Pubblicità

Archivio Fitoterapeuta

  • Acai e pillola contraccettiva

    L'assunzione di integratori a base di bacche di Acai può diminuire l'effetto contracettivo della pillola anticoncezionale?

  • Aconitum napellus, pressione bassa e intolleranze

    Mi è stato prescritto da un omeopata Aconitum napellus 200 k in un'unica dose e altre dosi dopo 5 giorni, 10 ecc. Soffrendo io di ansia e paure, la mia domanda è: ho la pressione bassa (60/100) questo rimedio è adatto? E poi non c'è nessun rischio di allergia o intolleranza? Sono tra l'altro intollerante al lattosio e ho letto che nei globuli ce ne’è.

  • Adenoma prostatico ed emorroidi, cure naturali

    Soffro di adenoma prostatico ed emorroidi, vorrei trovare un prodotto naturale che curi entrambi.

  • Affrontare l'insonnia in modo naturale

    Ho 43 anni e insonnia cronica: faccio fatica ad addormentarmi. Ho assunto per 13 anni 10 gocce di citalopram prima di coricarmi, da due mesi ho deciso di smettere ma ad oggi mi ritrovo ancora insonne: riesco a non dormire per 4 o 5 giorni di fila e devo ricorrere a sostanze benzodiazepiniche. Mi potrebbe dare qualche consiglio?

  • Agnocasto per contrastare la galattorrea

    Ho galattorrea da più di un anno e prolattina alta, mi sono curata sia con cabergolina che con bromocriptina subendo però importanti effetti collaterali. Vorrei provare una terapia con agnocasto. Pensa che potrebbe fare al mio caso? Si sospetta che possa avere un microadenoma ipofisario secernente che però non ha trovato un riscontro certo con la risonanza senza contrasto. A dicembre ripeterò l'esame con contrasto, nel frattempo vorrei iniziare una terapia naturale. Mi può consigliare ?

  • Agnocasto per l'iperprolattinemia nell'uomo

    Ho letto il suo articolo sulla cura dell'iperprolattinemia con agnocasto ed enotera. Premetto che da circa 10 anni prendo cabergolina, 1 pastiglia a settimana (sono affetto da prolattinoma) ultimamente sto provando a dimezzare e vorrei smettere sostituendo la cura con prodotti omeopatici. Vorrei sapere se le dosi della cura da lei descritta sono valide anche per gli uomini, poichè l'articolo era riferito a una donna. In questo momento i miei valori della prolattina, testosterone Fsh e Lh sono nella norma.

  • Agnocasto per la sindrome premestruale

    Consigliata dal farmacista ho assunto per circa un mese delle capsule di agnocasto per la sindrome premestruale. Dopo le mestruazioni, per una settimana ho continue perdite di sangue non più grani di 2 cm, a volte anche meno o quasi nulle. Ho sospeso l'agnocasto e sono in attesa di visita ginecologica, ma sono preoccupata, può essere quella la causa?

  • Alga bruna nei problemi tiroidei

    Sono in menopausa da 4 anni. Da recenti analisi ho TSH pari a 5,62 ed fT4 uguale a 11,7. Posso assumere alga bruna come aiuto alla tiroide o può essere dannosa?

  • Alga bruna, tiroide e dimagrimento

    È vero che l’alga bruna, contenuta in molti integratori, può scatenare la tiroide e che, una volta sospesi i prodotti che la contengono i chili persi si recuperano subito anche se si sta attenti a ciò che si mangia?

  • Alga wakame per dimagrire

    Volevo chiedere un'informazione circa l'alga wakame. Da qualche anno mi è stata diagnosticata sindrome di Meniere e sono stata sottoposta a intervento in laparoscopia per calcoli alla colecisti. Da un anno soffro di attacchi di panico.
 Mi chiedevo se per dimagrire e stare meglio potrei utilizzare le alghe wakame. In caso di risposta affermativa le chiederei la posologia e la durata del trattamento.

  • Allergici ai drenanti?

    Un rimedio fitoterapico drenante ad ampio spettro e depurativo generale, a base di macerati glicerinati di Betula pubescens, Betula verrucosa, Castanea vesca, Fagus sylvatica, Quercus peduncolata, Ribes nigrum, Juglans regia, Fraxinus excelsior può causare effetti collaterali o provocare allergie?

  • Alluminio contenuto nel tè

    Ho saputo che il tè contiene, tra i suoi minerali, anche alluminio. Ma l'alluminio non è pericoloso per la salute? Inoltre è sospettato di essere una delle cause della demenza come l'Alzheimer. Lei cosa ne dice?

  • Aloe per il reflusso

    Sto prendendo Aloe arborescens e ho trovato beneficio nel senso che ora non mi si ferma tutto in gola, ma scende. Ho il reflusso e tossisco in continuazione. Ho preso molti farmaci per il reflusso, ma senza grandi risultati. Ora sto per finire la terza bottiglia di Aloe. Che pensa dell'Aloe?

  • Anabolizzanti a base di testosterone

    Ho 25 anni. Da anni pratico sport (fitness e body building). Quest'anno ho voluto provare a iniziare un ciclo di anabolizzante a base di testosterone, soltanto che mi sono fermato subito nel momento in cui, dopo la prima fiala di 2 ml, ho riscontrato un problemino al capezzolo destro, come se rimanesse sempre inturgidito e tra le altre cose è anche un po' più cresciuto di quello sinistro. Al momento non ho alcun dolore, ma mi devo preoccupare?

  • Anabolizzanti e prostata

    Vorrei delle informazioni su due anabolizzati, mesterolone e del stanozololo. Se utilizzati per due mesi durante gli allenamenti in palestra è possibile che inducano un calo della libido e possibili problemi alla prostata? Inoltre, è una èratica legale?

  • Ansiolitico naturale

    Sono una ragazza di 18 anni. Sono molto ansiosa specialmente nelle situazioni nelle quali sono al centro, come a scuola. I miei sintomi sono la tachicardia e la balbuzie. Non riesco a calmarle. Che ansiolitico naturale potrei assumere per alleviare questo stato d'ansia e stare più tranquilla e, nello stesso tempo, attiva senza sintomi di sonnolenza?

