 1 volta pesce. A me sembra decisamente stracarica di proteine e temo per il mio fegato.

  • Dieta chetogenica e attività fisica intensa

    Volevo chiedere una informazione: la dieta chetogenica fa bene a chi fa molta attività fisica quasi ogni giorno?

  • Dieta corretta

    Vorrei sapere se la mia dieta è corretta. Mattino: frutta cereali latte o yogurt; mezzogiorno: pasta o riso frutta e verdura; sera: carne o pesce o uova frutta e verdura, considerando che sono un uomo e la mia età è compresa tra i 18 e i 23 anni.

  • Dieta da seguire se si soffre di mal di testa

    Soffro di emicrania e volevo un consiglio sulla dieta e sapere quanto questa possa influire sui sintomi. Vorrei sapere quali cibi sarebbe meglio evitare e quali inserire nella dieta.

  • Dieta del sondino

    In questi giorni ho sentito molto parlare in tv della diete del sondino. Il mio peso è di 67 kg e vorrei arrivare a pesare 57/58 kg. Dato che io, nonostante faccia una dieta non riesco a dimagrire a causa della mia troppa fame, lei mi consiglia di fare questo tipo di "dieta"?

  • Dieta dopo appendicite

    Vorrei chiedere una lista di cibi e bevande che può assumere una persona dopo aver curato un'appendicite in stato acuto con antibiotici per una settimana. Già da 2 settimane mangio pasta in bianco e carne bianca, il primario curante ha detto che posso cominciare a mangiare di tutto eccetto "schifezze" senza però specificare. So che si deve evitare di mangiare piccante, molti dolci e fritti e bevande gassate. È possibile mangiare carne bovina macinata, cotta sulla griglia o sulla piastra?

  • Dieta dopo colecistectomia in caso di steatosi epatica

    Sono un uomo di 36 anni; sono stato sottoposto a colecistectomia per calcolosi della colecisti, sospetto adenomioma, epatosteatosi. Il mio problema era la presenza di polipi sulle pareti della colecisti. Alle dimissioni non ho ricevuto nulla come dieta ma mi è stato solo riferito di mangiare leggero, volevo sapere come comportarmi e cosa mangiare.

  • Dieta e colesterolo

    Qual è la dieta ideale per chi ha il colesterolo alto?

  • Dieta e diabete

    Vorrei ricevere una dieta adatta per il diabete mellito.

  • Dieta e osteofitosi

    Qual è la dieta appropriata per chi soffre di osteofitosi?

  • Dieta e pillole di supporto

    Il dietologo mi ha consigliato di perdere tra i 15 e i 18 chili e, in aggiunta alla dieta (la quale esclude determinati alimenti), mi ha prescritto delle pillole da assumere 3 volte al giorno: mattino, un'ora prima di pranzo e un'ora prima di cena. La composizione della prima è: egcg 130 mg, trimetilxantina 150 mg, oxedrina 40 mgm; la composizione della seconda invece è: fluoxetina hcl 15 mg e metformina hcl 350 mg. Volevo chiederle in parole semplici cosa assumo e (essendo io sana e senza problemi particolari) se queste pillole potrebbbero danneggiare il mio organismo.

  • Dieta e prostata

    Che cosa è consigliato mangiare in caso di prostata infiammata?

  • Dieta ed eccezioni

    Si corre il rischio di ingrassare chi, ogni tanto (una volta al mese), mangia senza restrizioni e normalmente segue una dieta da 1.500 calorie?

  • Dieta ed emocromatosi

    Che cosa si deve mangiare se si soffre di emocromatosi?

  • Dieta in caso di Morbo di Addison e ipotiroidismo

    Convivo con il Morbo di Addison dal 2000, in cura sostitutiva. Soffro di ipotiroidismo anch'esso in cura. Avendo il metabolismo molto lento desidererei avere un consiglio su come mangiare e cosa mangiare per perdere dai 3-5 chili mantenendoli nel tempo senza dover fare diete drastiche. Premetto che mangio di tutto dalla verdura, alla frutta, carne, pesce, carboidrati anche integrali.

  • Dieta in caso di paziente oncologico

    Mio padre ha un tumore avanzato al colon con metastasi al fegato, inoltre ha una cirrosi discretamente compensata. Sta facendo chemioterapia e finora non ha effetti collaterali evidenti però negli ultimi giorni soffre di diarrea. Ho prenotato la visita con la nutrizionista, ma passerà più di una settimana, vorrei capire se ora è meglio prediligere la dieta salva-fegato (no latticini, no zuccheri, no farinacei...) o anti-diarrea (no fibre, yogurt, patate bollite).

  • Dieta in menopausa

    Non sono una mangiona, è vero che non faccio attività motoria (se non per lavare, stirare e pulir casa) ma da quando sono entrata in menopausa (6 anni fa) il mio metabolismo sembra essersi addormentato. Qualsiasi mio sforzo per dimagrire è inutile. A mezzogiorno mangio un frutto perché il cibo in mensa è troppo saporito e condito. Alla sera o un primo (minestra, risotto) o un secondo (cerco di variare). Vorrei provare a prender le pastiglie per diminuire questo peso ma soprattutto per vedere un po' sparire la ciccia che mi si sta accumulando su fianchi, pancia, stomaco. Quale dieta dovrei seguire e che pastiglie posso prendere?

  • Dieta iperproteica e reni

    Faccio una dieta abbastanza iperproteica, all'incirca tra pranzo e cena consumo 600g tra carni magre o pesce. Uso proteine in polvere come integrazione, durante gli spuntini, in genere due, mangio o prosciutto cotto o brasaola, all'incirca due etti al giorno il tuttoc on verdura cotta e la pasta non tutti i giorni. Per non affaticare troppo i reni cosa mi consiglia?

  • Dieta iperproteica senza aumento di peso

    Sono un ragazzo di 18 anni che pratica sport. Non seguo una dieta precisa, ma faccio 6 pasti giornalieri cercando di integrare molte proteine. Vorrei prendere peso, ma nonostante io mangi moltissimo, non riesco. È possibile che io non riesca ad assorbire le proteine? E quali esami eventualmente lo rivelano?

  • Dieta ipocalorica per dimagrire

    Ho partorito da 6 mesi e mi sono rimasti una decina di kg da perdere e purtroppo non ho tempo per potermi recare in palestra. Sono sicura che un'alimentazione ipocalorica potrebbe aiutarmi ma non so da dove cominciare. Può aiutarmi?

  • Dieta ipocalorica, soia, proteine animali

    Mia mamma ha 62 anni e voleva sapere se in una dieta ipocalorica la soia, essendo un legume, sostituisce completamente le proteine o se può mangiare tutte e due e, in questo caso, quanti grammi giornalieri di ciascuno.

  • Dieta per abbassare colesterolo e acido urico

    Salve vorrei sapere quale dieta dovrei seguire per abbassare il colesterolo e acido urico visto che gli alimenti sono in contrasto tra di loro.

  • Dieta per la diverticolite

    Esiste una dieta per chi soffre di diverticolite?

  • Dieta per snellire le gambe

    Sono una ragazza di 18 anni, peso 54 kg e sono alta 1,60. Il mio fisico mi piace ma vorrei perdere qualche chiletto che a parer mio è di troppo. Il mio problema sono le gambe, vorrei snellirle un pò. Non faccio sport al momento, ma andrò a correre nei prossimi giorni. Volevo chiederle che cosa dovrei privilegiare di più nei cibi per aiutarmi a risolvere questo "problema". ​

  • Dieta per un giovane con acidi urici alti

    Scrivo per conto di mio fratello, che ha 17 anni pratica sport 3 volte alla settimana, pesa 75 kg ed è alto 1,78. Dalle ultime analisi, risultano alti gli acidi urici. Che dieta mi può suggerire?

  • Dieta priva di carne, come scegliere gli alimenti

    Ho deciso, per vari motivi, di diventare vegetariana: niente più carne, solo vegetali, latticini e pesce. Però mi hanno detto di rivolgermi a uno specialista per consigli su come abbinare i vari nutrimenti, in modo da avere le proteine, gli zuccheri e i sali minerali adatti senza rischiare che un alimento tolga le proprietà nutritive a un altro. E senza perdere il ferro (gli ultimi esami del sangue mi hanno confermato una leggera anemia).

  • Dieta priva di latticini e olio a 24 anni

    Ho 24 anni e per molto tempo ho sofferto di parecchi disturbi, scomparsi con l'eliminazione dei latticini dalla mia dieta. Il mio intestino ne ha soffero parecchio: a poco a poco ho arginato il problema eliminando l'olio per condire e le cipolle, assumendo poca acqua durante il pasto e mangiando frutta solo fuori pasto e solo di un tipo per volta. In sostanza mangio principalmente patate, cereali integrali e verdura, frutta per merenda, carne di volatile 2-3 volte a settimana, più raramente legumi, quasi mai uova e pesce. Tenendo conto che lavoro e faccio sport a un ritmo superiore alla media, a conti fatti sono ben lungi dall'assumere le RDA di ferro, proteine e calcio, tuttavia non ho mai avuto problemi di ferro o di carenze proteiche. Per quanto riguarda il calcio abbiamo davvero bisogno dell'apporto dei latticini? Sono 2 anni che non li assumo e, nonostante sia caduto spesso da 2-3 metri di altezza, a causa dei miei hobbies, non ho mai riportato fratture.

  • Dieta proteica

    Mi hanno suggerito la "dieta proteica", mi può spiegare in cosa consiste e soprattutto se è una dieta adatta a tutti? Premetto che non ho particolari patologie se non che sto entrando in menopausa.

  • Dieta salva prostata

    Quali sono gli alimenti adatti per una sana e corretta funzionalità prostata?

  • Dieta senza frumento, latticini e lieviti

    Da tempo soffro di problemi gastrointestinali e di pelle, i primi dovuti a sindrome del colon irritabile e i secondi identificati come dermatite aspecifica. Ultimamente le cose sono un po’ peggiorate così mi sono decisa a fare gli esami per le intolleranze alimentari e ne è risultato un'intolleranza a frumento, latticini e lieviti. Ora, dovendo seguire una dieta restrittiva almeno per 4 settimane consecutive, vorrei sapere cosa posso mangiare in sostituzione di pasta e latte. Per me poi è davvero difficile rinunciare alla colazione senza latte anche perché soffrendo di stitichezza, ciò mi aiuta in tal senso, senza contare che ho provato i sostituti del latte quali bevande a base di soia, riso, avena, ma per quanto mi sforzi nel berli non riesco proprio a sopportarne il sapore.

  • Dieta solo ortaggi e frutta e reintroduzione delle proteine

    Sono un uomo di 32 anni, alto 187 cm, con vita sedentaria. A febbraio pesavo 120 kg, con un voto religioso che limitava l'alimentazione a ortaggi e frutta sono arrivato a 91,3 kg. Da due settimane ho aggiunto proteine in quantità tale da arrivare al minimo indicato dall'EFSA (0,83 x peso ideale). Da quando assumo proteine non perdo più peso o almeno in due settimane non ho visto alcun risultato. Ora ho principalmente la pelle flaccida e che vorrei rimuovere con alimentazione corretta ed esercizio fisico. Non so se è raggiungibile questo traguardo e se la perdita di peso finale diventa più difficile o se è legato all'assunzione di proteine.

  • Dieta tisanoreica, pro e contro

    Vorrei sapere il suo parere sulla dieta tisanoreica per una ragazza già magra (54 kg per 168 cm), ma che desidera perdere ancora qualche chilo. So che l'eliminazione dei carboidrati unita all'assunzione dei decotti drenanti e depurativi favorisce la riduzione della massa grassa. Ma se la massa grassa è minima e si vuole ugualmente ottenere un lieve dimagrimento (pancia e cosce soprattutto), la consiglierebbe ?