  • Antiaggreganti e piante officinali

    Assumo da circa due mesi antiaggreganti piastrinici a causa di un TIA pregresso. Vorrei conoscere quali medicinali e quali alimenti, comprese bevande e tisane, non possono essere assunti in contemporanea. Ad esempio ho letto la non conciliabilità con zenzero, garcinia cambogia, the verde ecc. Corrisponde a verità?

  • Antiaritmico, Ginkgo, Ganoderma e Ascorbato di potassio

    Sono un ragazzo di 38 anni. In circa 2 anni ho avuto 5 casi di fibrillazione atriale parossistica e sono in cura con dose minima di antiartmico. A parte questa cura medica, assumo ogni mattina un capsula di Ginkgo e due di Ganoderma lucidum. Inoltre la mattina dopo un limone in acqua tiepida assumo l'ascorbato di potassio a giorni alterni come consiglia la fondazione Pantellini. Vorrei sapere se c’è interazione con la somminitrazione di queste cose. Inoltre il Ginkgo, che è un anticoagulante, per quanto lo posso assumere?

  • Anticellulite con tiroidite di Hashimoto

    Mi è stato diagnosticata una tiroidite di Hashimoto e prendo tiroxina. Volevo sapere se posso usare un prodotto topico a base di levotiroxina per debellare la cellulite.

  • Antitrombotici e fitoterapia

    Ho 60 anni e prendo lisina acetilsalicilato per fibrillazione atriale. Vorrei sapere se posso prendere anche pastiglie di curcuma e zenzero, che mia sorella prende con grande beneficio per i dolori articolari, e se si in che quantità?

  • Apatia, abulia e pensieri cupi: quale pianta aiuta?

    Da un po' noto uno scadimento delle mie funzioni mentali soprattutto apatia, abulia e pensieri cupi. Trovo magnificate le qualità della Cannella, e anche della Curcuma, nel prevenire l'involuzione senile (ho 69 anni) e forse anche nel farla regredire. Volevo chiedere il Suo parere e inoltre, data l'apparente affinità di azione, se queste due spezie possono essere usate congiuntamente ed anche se possa esservi abbinato l'Iperico.

  • Arnica montana in formulazione omeopatica

    Vorrei avere delle informazioni riguardanti la somministrazione del farmaco omeopatico ARNICA MONTANA 5 CH GRANULI che mi è stato prescritto dal medico, il quale non ha specificato le dosi. Mi è stato prescritto insieme a un drenante per le gambe. Mi potrebbe aiutare lei? p.s. il foglietto illusrativo non c'è.

  • Arnica o boswellia per dolori alle cartilagini

    Ho problemi alle cartilagini delle ginocchia che mi provocano dolori e difficoltà a deambulare. Un amico, per problemi analoghi, usa l'Arnica gel 90% e dice di trovarsi molto bene. Quello però è un prodotto per animani (cavalli). Può essere usato anche dagli uomini senza controindicazioni?

  • Artiglio del diavolo, bisoprololo e acido acetilsalicilico

    Prendo quotidianamente bisoprololo da 1,25 mg e acido acetilsalicilico 100 mg, posso assumere antifiammatorio con Artiglio del Diavolo?

  • Artiglio del diavolo, per quanto tempo assumerlo

    Volevo sapere se l'Artiglio del diavolo, che mi allevia dolori alla cervicale, si può prendere per un lungo periodo. Ora lo prendo da circa tre mesi, ma a volte mi provoca disturbi allo stomaco. Bisogna anche eventualmente fare esami del sangue di controllo?

  • Ascorbato di potassio

    Gradirei conoscere il Suo parere sull'uso dell'ascorbato di potassio, i suoi effetti collaterali e i suoi benefici, sia in pazienti in buone condizioni di salute, sia in pazienti con eventuali neoplasie.

  • Ashwaganda: come assumerla correttamente

    Ho 45 anni e da un mese sto assumendo due capsule (800 mg per due capsule e 40 mg di Witanolidi) di Ashwaganda con benefici sull'umore (ansia) e sulla libido. Non ho problemi di salute e vorrei chiederle: A) se volessi assumerla per lunghissimi periodi (anni e anni o addirittura a tempo indeterminato) ogni 4 settimane è consigliabile sospenderne l'assunzione per 2 settimane per evitare che alla lunga possa dare assuefazione o creare problemi all'organismo (reni - fegato - stomaco ecc. ecc.)? Oppure le settimane di sospensione devono essere più di due? B) nel periodo di sospensione i benefici verranno subito meno in due - tre giorni? O dureranno per tutto il periodo di sospensione per poi riaffermarsi ?

  • Aspetto infantile a 29 anni, che fare

    Sono una ragazza di 29 anni. Nonostante la mia età, ho un aspetto troppo infantile. Non sono bassa, la mia altezza è di 1,65 cm. Ma la cosa strana è che ho i lineamenti del viso e la struttura fisica di una adolescente di 16/17 anni; moltissima gente mi scambia continuamente per minorenne. Tutto ciò, mi fa pensare ad un possibile ritardo di crescita, poiché credo che alla mia età non sia normale sembrare ancora un'adolescente. Volevo chiederle se fosse il caso di effettuare una visita medica.

  • Asportazione della tiroide e peso corporeo

    Non ho più la tiroide in seguito a intervento chirurgico. Ho letto spesso che ora c'è il rischio di ingrassare e sono spaventata. È vero? È sufficiente la terapia con Eutirox per scongiurare questo pericolo? Già faccio abbastanza sport, come posso aiutarmi in maniera "naturale"?

  • Asportazione di parte della tiroide e ormoni tiroidei

    Nel '91 sono stata operata al lobo destro della tiroide. Volevo sapere se i valori TSH 0,838; fT3 3,16 e Ft4 0,84 sono nella norma avendo residua solo mezza tiroide.

  • Assorbimento di oligoelementi e assunzione di iperico

    Vorrei sapere se l'iperico 300 mg estratto secco influisce con l'assunzione di oligoelementi quali manganese e cobalto, anche se assunti a distanza di ore gli uni dall'altro.

  • Assunzione a lungo termine di melatonina

    Sono un uomo di 32 anni. Assumo melatonina da 3 anni in maniera continuativa, ho iniziato per disturbi del sonno e la qualità del mio sonno è molto migliorata. Continuo a assumerla anche per le proprieta antiossidanti che so essere elevatissime ed essendo un fumatore cerco di limitare i danni da fumo di sigaretta (10 sigarette al di). L'assunzione per lunghi periodi può avere effetti collaterali o posso assumere la melatonia per il resto della mia vita?

  • Assunzione concomitante di Pilosella e diuretici

    Vorrei sapere se l'uso della pilosella in gocce può interferire con l'assunzione di candesartan cilexetil e idroclorotiazide 32mg/25mg; aumentando la diuresi può provocare un abbasso del potassio? Se riduco il diuretico mi gonfio e aumenta di molto la pressione sanguigna!

  • Assunzione di Acai in concomitanza con progesterone

    Tra qualche giorno devo riprendere la seconda scatola di pastigliette di progesterone per mettere a posto lo squilibrio tra estrogeni e progesterone (tot. cura 4 cicli); posso in contemporanea prendere anche un integratore per a base di Acai che è 100% naturale?

  • Aumento della massa adiposa senza ragione apparente

    Sono una ragazza di 27 anni, negli ultimi mesi ho subito un aumento della massa adiposa, specie su cosce, glutei, addome, schiena e seno, non conforme al mio regime alimentare e all'attività fisica che svolgo regolarmente. Il peso è aumentato di circa 5 kg. Ho eseguito un’ecografia alla tiroide senza riscontrare nulla. Le volevo chiedere quali altri esami devo effettuare in merito a questa modificazione del mio corpo in modo repentino? Mi devo rivolgere a un endocrinologo o altro specialista?

  • Bacche di acai, informazioni

    Vorrei conoscere la sua opinione sulle bacche di acai, sulla loro efficacia ed eventuali controindicazioni ed effetti collaterali.

  • Bacopa e Whitania per la concentrazione

    Sono un uomo di 40 anni senza alcuna patologia. Per difficoltà di concentrazione ho cominciato ad assumere Bacopa monnieri (1000 mg estratto secco al dì), Withania somnifera (1200 mg estratto secco titolato 2% in Withanolidi al giorno) e in futuro Curcuma. Successivamente all'acquisto ho scoperto che alcune aziende commerciano la polvere cruda di queste piante: è meglio acquistare gli estratti titolati o la polvere cruda?

  • Bacopa per la memoria

    Vorrei acquistare un integratore che contiene omega 3 e anche Bacopa monnieri, che sembra aiuti la memoria. Mi sono documentata e, tra le altre cose, ho letto che è meglio assumerla per un periodo di tempo non prolungato e che bisogna stare attenti alla tiroide. Quindi cortesemente le chiedo in che senso interferisce con la tiroide e se una persona senza tiroide può assumerla tranquillamente. Inoltre un parere sui tempi, l'integratore andrebbe preso per almeno 2 mesi, rientra nei tempi non prolungati? Per finire, un suo consiglio per aiutare la memoria dopo i 60 anni?

  • Bacopa: interazioni eventuali

    Vorrei sapere se ci sono interazioni negative fra un farmaco contenente clomipramina e un integratore di Bacopa.

  • Basedow e rimedi naturali

    Salve, oltre al tapazole esistono altri rimedi naturali contro il Basedow, in particolare contro l'estofalmo? Grazie.

  • Benefici della curcuma a livello cardivascolare

    Uso spesso la curcuma in polvere per cucinare, ma questa spezia a livello cardiovascolare che effetti positivi/negativi ha?

  • Biancospino contro tachicardia ed extrasistoli

    Ho 54 anni, sottoposto a intervento di ablazione per FA senza complicazione (dai pre-esami risulta che ho un cuore sano). Da circa 4 mesi soffro di fastidiose extrasistoli che mi creano ansia e paure con conseguente insonnia. Mi hanno consigliato di aiutarmi con tisane composta da un mix di passiflora, camomilla, biancospino e melissa. Volevo una Sua opinione, grazie.

  • Biancospino in sostituzione delle benzodiazepine

    Soffro da 2 anni di ansia e attacchi di panico frequenti. Assumo alprazolam da circa 1 anno e mezzo e da un paio di mesi mi è stato prescritto il litio e il triptofano. Un medico mi ha detto di cominciare a prendere il biancospino, ma prendendo alprazolam da un anno e mezzo, non riesco a lasciarlo da un giorno all'altro. Posso comunque cominciare a prendere il biancospino? Ci sono interazioni tra alprazolam e il biancospino?

  • Biancospino nel frullato

    Volevo chiederle come posso utilizzare il binacospino nel frullato. Io a pranzo ogni giorno bevo solo frullati che preparo a casa, li faccio sempre diversi , mettendo avocado, barbabietola, spinaci, carote, more, lamponi, semi di lino ecc. Volevo mettere anche del biancospino per regolare i battiti cardiaci. Può funzionare? Nel caso è meglio utilizzare fiori o bacche o la soluzione alcolica?

  • Biancospino nell'ansia con attacchi di panico

    Sono un ragazzo di 28 anni e da 8 mesi soffro di stati ansiosi associati ad attacchi di panico tra alti e bassi. La mia vita è cambiata radicalmente (in peggio ovviamente), il medico di base mi ha prescritto bromazepam gocce da assumere mattina e sera per circa 6 mesi e alprazolam al bisogno nei casi di attacchi di panico. Solo quest'ultimo mi aiutava. Da 2 settimane sono passato al biancospino in compresse e devo dire che è l'unica cura a darmi qualche soddisfazione, perciò vorrei continuare su questa strada, magari inserendo se c’è qualcos'altro con ancora più efficacia.