  • Dieta varia ma con pochi cereali

    Sono una ragazza di 25 anni, alta 170 cm e peso 54 kg. La mia alimentazione è molto varia: consumo carne, pesce, uova, formaggi freschi, latticini, legumi. Una volta a settimana consumo frutta secca. Ogni giorno mangio molta frutta e verdura di stagione. cammino inoltre 50 minuti per 6 volte a settimana. Il mio problema è che non amo molto pasta, pane, riso, cereali. Ne consumo solo 90 g 2/3 volte a settimana. È un problema? Io mi sento bene e in forze e mi piace seguire questo schema alimentare.

  • Dieta, attività fisica e peso costante

    È possibile che mangiando poco e facendo un'attività fisica tre volte la settimana il mio peso sia lo stesso da tre settimane? Può esserci qualche alimento che per il mio corpo non va bene?

  • Dieta, colesterolo e acido urico

    Chi ha i livelli di colesterolo e di acido urico entrambi alti deve prestare attenzione alla dieta?

  • Dieta, diuretici o altri farmaci per dimagrire

    Ho la cellulite. Volevo chiedere se ci sono dei diuretici o altri farmaci che ti aiutano a dimagrire, ma senza fare danni all'organismo, o una dieta nella quale non ci siano da pesare gli alimenti.

  • Diete ripetute che non funzionano

    Sono una ragazza di 26 anni e peso 85 kg. Il mio problema è che ho provato tante diete fatte da esperti ma non hanno funzionato: perdevo 5 kg e ne riprendevo il doppio. I dietologi che mi hanno aiutato non sono però riusciti a capirmi dicendomi che devo solo avere costanza e fare sacrifici. Ma il mio problema va ben oltre perché sfogo nel cibo tutti i miei problemi, le mie depressioni. Alla vista degli altri sono sempre la ragazza forte e piena di vitalità, ma dentro mi sento morire perchè tutto questo mi stà creando dei problemi anche di salute.

  • Diete specifiche personalizzate in base alle allergie

    Ho numerose allergie, alimentari e non. Per quanto riguarda quelle alimentari volevo sapere se è possibile avere una dieta specifica visto che la mia nutrizionista mi ha detto di no. Io però sono grassa e vorrei tanto dimagrire. Sono allergica a latte e derivati, uova e derivati e tutti gli alimenti che contengono nichel, addirittura anche al pollame che si ciba di cereali, pane e pasta, molti tipi di pesce. C'è qualche verdura che riesco a mangiare, ma a piccolissime dosi e ormai ho dovuto rinunciare a quasi tutta la frutta a eccezione di pesche o banane. Sedano, finocchi, fragole e pomodori mi fanno andare in shock anafilattico, pasta, pane, latte e uova o mi danno problemi alla pelle o dissenteria. Sono un po' triste e scettica sul fatto che non esista una dieta vorrei per favore avere un suo parere o comunque un consiglio su un centro serio in cui possano trovare rimedio al mio problema.

  • Difficoltà a perdere peso e orlistat

    Sono una ragazza di 20 anni e da una vita sono a dieta. Sono alta 1,58 e peso 90 kg ho un problema di nutrizione ne sono consapevole sono andata da nutrizionisti, perdo in molto tempo e con tanta fatica massimo 8 kg poi mi blocco e li riprendo. Pratico nuoto. Ho fatto alcune ricerche e ho trovato un farmaco a base di orlistat si chiama volevo sapere cosa ne pensava se devo iniziare seriamente a pensare di avere bisogno di un farmaco per dimagrire.

  • Dimagranti o bufale?

    Spesso Tv, radio e mezzi di informazione pubblicizzano prodotti dimagranti che vantano effetti miracolosi. Funzionano o sono soltanto una bufala? Ci sono controindicazioni? Quali sono i migliori?

  • Dimagrimento troppo ingente a 33 anni

    Il mio fidanzato ha 33 anni e ha sempre fatto sport intenso. Da due anni ha smesso, per motivi di lavoro, e proprio a causa di questo ha seguito una dieta scarsa e spesso ha saltato i pasti. È alto 193 cm e da 75 kg ora è passato a 52 kg. Ha perso completamente la massa muscolare oltre che tutto il grasso corporeo. Ha un BMI inferiore a 18 e sono preoccupata. Ha fatto gli esami della tiroide e sono ok. Ha solo gli anticorpi leggermente superiori al range ma nient'altro. Da circa un paio di settimane sto cercando di fargli seguire una dieta ipercalorica, ma niente. Non mette su nemmeno cento grammi. Ho provato anche con un ontegratore a elevato apporto proteico. Cosa posso fare?

  • Dimagrire e ingrassare di continuo

    È una vita che combatto con il mio peso, sali e scendi tra diete quasi sempre studiate da esperti. Purtroppo ogni volta che con grande costanza perdo tanto peso (20 kg o più) ritorno piano piano alle cattive abitudini alimentari. Oggi ho 36 anni e un peso di oltre 100 kg per una altezza di 1,77. Crede che abbia bisogno di un supporto psicologico? Più sono sotto stress e più mangio, e da quando sono diventato papà ho un irrefrenabile esigenza di mangiare quando la notte finalmente i miei bimbi dormono e io devo scaricarmi.

  • Diventare vegetariane in gravidanza

    Sono al quarto mese di gestazione e da circa un mese seguo un tipo di alimentazione vegetariana, fatta di verdure, latte di soia e prodotti caseari. Volevo sapere se devo assumere degli integratori di vitamina B12.

  • Dose giornaliera di omega-3

    Qual'è la giusta quantità giornaliera di omega-3 da assumere per tenere a bada il colesterolo?

  • Dove si ricava il calcio

    Da quali alimenti è possibile assumere calcio, a parte latte e latticini? In che quantità giornaliere bisognerebbe assumere questi alimenti per avere una buona riserva di calcio per le nostre ossa?

  • Dove si trovano gli acidi grassi omega-3

    Vorrei sapere se gli acidi grassi omega-3 sono presenti solo nel pesce fresco o anche in quello in scatola.

  • Due uova al giorno per 5 giorni la settimana

    Mi piacerebbe conoscere i pro e i contro del mangiare due uova al giorno per 5 giorni alla settimana per un periodo di tempo prolungato, considerando che il restante regime alimentare è variegato e sano, poiché indirizzato all'assunzione di alimenti integrali, alle verdure ed escludento i cibi "spazzatura". ​

  • Durata dello yogurt a temperatura ambiente

    È dannoso mangiare uno yogurt rimasto fuori dal frigorifero per una notte intera? Dato che mio figlio non lo digerisce quando è freddo lo lascio fuori la sera prima: gli potrebbe far male?

  • Effetto di una eventuale perdita di peso sulle microcisti ovariche

    Salve ho 28 anni e sono un po' in sovrappeso. Essendomi state riscontrate all'ecografia delle minuscole plurime cisti a entrambe le ovaie sto assumendo la pillola da 2 mesi, che mi ha fatto aumentare di un kg. Per guarire da queste cisti può essere utile dimagrire magari 3-4 kg? Può essere ciò da solo risolutivo per il problema?

  • Emicrania e intolleranze alimentari

    Sono il papà di una ragazza di anni 17. Da circa due anni soffre di emicrania senz'aura. Ha praticato gli accertamenti e gli esami strumentali indicati dai vari specialisti consultati(ORL,Oculista,Neurologo)compresi EEG E RMN Encefalo che sono risultati tutti nella norma. Al disturbo emicranico si associano turbe dispeptiche,quali nausea,senso di ripienezza gastrica,aerofagia e,talvolta,singhiozzo. Recentemente, ha praticato prelievo ematico per il dosaggio, con metodo immunoenzimatico, delle IgG alimentari specifiche (pannello comprendenrte 109 sostanze alimentari) da cui è risultata intollerante in modo marcato al latte vaccino,albume d'uovo,frumento,grano saraceno,granoturco,riso e a vari legumi,quali piselli,fagioli e lenticchie. Non risulta,invece,intollerante, tra i cereali, al glutine, avena, orzo e segale. Non ci sono intolleranze alla carne, al pesce, agli ortaggi e alla frutta. Vorrei,innanzitutto,un Suo parere circa la possibile correlazione tra la sintomatologia accusata e le suddette intolleranze e un consiglio circa il regime dietetico da seguire ed i prodotti alimentari del commercio più idonei.

  • Epatite B, sport e acido lattico

    Sono un portatore sano di epatite B. Da qualche tempo faccio un po' di sport che mi provoca la produzione di acido lattico. Ho letto che l'acido lattico può essere trasformato dal fegato in glucosio. Questa operazione può provocare l'innalzamento di valori quali transaminasi, bilirubina ecc? Ci sono alimenti che facilitano lo smaltimento dell'acido lattico?

  • Farmaci per perdere peso

    Come posso perdere peso pur facendo un lavoro che non mi permette attività fisica e un'alimentazione precaria negli orari? C'è qualche farmaco che può aiutarmi?

  • Farmaco che aiuta a scolpire il fisico

    Buongiorno, vorrei chiedere informazioni per quanto riguarda il farmaco contenente Metandrostenolone. È un farmaco che dovrebbe aiutarmi a modificare il mio fisico, ma oltre a questo devo assumerne altri per proteggere il mio organismo? Devo visitare uno specialista per avere una dieta da associare?

  • Fegato di vitello ai bambini

    Il pediatra mi ha sempre sconsigliato di dare il fegato di vitello alla bambina perché, pur essendo un alimento ricco di vitamina A e di ferro, è il filtro del corpo e considerando gli antibiotici e le molte altre sostanze che vengono propinate agli animali, secondo lui farebbe più male che bene. Consumare fegato di vitello è veramente così diverso che mangiare altra carne? È veramente meglio evitarlo sia per gli adulti che per i bambini?

  • Fichi d'india, gelati e analisi del sangue

    Nelle ultime analisi che ho eseguito sono risultati leggermente alti: transaminasi ALT e colesterolo. Tutti gli altri valori sono nella norma. Dato che in questo periodo ho mangiato moltissimi fichi d'india e gelati poveri di grassi (ma ricchi di zuccheri), vorrei sapere se questi valori si possono essere alterati a causa di questa alimentazione ricca di glucidi.

  • Formicolio alle mani e ai piedi, il ruolo dellle vitamine

    Volevo chiederle se è possibile che il continuo formicolio alle mani e alle dita dei piedi sia dovuto a carenza di vitamine e, se sì, quali.

  • Frutta durante la dieta

    Sono un po’ sovrappeso, tempo fa sono stata da una naturopata che più che darmi una dieta vera e propria, mi ha consigliato sulle varie associazioni dei cibi, i condimenti, i metodi di cottura. Ultimamente però a pranzo mi piace variare con dei frullati di frutta anzichè pasta e verdure(2 mele e un po di latte di soia, oppure 1 banana e poco latte) 2-3 volte a settimana. Mi sazia molto, poi verso le 17,00 mangio 2 mandarini e arrivo all'ora di cena tranquilla e senza tanta fame. A cena pasto con carne bianca o pesce sempre con verdure e mezzo bicchiere di vino. Ho però letto che la frutta fa ingrassare. Secondo lei sbaglio e vanifico i risultati avuti fino ad ora?

  • Frutta e yogurt la sera a cena

    Leggevo in una delle sue risposte che va bene mangiare yogurt e frutta fresca la sera per una volta a settimana e mi chiedevo se posso farlo invece per una settimana intera cenando con 200 g di frutta e 1 vasetto di yogurt. A colazione prenderei latte e cereali, negli spuntini thè e 1 fetta biscottata, a pranzo 70 g di pasta oppure 120 g di carne bianca oppure 150 g di pesce e 150 g di verdure. Leggevo che si perderebbero 3 kg in 5 giorni - secondo lei è vero?

  • Frutta secca durante le gare

    Sono un uomo, intorno ai 50 anni, che partecipa a gare di lunga durata di sci nordico. Per avere una corretta alimentazione durante la gara vorrei eliminarte le barrette varie che sono in commercio per sostituirle con della semplice frutta secca. Nel caso sia una buona idea, quanta ne devo assumere durante la competizione per avere un costante apporto di energia?

  • Gelato a merenda, tutti i giorni

    Sono una giovane donna con BMI di 19,2; quindi sono normopeso. Ma amo fare merenda tutti i giorni con gelato alle creme... può farmi male???