  • Caffé verde e Acai

    Sto seguendo una dieta e ho integrato delle pastiglie di caffè verde. Vorrei sapere se posso prendere anche delle pastiglie a base di bacche di Acai o se è sconsigliato assumerle insieme.

  • Calcificazione pineale, cos'è

    Recentemente ho eseguito una Rx al cranio dalla quale mi è stato refertata una calcificazione pineale, cosa significa e che cosa potrebbe comportare?

  • Calcio e vitamina D3 in menopausa

    Ho 54 anni e ho le unghie esfoliate. Ho avuto una menopausa precoce, soffro di ipertensione (sotto controllo) e ipercolesterolemia, non mangio formaggi. Va bene assumere assumere un prodotto con calcio e vitamina D3?

  • Capillari delle gambe

    Da un pò di tempo credo di soffrire di una fragilità capillare alle gambe, se prendo una botta anche lieve o se semplicemente mi gratto, mi ritrovo con lividi che durano giorni. Cosa potrei fare per risolvere questo problema o quanto meno per attenuarlo?

  • Capillari e gambe gonfie in estate

    Faccio terapia sclerosante, ma i capillari non scompaiono mai. Da quando ero ragazza mi fanno sempre male le gambe e si gonfiano. Non posso stare senza calze elastiche soprattutto in estate. Che cosa devo fare? Vorrei sapere anche se la pressoterapia e i massaggi aiutano o peggiorano.

  • Capillari evidenti

    Ho vene capillari sulle gambe evidenti, vorrei toglierle... Come posso fare e a chi dovrei rivolgermi?

  • Capillari fragili

    Ho da poco compiuto 29 anni, sono di costituzione minuta, ho ripreso a praticare nuoto con una certa costanza, da qualche anno. Mangio frutta e verdura e bevo tanto. Mi massaggio spesso le gambe. Nonostante queste buone abitudini, ho notato certa una fragilità capillare, soprattutto sulle coscie: come mai? È un fattore ereditario o posso intervenire con ulteriori accortezze per non peggiore la situazione? I massaggi fanno sempre bene oppure possono fare uscire altri capillari?

  • Capillari fragili fin da adolescente

    Soffro di fragilità capillare dall'adolescenza, e ora dopo la mia prima gravidanza mi vedo peggiorata. Vorrei davvero fare qualcosa. Forse dovrei farmi un ecodoppler perche' anche le mie vene non sono un granche'. Circa 12 anni fa mi dissero di stare solo attenta a certe abitudini e che i capillari erano piu' che altro un problema estetico. So che esistono due tipi di interventi ma che non assicurano una vera guarigione... e poi vorrei anche sapere se sono davvero molto costosi.

  • Capillari in evidenza dopo gravidanza

    Dopo la seconda gravidanza, sulle gambe sono comparsi diversi capillari che purtroppo sono aumentati nel corso degli anni. Ho avuto altri due figli, quindi quattro in tutto, e sono aumentata di peso. Questo problema di vene crea in me un grande disagio. Non vado più al mare, non metto gonne se non ho calze coprenti; insomma mi sento molto a disagio. Vorrei eliminarle completamente e avere gambe sane e belle. Le chiedo cortesemente di darmi consigli per risolvere il problema.

  • Cardo mariano e Curcuma

    Salve, pur non avendo particolari patologie ho acquistato cardo mariano 100 mg (capsule) e curcuma 450 mg (capsule) per una rigenerazione e purificazione dell'organismo. Volevo chidere se posso prendere assieme queste sostanze o se possono in qualche modo interagire negativamente.

  • Cardo mariano nel trattamento dell'epatite C

    Non potendo sottopormi alla terapia con interferone per l'epatite C, vorrei ricorrere a rimedi naturali come il Cardo mariano (sempre a tale proposito ho anche letto delle proprietà benefiche di carciofo, curcuma e tarassaco). Secondo lei quali sono i rimedi naturali più adatti?

  • Cardo mariano, compatibilità con paracetamolo e Fans

    Si può assumere il cardo mariano in concomitanza con farmaci da banco a base di paracetamolo, ibuprofene o acido acetilsalicilico? Se sì quanto tempo bisogna far passare tra l'assunzione del cardo e quella del farmaco?

  • Cardo mariano, per quanto tempo si può assumere

    Per quanto tempo si può prendere il Cardo mariano? Bevo poco, ma spesso; soffro di ernia jatale e sindrome di Steven-Johnson, oltre a Psoriasi.


  • Carenza vitaminica, quali sintomi

    È possibile che una carenza di vitamine possa portare i sintomi da me riportati e cioè gengive nere, dolori alle gambe e alle braccia, affanno, affaticabilità e anodinia?

  • Caviglia molto gonfia

    Ho 42 anni, faccio 100 scalini al giorno, ma da 10 anni soffro di problemi alle caviglie (di più la destra: si gonfia stando in piedi, si accumula liquido al collo piede e tallone). Sono tutti i giorni in macchina per lavoro: il piede destro sempre fermo nella stessa posizione. Che cosa si può fare per sgonfiarlo?

  • Cefalea e tensione muscolare, rimedi

    Io soffro di forti cefalee che, con molta probabilità, sono di origine muscolotensiva visto che ho sempre la muscolatura della schiena molto contratta. Quali rimedi fitoterapici esistono per alleviare la tensione muscolare? Così vedo anche se il mal di testa è davvero dovuto a quello!

  • Celiachia e immunomodulanti

    Sono la mamma di una bimba di 6 anni celiaca, ho letto sul vostro sito che si soffre di malattie autoimmuni non puo prendere autostimolanti. A volte do a mia figlia uno spray che contiene Echinacea, Propoli, Rosa canina e zinco. Sbaglio a darglieli o posso farlo? E a volte le faccio cicli di fermenti con vitamine B e zinco, li puo prendere?

  • Cellulite

    La cellulite può essere eliminata completamente con i vari accorgimenti: peso forma, bere molto, attività fisica eccetera. O gli inestetismi della pelle rimangono se non sono eliminati con liposuzione o cavitazione?