  • Glutine e digeribilità

    È vero che gli alimenti senza glutine sono più facilmente digeribili, anche per chi non è affetto da celiachia?

  • I possibili danni dei disturbi alimentari

    Quando avevo 12 anni ho avuto problemi legati all'alimentazione. Volevo dimagrire e non mangiavo. I miei genitori mi hanno subito curata ma nonostante tutto sono andata avanti alcuni mesi non ricordo con precisione. Sono dimagrita molto ma non ho avuto l'arresto del ciclo. Solo quando mia madre mi ha portato dallo psicologo ho ripreso a mangiare normalmente. Dagli esami non è risultato nulla di grave, ma mi rimane il dubbio di aver minato la normale crescita e la salute.

  • I rischi di bere poca acqua

    Durante il giorno bevo un paio di caffè, un succo di frutta e, se capita, la sera dopo cena qualche birra. Per il resto non bevo mai acqua e comunque non bevo mai durante i pasti. Che rischi corro sia nel breve sia nel lungo periodo?

  • I rischi di una vita sedentaria

    Vorrei sapere a quali malattie si può andare incontro con una vita sedentaria. Non scrivo per me che pratico attività fisica ma sono un po’ preoccupata per mia sorella, mia madre e mio padre che fanno una vita sedentaria perché sono molto pigri. Non posso spingerli io a fare qualcosa, ci ho gia provato ma senza successo e l’unica consolazione è che non ci sia rischio per la loro salute.

  • Il ferro negli alimenti

    Chi soffre di carenza di ferritina, quali alimenti dovrebbe mangiare?

  • Il mito di braccio di ferro

    È vero che gli spinaci sono ricchi di ferro?

  • Inappetenza da depressione: come combatterla

    Vorrei un parere riguardo l'inappetenza che da qualche tempo mi affligge a causa di una sindrome ansioso-depressiva. Appetito nullo, mi sforzo di mangiare qualcosa. Devo mangiare quando mi viene fame (se mi viene) o devo proseguire a sforzarmi con fatica? Inoltre cosa mi consiglia di mangiare in questa situazione. Nel frattempo sto prendendo duloxetina nella speranza che mi torni l'appetito.

  • Incapacità a mantenere la dieta

    Vorrei dimagrire ma non riesco. Forse è un problema psicologico non lo so. Sono alta 163 cm e peso 68 kg. Non so che dieta seguire per togliere ameno 15 kg in più. Ogni volta cerco di tenere a freno il mio stimolo di mangiare, ma non riesco è più forte di me. Ho provato tante diete anche suggerite dal medico personale ma dopo qualche mese non vedendo risultati mi demoralizzo e smetto e mi ributto sul cibo.

  • Insulinoresistenza e obesità

    Ho 29 anni e sono purtroppo obesa causa insulinoresistenza scoperta da poco e anche cisti ovariche con qualche scompenso ormonale. Sono in cura con metformina. Le vorrei chiedere che tipo di alimentazione deve seguire un insulinoresistente. Io purtroppo ho proprio bisogno di dimagrire, ma anche con la palestra rimango ferma.

  • Integratore di proteine per aumentare di peso

    Sono un ragazzo di 27 anni, sono alto 175 cm e peso poco: 53 kg. Mi sono iscritto in palestra da poco. Mangio 400 grammi di pasta al giorno, ma non prendo peso. In palestra mi hanno consigliato un integratore di proteine. Cosa mi consiglia?

  • Integratore per ridurre la massa grassa

    Volevo utilizzare un integratore come coadiuvante nella riduzione della mia massa grassa. Sono un ragazzo di 30 anni, in buono stato di salute con circa 2 o 3 kg da eliminare per raggiungere il peso forma. Vorrei cercare di asciugarmi il più possibile riducendo la mia massa grassa localizzata (zona basso addome e fianchi) senza perdere tono muscolare. Ovviamente associando una dieta ipocalorica ed equilibrata, uno stile di vita sano e attività fisica contenuta. Esistono milioni di prodotti da poter utilizzare: si passa da quelli erboristici a quelli specifici utilizzati da “culturisti”. Come si fa a scegliere un prodotto valido e che non dia effetti collaterali?

  • Integratori ad alti dosaggi e rischio di tossicità

    Ho dei dubbi relativi all'integrazione vitaminica. Premettendo che non ne ho alcun bisogno dovuto a insufficienza, ma fumo e pratico palestra 5 giorni la settimana, mi è capitato per le mani un integratore vitaminico che contiene vitamine come B2, niacina, biotina in quantità molto elevate, superiori alle Rda. La mia domanda è se integrando in questo modo si potrebbe incorrere in problemi legati a un eccesso di vitamine.

  • Integratori di potassio e magnesio e ritenzione idrica

    Appurato che il potassio ed il magnesio sono due minerali fondamentali per il nostro organismo e che la carenza di questi può dare, oltre ad altri disturbi, la ritenzione idrica, non riesco a capire l'uso di integratori, notoriamente assunto in casi di spossatezza e ipersudorazione. D'accordo che serva a reintegrare i sali minerali, ma se serve contro la ritenzione idrica, non è un controsenso? Inoltre a me causa proprio ritenzione idrica e rialzo della pressione arteriosa e non solo integratori ma anche le acque medio-minerali mi causano lo stesso problema. Può farmi chiarezza?

  • Integratori e analisi dei sangue e urine

    Il mio problema è che tra poco ho le analisi del sangue e delle urine per un concorso per entrare nella marina militare. Io assumo come integratori proteine, bbca, creatina, glutammina e beta alanina. Vorrei sapere se posso alterare le analisi e se il concorso è compromesso.

  • Integratori energizzanti se si è sovrappeso

    Ho subito un anno fa l'intervento di tiroidectomia completa, che mi ha creato non pochi problemi in termini generali, tra cui una spossatezza tale che non mi consente di svolgere le normali funzioni. Ho inoltre iniziato un mese fa, una dieta elaborata da un nutrizionista, ma non so se questa abbia accentuato la mia condizione di astenia. Il mio nutrizionista mi ha detto che non dipende dalla "dieta" e il mio endocrinologo mi ha detto che non dipende dall'intervento poiché gli esami eseguiti risultano nella norma. Il fatto è che io sto male e sono grasso, condizione che mi crea problemi anche ad andare a nuotare. Cosa potrei fare?