  • Cellulite a 20 anni, rimedi

    Sono una ragazza di 20 anni e da quando ho 3 anni sono affetta da ipotiroidismo di Hashimoto. Sono in cura con tiroxina e ho molta cellulite nelle gambe. Giorni passati mi sono comprata una crema anticellulite. Cos'altro posso fare?

  • Cellulite che non va via

    Sono una ragazza di 28 anni e purtroppo ho la odiata cellulite. Faccio nuoto da due anni ma la situazione è sempre la stessa. In più, da una parte è più evidente il cuscinetto che dall'altra. Può darmi dei consigli? Già so tutto sull'importanza di bere molta acqua e di mangiare sano... Se mi potesse indicare qualche nome di crema o altri rimedi sarei molto contenta.

  • Cellulite e fanghi d'alga guam

    Sono una ragazza di 19 anni. Dallo scorso anno mi è comparsa la cellulite sulle gambe. Purtroppo non so a cosa sia dovuta: al fatto che abbia smesso di prendere la pillola, che ho preso per circa due anni, oppure al fatto che io abbia condotto un attività sportiva abbastanza faticosa? Da circa 2 mesi mi sono iscritta nuovamente in palestra e faccio molto tappeto e cerco di tonificare. Mi chiedevo se utilizzando i fanghi d'alga guam la situazione potesse migliorare, ma soprattutto se c'è il pericolo che la cellulite aumenti di anno in anno.

  • Cellulite e fitoterapia

    In caso di cellulite con sovrappeso e metabolismo torbido, quali erbe possono essere d¹aiuto? Esistono fitoterapici con azione anticellulite drenante tissutale?

  • Cera di paraffina e centimetri in meno

    Ultimamente sento molto spesso di parlare degli effetti "riducenti" che svolge la Cera di paraffina. Leggo su vari forum che dopo la sua applicazione e la successiva applicazione di un gel effetto freddo si ha una riduzione di cm sulla parte in cui si effettua il trattamento. Vorrei gentilmente sapere se questa sostanza fa male alla pelle, se è vero che è cangerogena e quindi se è preferibile non usarla.

  • Ceretta a freddo e fragilità capillare

    Vorrei porre due domande relative alla fragilità capillare. Vorrei sapere se posso utilizzare cerette a freddo e se, eventualmente, esistono dei rimedi a lungo termine per eliminare quell'antiestetico reticolo sulle gambe.

  • Cerotto anticoncezionale e mesoterapia

    Buonasera, utilizzo un cerotto anticoncezionale a base estroprogestinica da quasi 2 anni senza avere avuto alcun tipo di problema, vorrei sottopormi a un trattamento di mesoterapia omeopatica. Posso farla tranquillamente, senza rischiare di avere effetti collaterali?

  • Che succede se si prendono troppi ipoglicemizzanti

    Se si prendono troppe pasticche per il controllo della glicemia nel sangue si può andare in coma? E cosa bisogna fare, se ne abbiamo prese troppe?

  • Chili di troppo senza tiroide

    Chi è stato operato di tiroidectomia totale con svuotamento linfonodale e sette cicli di radio terapia metabolica e poi ha avuto una trombosi venosa profonda curata con anticoagulanti e ingrassa, come deve fare per eliminare i chili di troppo?

  • Cisti colloidali e noduli tiroidei

    Ho 30 anni. Ho fatto le ananlisi alla tiroide (fT3: 2,72; fT4: 0,99; TSH: 0,89) e l'ecografia che ha evidenziato tre cisti colloidali e due noduli ipoecogeni. Da un po' di tempo accuso molta ansia, perdita di capelli, molta stanchezza fisica, sbalzi di umore improvvisi, vampate ecc. Vorrei sapere se la tiroide può influire su tutto questo.

  • Clorella in caso di ipotiroidismo

    Ho letto i numerosi benefici della Clorella che vorrei assumere. Però io soffro di ipotiroidismo e assumo levotiroxina tutti i giorni. Posso prendere comunque la Clorella? Mi hanno detto che le alghe non vanno prese se si hanno problemi di tiroide.

  • Cloruro di magnesio e ritenzione idrica

    Sono una donna di 31 anni. Mi hanno parlato delle proprietà benefiche del cloruro di magnesio e sto cominciando ad assumerlo (1 cucchiaino al giorno), vorrei sapere se, essendo un sale, provoca la stessa ritenzione idrica del cloruro di sodio.

  • Coleus e problemi tiroidei

    I prodotti per dimagrire a base di estratto di Coleus Forskohlii.esplicano azione dimagrante anche attraverso la stimolazione del metabolismo stimolando la tiroide: questo significa che chi soffre di ipertiroidismo non dovrebbe assumerla? E gli ipotiroidei invece?

  • Come assumere curcuma se induce diarrea

    Ho preso la curcuma circa due cucchiaini al giorno con un pò di pepe nero per quattro mesi, poi ho cominciato a soffrire di mal di pancia e diarrea, ho interrotto l'assunzione di curcuma e gli effetti son passati, con mio dispiacere ho dovuto interrompere la cura che mi stava portando tanti benefici sia al cuore che alla prostata, c'è un modo per poter continuare ad assumerla evitando questi effetti negativi?

  • Come prevedere la statura

    Ho 16 anni e vorrei sapere se c'è qualche modo per sapere quanto potrei crescere: mio padre e mia madre sono alti rispettivamente 1,68 e 1,55 metri circa e io al momento misuro 1,75. Dai miei amici ho sentito che se hai il piede grande rispetto alla tua statura cresci di più, ma vorrei sapere se questa cosa è vera oppure se esiste un altro modo per sapere fino a che statura potrei crescere.

  • Contro cali d'attenzione e di desiderio

    Esiste una sostanza omeopatica che possa togliere la mia mancanza di attenzione e anche la poca voglia di fare sesso?

  • Contro le macchie lasciate dalla varicella

    Desideravo sapere se per far scomparire le macchie lasciate dalle bolle della varicella (dalla quale sono appena guarito) può essere d'aiuto il gel con estratto di cipolla solitamente utilizzato per le cicatrici in genere.

  • Contro le punture di zanzara

    Mi piacerebbe sapere come prevenire punture di zanzare, perchè sembra sia loro facile preda. Ho diverse punture su braccia e gambe e mi è stato indicato di prendere uno sciroppo a base di vitanmina B perchè varii l'odore delle mie secrezioni e si allontanino le zanzare, e di applicare sui gonfiori (che mi danno molto prurito!) una pomata alla lidocaina e idrocortisone. Ma al momento i risultati non mi sembrano notevoli: continuo a ricevere punture e a sentire molto prurito nelle zone colpite, che si gonfiano leggermente e diventano rosse.

  • Crema liporiducente e puntini rossi

    In seguito ad applicazione di una crema liporiducente contenente 3 fitoestratti (arancio amaro, guaranà e rhodiola rosea) e 3 alghe drenanti con mentolo e peperoncino, mi sono usciti dei puntini rossi localizzati sulla zona trattata con la crema. È pericoloso seguire tale trattamento o è un effetto passeggero e non importante di tale crema?

  • Crescita dopo i 18 anni

    Dopo i 18 anni di quanti centimetri si può ancora crescere e fino a che età? Inoltre avere o no barba e peli influisce?

  • Cura con interferone e omega-3

    Sto facendo una cura con interferone per epatite C: posso prendere omega-3 per la perdita di capelli dovuta alla terapia?

  • Cura della cellulite se si assume levotiroxina

    Sono una donna 40enne che 7 anni fa è stata operata per carcinoma papillare tiroideo e curata con radioiodio. Dopo 3 anni una recidiva linfonodale sempre con operazione e radioiodio. Ora, dopo 4 anni sto bene ed eseguo sempre i controlli. Da quando assumo levotiroxina mi è aumentata molto la cellulite. La mia estetista mi ha proposto tre soluzioni: 1) un concentrato di olii essenziali di lavanda, limone, timo, pino, pumilio finocchio e cipresso, che va spalmanto in zona inguine, sotto ginocchio e caviglie al fine di stimolare i vasi linfatici e depurarli favorendo l'orinazione; 2) oppure un olio a base di arnica, calendula, sandalo e vite da spalmare sul corpo. 3) Oppure una serie di massaggi di linfodrenaggio (pressoterapia) con pressione 20 di durata 30 mm. Sarebbero indicati per me?

  • Cura naturale per la dermatite

    Mio figlio soffre di dermatite e si gratta senza sosta e non riusciamo a trovare un prodotto che le lenisca almeno il prurito e che le calmi il rossore. Non si può continure con i cortisonici! Esistono creme o pomate naturali per questo problema? Abbiamo provato la calendula ma non ha alcuna efficacia!

  • Curcuma comosa e piacere sessuale

    Da parecchi anni non riesco a provare piacere durante il rapporto, o meglio lo provo in maniera lievissima. Ho letto che la ricerca indica che Curcuma comosa può replicare gli effetti naturali degli estrogeni nel corpo. Il che significa che assunta regolarmente, può contribuire a ridurre o riparare la perdita del tono muscolare della parete vaginale, per evitare problemi ginecologici e per continuare a godere di una vita sessuale sana e stimolante. È vero o è una sciocchezza?

  • Curcuma e acido acetilsalicilico

    Mio padre (infarto 5 anni fa) prende cardioaspirina, il concomitante uso di curcuma può essere dannoso e favorire emorragie?

  • Curcuma e antiaggreganti

    Ho letto che la curcumina può dare una mano nella degenerazione delle cellule cerebrali. Vi pongo la domanda per mia madre di anni 81 alla quale è stato diagnosticato un "iniziale decadimento cerebrale" e non le hanno prescritto alcuna cura. Vorrei tentare la Curcumina ma ho letto che fluidificando il sangue interagisce con clopidogrel, medicinale che mia madre prende per verosimile Tia del 2009. Posso usare la curcumina per tentare di curare mia madre senza provocarle ulteriori danni?

  • Curcuma in caso di terapia anticoagulante

    Sto assumendo Apixaban un anticoagulante a causa di una embolia polmonare; siccome ho bisogno di assumere antidolorifico ho pensato alla curcuma: c'è qualche controindicazione?

  • Curcuma nei cardiopatici

    Vorrei sapere se l'utilizzo della curcuma è indicato per i cardiopatici che assumono acido acetilsalicilico e betabloccanti.

  • Curcuma nel morbo di Crohn

    Sono affetto da morbo di Crohn, in terapia biologica e ciclicamenete assumo anche budesonide. Cosa mi sa dire se in alimentazione aggiungessi la Curcuma? Ne trarrei ulteriori benefici antinfiammatori, nel periodo di pausa dal cortisone?

  • Curcuma, vitamine B e gravidanza

    In gravidanza è possibile assumere un integratore a base di acido a-lipoico e curcumina e vitamina B. lo sto prendendo per disturbi del tunnel carpale.

  • Curcuma: nessuna interferenza con levotiroxina

    Ho da poco scoperto le proprietà della curcuma e vorrei iniziare a bere una preparazione a base di curcuma, latte vegetale e miele. La mia domanda è: posso assumerlo tranquillamente dato che sono in cura con levotiroxina?

  • Curcumina e piperina in caso di ipertiroidismo

    Da 3 anni soffro di ipertiroidismo autoimmune (con TSH soppresso e anticorpi TPO elevati) e da un anno non assumo più propiltiuracile (ero allergico al metimazolo), perché anche questo farmaco iniziava a darmi problemi, quindi non sto facendo terapia. Il mio ginecologo mi ha consigliato di prendere un prodotto a base di epigallocatechina, curcumina e piperina (4 compresse al dì durante i pasti), ma ho molti problemi con le spezie (mi creano emorroidi, ragadi, forti dolori addominali da colica). Vorrei sapere se, secondo lei, questo prodotto potrebbe peggiorare il problema e soprattutto se può dare problemi con l'ipertiroidismo.