  • Integratori proteici per acquisire peso

    Sono molto sottopeso: non sono più una ragazza e sono alta 170 per un peso di 48 kg e vorrei aumentare un po’ per sentirmi meglio e avere più energie. In generale mi sento bene, tranne una ostinata stipsi, ma faccio una vita abbastanza sedentaria. Secondo il suo parere l'ausilio di integratori proteici potrebbe aiutarmi a prendere peso?

  • Integratori proteici, quali effetti indesiderati

    Faccio palestra da anni e ho sempre preso integratori alimentari quali proteine in polvere. La mia domanda è: fanno male? Per quanto tempo le posso prendere?

  • Intolleranza al lattosio e nutrienti importanti del latte

    Salve, io sono intollerante al lattosio e volevo sapere se è vero che bisogna fare una dieta per reintegrare questo zucchero; e inoltre volevo chiederle se chi è intollerante al lattosio può comunque ingerire le protreine del latte.

  • Intolleranza al lattosio e uso di prodotti di soia

    In famiglia siamo tutti intolleranti al lattosio; facciamo molto uso di prodotti alla soia: gelati, yogurt, latte ecc. Si sentono molti pareri discordanti sul fatto che faccia bene o male. Qual è la sua opinione?

  • Intolleranza al lievito di birra

    Ho effettuato un test sulle intolleranze alimentari da una naturopata, la quale mi ha detto che sono intollerante principalmente al lievito di birra per cui posso mangiare solo prodotti a lievitazione naturale. La mia panettiera mi ha spiegato che i prodotti a lievitazione naturale contengono comunque del lievito e che quindi dovrei fare uso di prodotti assolutamente privi di lievito. È vera quest'ultima affermazione? Inoltre secondo lei questo test fatto attraverso un contatto di pelle con la sostanza eventualmente intollerante è affidabile o sarebbe meglio fare un analisi del sangue?

  • Intolleranza metabolica, come diagnosticarla

    Ho sentito parlare di intolleranza del metabolismo, cioè cibi che il tuo corpo non riesce a metabolizzare in poco tempo. Volevo sapere se è vero che esiste un esame apposito e a chi mi potrei rivolgere per farlo.

  • L'uovo quotidiano...

    Quante uova può consumare ogni giorno uno sportivo, per utilizzarle come fonte proteica, senza incidere sul colesterolo “cattivo”?

  • La dieta dei gruppi sanguigni

    Vorrei sapere il suo parere sulla dieta dei gruppi sanguigni, che sostiene che ogni gruppo sanguigno renderebbe la persona più o meno tollerante a determinati alimenti e quindi consiglia di eliminare quelli "nocivi". Una mia amica ha completamente eliminato il latte dalla dieta e i carboidrati e mi sembra un po' eccessivo, anche se lei sostiene di sentirsi molto meglio da quando ha iniziato e mangia comunque tantissimo.

  • Latte dopo lo svezzamento: fa bene o male

    Salve, alcuni dottori sostengono che il latte dopo lo svezzamento non ha senso e alcuni disturbi e/o malattie sono dovute appunto al latte e ai cereali, Che ne pensa? Tempo fa a superquark il dietolgo diceva che la colazione al mattino con latte e cereali non fa assorbire il calcio: quindi io che bevo una tazza di latte con cacao e biscotti ai 5 cereali sbaglio tutto? Se si, cosa devo fare?

  • Latte vaccino nell'alimentazione umana

    Vorrei sapere se bere una tazza di latte al dì fa veramente bene oppure no!! Ho trovato molte notizie su Internet che riportano come il latte darebbe un sacco di problemi compresi una carenza di ferro, un depauperamento delle ossa, un aumentato rischio di fratture, un aumento delle allergie. Secondo lei sono vere oppure no?

  • Le alternative se si pranza sempre fuori casa

    Purtroppo da quando effettuo lavoro continuato ho messo su 7 kg. Faccio 2 ore di palestra settimanale, ma questo non basta a farmi perdere quello che ho acquistato. Cerco di correggere l'alimentazione per quanto posso, ma purtroppo le alternative da portare a lavoro non sono molte. Potrebbe darmi qualche consiglio su che cosa portare al lavoro e come bilanciare la dieta?

  • Macrobiotica e consigli per dimagrire

    Sono una donna di 36 anni, sedentaria, non pratico per ora alcuno sport. Recentemente ho scoperto la cucina macrobiotica e ne sono rimasta molto affascinata. Trovo i pasti ottimi di gusto e sani. Purtroppo so che non è possibile mangiare solo così, sia per il rischio di carenze alimentari, sia per il rischio di una monotonia alimentare che porterebbe ad abbandonarla in breve tempo. Vorrei sapere con quali altri alimenti poter integrare l'alimentazione macrobiotica (non mangio latte nè carne nè uova) per perdere 4-5 kg.

  • Mal di testa, latticini e intolleranza al glutine

    Soffro molto spesso di mal di testa e, in seguito a una visita gastroenterologica, mi è stata consigliata una dieta senza glutine e senza latte (i latticini freschi li digerisco, ma non in latte). Il problema è che sono anche in sovrappeso e le diete senza glutine, a quanto ne so, spesso risultano ipercaloriche. Che fare?

  • Mangiare poco fin dalla nascita

    Sono una ragazza di 29 anni. Fin dalla nascita mangio molto poco, infatti sono sottopeso, perché il mio stomaco non sopporta di mangiare normalmente: dopo aver mangiato 50 g di pasta mi sento già sazia: perché?  

  • Margarina con omega-6

    La margarina con omega-6 è buona per il colesterolo?

  • Microcitemia e ferro

    Chi soffre di una microcitemia dovrebbe assumere ferro?

  • Nelle diete dimagranti pasta e pane fanno male?

    È vero che pasta e pane in una dieta dimagrante fanno male?