  • Curcumina nessun conflitto con acido acetilsalicilico

    vorrei sapere se posso far assumere la curcuma a mio padre affetto da Alzheimer da qualche anno che sta peggiorando giorno per giorno. Ho letto che potrebbe entrare in conflitto con anticoagulanti, lui prende acido acetilsalicilico e gli do già vitamina D, B, olio di cocco.

  • Cure alternative alla levotiroxina

    Mi hanno recentemente riscontrato un ipotiroidismo con tiroidite vista all'ecografia. Volevo sapere se esistono cure alternative (naturali) alla levotiroxina.

  • Cure per l'ipertiroidismo, cuore e attività fisica

    Ho 33 anni, maschio, e da quasi due mesi sono in cura per ipertiroidismo. Ho iniziato la cura con 40 mg di metimazolo al giorno, ora ne assumo 25. Il mio peso è sempre stato da 63 a 67 kg, ero sceso a 57-58 ma ora sono già 63. Quando ho iniziato avevo battiti cardiaci a 120 e ho preso per più di un mese propranololo. Ora non svolgendo un lavoro faticoso, ho battiti in genere tra 70 e 80 al minuto, faccio quasi tutti giorni esercizi con pesi (molto blando) e domenica ho fatto 40 minuti di corsa leggerissima. Posso continuare a fare sport in questo modo o metto a rischio cuore e l'andamento della cura?

  • Cure per la pancia post-gravidanza

    Salve, ho 48 anni e sono scoraggiata! Non riesco nemmeno a guarmi allo specchio perché ho la pancia rilassata dalle gravidanze. Che cosa potrei fare?? La prego mi dia un consiglio!

  • Delucidazioni su follicolinum, ovarinum, FSH

    Ho 36 anni e sono alla ricerca di una gravidanza. Sono affetta da policistosi ovarica e volevo chiederle che differenza c'è e a che cosa servono nello specifico questi 3 farmaci omeopatici: il follicolinum, l'ovarinum e l'FSH.

  • Depurare il fegato

    Mi hanno trovato il fegato molto ingrossato: devo fare una cura depurativa e mi hanno consigliato diversi rimedi. Volevo sapere secondo lei qual è il purificante migliore o più forte.

  • Diabete di tipo 1 e fitoterapia

    Ho un figlio di 10 anni a cui è stato diagnosticato il diabete mellito di tipo 1; ho letto che esistono delle piante officinali che aiutano alla regolarizzazione della glicemia. E vero?

  • Diabete: valore della glicemia al mattino

    Avendo il diabete mellito 2,al mattino il valore della glicemia a digiuno tende ad alzarsi perché finisce l'effetto delle pastiglie ipoglicemizzanti prese la sera prima o tende ad abbassarsi perché si è, appunto, a digiuno?

  • Diarrea mattutina dopo assunzione di curcuma

    Da due settimane ho preso l'abitudine di usare la curcuma nello yogurt al mattino; come conseguenza nel giro di 30 minuti ho una scarica diarroica, solo una. Ho subito l'intervento di colicistectomia dipende da quello? Passerà? Ho iniziato a prenderla perché ho letto che è ottimo antinfiammatorio articolare.

  • Dimagrire mentre si allatta

    Ho un bellissimo bambino di 11 mesi che allatto da quando è nato, però vorrei dimagrire; mangio molta frutta (mandarini, kiwi, banane, ananas) pasta prevalentemente col pomodoro, carne alla piastra, ma non dimagrisco. Ci sono erbe o prodotti che non fanno male al latte che do al mio bambino e che mi facciano dimagrire?

  • Dioscorea villosa contro ovaio micropolicistico e acne

    Ho 20 anni, soffro di ovaio micropolicistico. Per qualche anno ho preso la pillola contraccettiva per migliorare l'acne che mi causava. Effettivamente ho riscontrato benefici per quanto riguarda l'aspetto del viso, ma sono comparsi altri problemi (ritenzione idrica, problemi circolatori e leggero aumento di peso ) quindi ho deciso di smettere. Ultimamente ho sentito molto parlare di una soluzione naturale chiamata Dioscorea villosa, è indicata? La mia situazione fisica di adesso è molta ritenzione idrica, leggero sovrappeso, problemi circolatori (il dottore mi ha detto che in futuro soffrirò di vene varicose e capillari evidenti) e acne.

  • Disturbi della sfera sessuale da antidepressivi

    Ho 38 anni, da circa sei anni in seguito ad assunzione di clomipramina ho iniziato ad avere problemi sulla sfera sessuale, in seguito ad esami è emerso calo del testosterone e prolattina leggermente alta; non ci sono adenomi ipofisari e il resto dei parametri ormonali sono nella norma, ho provato terapie sostitutive a base di testosterone o cabergolina, ma sono farmaci che non tollero in quanto mi danno problemi dell'umore, insonnia ecc, volevo sapere se eventualmente ci fossero alternative naturali per ristabilire i parametri.

  • Disturbi digestivi senza lesioni organiche, quale aiuto naturale

    Da qualche anno soffro di digestione lenta e difficoltosa con cefalea. Tante indagini non hanno portato a identificare una causa precisa; negative pure l'intolleranza al glutine. Assumo ormai quotidianamente un procinetico, ma spesso non mi aiuta. L'Helicobacter è negativo. All'ecografia epato-biliare risulta la colecisti a pareti ispessite e alitiasica. Il medico mi ha detto che non si contrae bene per secernere la bile e questo mi crea cattiva digestione con cefalea. Esistono prodotti naturali per aiutare il funzionamento della colecisti e la digestione? Specie dopo i pasti sento il bisogno di ruttare per dare un sollievo alla digestione, ma non riesco, cosa posso assumere per favorire le eruttazioni?