  • Nessun dimagrimento e molta cellulite

    Ho 23 anni e ho iniziato ad avere problemi di alimentazione a 15; adesso non sono più critica come prima. Da più di un anno mangio in modo molto regolare e sano. Nonostante ciò il mio peso non scende. Sono alta 1,70 e oscillo dai 64 ai 65, sono normolinea e di costituzione derivo da una famiglia robusta. Oltre a non riuscire a scendere più di così, quello che mi fa più male è che ho molta cellulite. Com'è possibile che nonostante mangi sano e sia sempre in movimento il mio corpo non cambi?

  • Nessuna perdita di peso mangiando solo verdure

    Volevo chiedere come è possibile che mangiando solo ed esclusivamente verdure scondite io non perda neanche un etto.

  • Ossessione della bilancia

    Il mio problema principale è l'ossessione del peso e della bilancia. So di avere altezza e peso nella norma, ma mangio poco perché ho il terrore di ingrassare. Da tre settimane a questa parte mi peso e la bilancia segna un chilo in più o in meno nonostante io mi pesi la mattina senza vestiti a stomaco vuoto e dopo aver evacuato. Questa cosa è molto stressante e vorrei smetterla di pesarmi ogni settimana ma proprio non ci riesco. Il mio secondo problema è che nonostante io mangi molta frutta e verdura tutti i giorni e i cereali solo integrali, non riesco più ad evacuare normalmente, ogni mattina adesso faccio una gran fatica e le feci sono dure e a pallini.

  • Ovaio micropolicistico e difficoltà a perdere peso

    Ho poco più di 30 anni, molto attiva e seguo una dieta rigida, ma sana. Ho problemi di ovaio micropolicistico e non ho il ciclo da un anno (sto lavorando con la ginecologa per questo). Nonostante le buone abitudini alimentari e la vita sportiva, non riesco a perdere quei 5-6 kg che vorrei. Pensa che il problema ormonale interferisca con questo? E se sì, in che misura?

  • Ovaio policistico e aumento di peso

    Ho 23 anni e mi è stato diagnosticato l'ovaio micropolicistico. Negli ultimi 5 mesi sono ingrassata ben 7 kg seguendo sempre la stessa alimentazione, anzi diminuendo le dosi. Cosa dovrei fare?

  • Palestra e integratori a 17 anni

    Ho un figlio di 17 anni che frequenta una palestra. Ha iniziato a far uso di integratori proteici e aminoacidi assumendoli a dosi ridotte e con pause tra un periodo e l'altro (un mese si e uno no). Ci sono rischi per la sua salute? Se sì, quali?

  • Palestra e sovrappeso, quale dieta

    Ho 22 anni, peso 65 kg, 20 in più del mio peso forma (sono alta 1,50). Da pochi mesi ho iniziato a fare palestra, col risultato di essermi tonificata. Ora il trainer mi ha consigliato nel dettaglio una dieta iperproteica, per 5 giorni a settimana, mentre per 2 posso mangiare carboidrati e frutta. Due anni fa uno specialista mi aveva prescritto una dieta, fatta su misura, di 1.200 calorie, però non facevo attività fisica e avevo 10 kg in meno. Io preferirei continuare con quella, però mi chiedo se può andare bene anche con i cambiamenti avvenuti in questi due anni. Inoltre un anno fa ho avuto un eccesso di alanina-aminotransferasi pari al triplo del valore normale per 6 mesi circa, poi senza far nulla è tornato tutto nella norma. Non so se questo può influire sulla dieta.

  • Parere sulla dieta seguita

    Seguo una dieta da circa un mese e ho perso 6 kg circa. Per me si tratta di una dieta abbastanza equilibrata, ma i miei amici dicono che sto esagerando. Pertanto, volevo il parere di un esperto. Ho eliminato frittura e merende preconfezionate. In un mese mi sono concessa una sola fetta di ciambella fatta in casa ed è stato l'unico dolce. Al mattino mangio frutta, idem di pomeriggio. In alternativa crackers integrali con dello yogurt magro. A pranzo zuppa di cereali o di legumi o minestre. Pasta o pizza due volte a settimana, solitamente integrali. A cena carne o pesce con verdure oppure solo verdure. È una dieta così errata?

  • Pasta in gravidanza: sì, no, quanta

    In gravidanza la pasta va mangiata tutti i giorni (in che quantità)? È meglio consumarla a pranzo o a cena? Oppure è bene sostituirla con delle proteine per evitare di ingrassare troppo?

  • Pasto di sola frutta o verdura

    Vorrei sapere se è meglio sostituire un pasto con frutta o con verdura. E poi, se mangiare nel pasto di mezzogiorno solo frutta può aumentare la glicemia.

  • Perdita di nutrienti durante la cottura della verdura

    È difficilissimo far mangiare la verdura ai bimbi (anche se io, mamma, do il buon esempio). L'unica che i miei accettano è quella cotta e frullata; ma in cottura si perdono molti nutrienti preziosi, prima tra tutti la vitamina C. Quindi, quando vengono indicati nei consigli alimentari certi vegetali che contengono questi nutrimenti (vitamina C, ma anche altri) che per forza devono essere cotti per essere consumati, al momento dell'ingestione quanta ne hanno ancora?

  • Peso che aumenta in menopausa nonostante la dieta

    Sto entrando in menopausa e da qualche mese anziché dimagrire il mio peso aumenta. La mia dietista è rassegnata, sto seguendo i suoi consigli, ma non ci sono risultati, anzi. Non mangio molti carboidrati, bevo circa 2 litri di acqua al giorno, faccio circa 30 minuti di cyclette al giorno, ho ritenzione idrica, quindi prendo un integratore drenante. Che altro potrei fare?

  • Pillole brucia-grassi

    Vorrei sapere se aiutano veramente le pillole brucia-grasso tipo abbinate a una dieta e ad attività fisica, perché non riesco proprio a perdere peso.

  • Portatore sano di anemia mediterranea

    Sono portatore sano di anemia mediterranea congenita. Spesso mi sento fiacco e stanco nonostante assumo integratori specifici come rodiola, ortica, thè verde e germe di grano. Sono vegetariano e prendo acido folico in compresse. Ho 52 anni e talvolta sul lavoro accuso stress psichico da smaltire al rientro a casa con prolungate dormite pomeridiane. Può darmi cortesemente qualche suggerimento?

  • Precisazioni sul latte

    Recentemente sto sentendo sempre più spesso esperti dire che il latte (a causa della caseina) fa male alle ossa e aumenta il rischio di osteoporosi. È vero? Se sì, riguarda solo il latte di originale animale o qualsiasi tipo di latte? Cosa mi consiglia di assumere per integrare il calcio?

  • Problemi intestinali e neuropatia diabetica, quali aiuti

    Avendo una neuropatia diabetica, mi è stato detto che i miei problemi intestinali, ossia di stitichezza ostinata e cronica, possono essere legati a tale neuropatia. Vorrei quindi sapere se, visto che non si guarisce dalla neuropatia, di conseguenza avrò sempre anche tali disturbi intestinali.

  • Proprietà dell'aceto di mele

    Ho letto che l'aceto di mele è ottimo per problemi del sangue e aiuta il dimagrimento. Sono notizie vere? 1 bicchiere di acqua + 1 cucchiaino di miele + 1 cucchiaino di aceto di mele per uno, due mesi ha controindicazioni?

  • Proteine e carboidrati nello stesso pasto

    Ho letto che ingerire nello stesso pasto proteine e carboidrati non va bene in quanto i succhi gastrici che si attivano per i carboidrati sono diversi da quelli per le proteine e, dunque, si annullano, allungando di fatto la nostra digestione per molte ore. Volevo saperne di più.

  • Proteine: quanto contano per lo sviluppo muscolare

    Vorrei diventare forte nelle trazioni, piegamenti e altri esercizi a corpo libero. Ora ho 15 anni, da quando ne ho 13 mi alleno, e lo faccio seriamente da 6 mesi. Nello sviluppo (12-14 anni) ho paura di aver mangiato poche proteine. Se così fosse ora la mia massa muscolare è scadente e rovinata? Mangiando tante proteine nell'età infantile fino alla fine dello sviluppo, si hanno vantaggi in futuro, oppure anche se uno inizia a 16 anni a mangiare parecchie proteine ed allenarsi ottiene gli stessi risultati?

  • Quale alimentazione, a 33 anni, per perdere qualche chilo

    Ho 33 anni, sono alto 1,78 e peso 83 kg. Svolgo il lavoro di impiegato, quindi sedentario. Frequento una palestra due volte a settimana in cui faccio esercizio aerobico, ma non sono sportivo. Non mi ritengo grasso, ma vorrei perdere qualche chilo. Ritengo di stare abbastanza attento all'alimentazione; tutti i giorni a pranzo verdura e simmenthal o tonno, niente pane e pasta. La sera verdura (molti legumi), formaggio (di cui sono ghiotto), uova o affettati, niente pane e pasta. Nel weekend mangio della pasta e della carne. Volevo capire se la mia alimentazione è errata, anche perché non ingrasso, ma non dimagrisco neanche. Inoltre ho bisogno di capire quali sono gli alimenti da preferire alla sera.

  • Quando la colazione provoca mal di pancia e dissenteria

    Sono una ragazza di 20 anni, fin dalle medie non sono mai riuscita a fare colazione. Spesso appena sveglia ho fame e ho provato a fare colazione con varie cose: latte, caffè, the ma dopo una 20 di minuti mi viene un forte mal di pancia e dissenteria. Mentre le mattine che non faccio colazione non mi succede mai. Come posso fare?

  • Quando la massa muscolare non aumenta

    Sono un ragazzo di 19 anni, sono alto cm e peso circa 68 kg; pratico sport tutti i giorni, alternando nuoto e palestra, per cercare di aumentare la mia massa muscolare, ma da ormai 5 mesi il mio peso non aumenta più. Non seguo una dieta specifica, ma cerco sempre di mangiare sano e molto di solito 5 volte al giorno compresi colazione e spuntini. Un ragazzo che fa palestra con me mi ha detto che secondo lui faccio troppo faticare il muscolo perché non ho mai un giorno di riposo. Esistono integratori che facciano recuperare il muscolo velocemente dopo ogni allenamento?

  • Recupero dei chili persi con la dieta

    Ho 47 anni, sono in sovrappeso di circa 10 kg. Dopo varie diete (sempre seguita da esperti), riprendo i chili persi e, ultimamente, non riesco neppure più a perdere peso. Sono asmatica e nei cambi di stagione faccio una cura preventiva cortisonica. La dietista che mi segue ha detto che ho il metabolismo morto. Come posso fare per riattivarlo?

  • Regime alimentare di 600 calorie al giorno

    Ho 24 anni, dopo un grave problema di salute che mi costrinse a letto per oltre 1 anno e mezzo sono ingrassato passando da 67 kg a 90 kg. Ora ho deciso di tornare a svolgere una vita sana e tornare presto al mio peso forma (intorno ai 70 kg) e da 2 settimane sto seguendo una dieta di 600 calorie al giorno facendo 5 pasti al giorno. Mangio pochissimi carboidrati, a cena mangio solamente un passato di verdure con mezza pagnotta integrale e bevo circa un litro e mezzo di acqua al giorno facendo esercizi 5 giorni a settimana per 30 minuti. Mi sento bene e più leggero. Vorrei sapere se c'è il rischio che con tali calorie a lungo andare io non possa più dimagrire bloccato dal mio metabolismo rallentato.

  • Renella e integratori

    Un ragazzo soffre di renella ed è un po´debole, anche dal punto di vista delle difese immunitarie, è possibile somministrare vitamine e sali minerali?

  • Residuo fisso delle acque e arsenico

    Salve volevo un'informazione sull'acqua da bere: quanto deve essere la percentuale di residuo fisso e di sodio? Poi ho letto in un giornale che l'acqua presenta pure tracce di arsenico e c'era una tabella che indicava tutte le percentuali, lei ne sa qualcosa su questo argomento?

  • Riportare il colesterolo alla norma

    Quali sono le regole alimentari e non per riportare alla normalità i valori del colesterolo cattivo e buono?

« 1

Torna su