  • Dolore articolare, alternativa alle onde d'urto

    Mio marito (58 anni) ha sempre le articolazioni dolenti (soprattutto una spalla) e talvolta fa fatica a muoverla. Mi hanno consigliato le onde d'urto, ma ha già fatto un ciclo l'anno scorso senza grandi benefici. Come dovrebbero agire le onde? Mi potrebbe consigliare, invece qualche cosa di naturale per togliere l'infiammazione (e magari anche il dolore) alle articolazioni?

  • Dosaggi ormonali sulla saliva

    Avendo riscontrato alcuni sintomi (riduzione desiderio sessuale, tendenza all'ingrassamento, inizio di ginecomastia) dopo un giro su internet, ho fatto il test salivare per verificare la concentrazione di estradiolo, testosterone, DHEA, cortisolo e progesterone. Dalle analisi è emerso un eccesso di cortisolo, con possibili problemi alle surrenali che a loro volta determinerebbero qualche scompenso ormonale con conseguenze come i miei sintomi. Come posso fare per analizzare un eventuale problema alle surrenali? Secondo lei la spiegazione fornita dal laboratorio (americano) è plausibile?

  • Dosaggio del ginkgo e ortosifon per gonfiore

    Mio padre di 85 anni assume il Ginkgo (1 cps al dì al risveglio) per migliorare il microcircolo cerebrale. Temo però che 1 cps sia insufficiente. Giorni fa ha fatto strane domande a mio fratello: “Sei mio padre?” “Chi sono?”. Ho notato che ad alcuni pazienti lei ha consigliato l’assunzione di 1 o 2 capsule di Ginkgo. Sulla confezione del Ginkgo che assume mio padre leggo: “Assumere 1 cps al mattino al risveglio”. Tuttavia, nel caso descritto non sarebbe opportuno aumentare la dose di Ginkgo? Inoltre, presentando gonfiori a piedi e caviglie (quasi impercettibili al risveglio ma notevoli a sera quando la temperatura è elevata) vorrei sapere se potrebbe servirgli l’ortosifon considerando che ha tendenzialmente ipotensione.

  • Dosaggio errato di levotiroxina

    Ho sbagliato a prendere la levotiroxina: per tre settimane ho assunto una dose di 75 mg invece di prenderne 50. Come posso rimediare? Devo sospendere per qualche giorno l'assunzione?

  • Dose corretta di estratto di mirtillo ad alto titolo

    Quali sono le dosi giornaliere corrette di estratto di mirtillo al 100%?

  • Dosi corrette di vitamina B6

    Mi è stata consigliata la vitamina B6 in quanto soffro molto di dolori premestruali e di sbalzi d'umore e mi è stato detto che puo' darmi benefici. Ho letto che per le donne dai 19 anni in su l'assunzione giornaliera normale di vitamina B6 è di 1,6 mg, quindi non mi spiego come possa assumere una pastiglia da 100 mg (che ho trovato in erboristeria) al giorno?

  • Echinacea per aumentare le difese

    Ho scoperto di avere HPV ad alto rischio, vorrei assumere l'echinacea per aumentare le mie difese immunitarie. Che soluzione mi consiglia e soprattutto come assumerla?

  • Effetti dei fitoestrogeni

    Ho letto molte cose sui fitoterapici e soprattutto sui fitoestrogeni, ma vorrei sapere meglio da un esperto come lei quali siano in realtà i loro effetti sull'organismo. Vorrei avere la conferma che anche in caso di eccesso degli estrogeni nell'organismo questi rimedi possono essere utili a regolarne la produzione senza causarne un maggiore sovraccarico.

  • Effetti della Serenoa sull'apparato genitale

    Sono intenzionato ad assumere Serenoa repens per trattare un inizio di alopecia androgenetica. Vorrei sapere i potenziali rischi gravi dell'assunzione di Serenoa (titolazione 95%) sull'apparato genitale, se di rischi seri si può parlare.

  • Eiaculazione precoce e fitoterapia

    Soffro di eiaculazione precoce volevo sapere se ci sono dei prodotti a base di erbe che possono aiutarmi con questo problema? Premetto che ho fatto una visita e l'andrologo mi ha detto che la causa è lo stress.

  • Enfisema e Bpco, ruolo della fitoterapia

    Io ho note di enfisema e Bpco, in fitoterapia ci sono adiuvanti?

  • Enuresi dell'adulto

    Sono una ragazza di vent’anni e ho un problema, da quando ero piccola, che non riesco a risolvere: soffro di enuresi notturna. Che cosa posso fare?

  • Epatopatia e assunzione di magnesio supremo, vitamine B1 e C

    L'assunzione di magnesio supremo con aggiunta di vitamina B1 e di vitamina C assoluta è consigliabile in pazienti con cirrosi secondaria criptogenica con formazione ascitica pregressa, risolta tramite paracentesi e diuretici? Attualmente il fegato è compensato.

  • Erbe per aumentare il seno

    Ho avuto modo di leggere che alcune piante officinali come la galega, oppure gli isoflavoni di soia possono essere utilizzati per determinare un piccolo aumento del seno e del suo tono. È vero? Ci sono altri estratti o piante della farmacopea utili in tal senso?

  • Erbe per favorire il sonno

    Ho 20 anni e spesso non riesco ad addormentarmi e mi rigiro per ore. Quali sono i rimedi fitoterapici più efficaci per indurre il sonno?

  • Erbe per ridurre la fame

    Esiste un prodotto fitoterapico che sia davvero efficace nel ridurre la fame? Mi hanno prescritto una dieta dimagrante (devo perdere almeno 10 kg a causa del cuore) ma nonostante tutta la mia buona volontà non riesco a seguirla, anche perché il mio stomaco è abituato a mangiare di più.

  • Esofagite da reflusso e fitoterapia

    Poiché soffro di esofagite da reflusso e devo far uso di farmaci che riducono l'acidità (omeprazolo) volevo chiedere se ci sono prodotti erboristici che abbiano lo stesso benefico effetto contro Il reflusso. Mi hanno parlato dell'aloe vera che ho già acquistato, notando tuttavia che il flaconcino è succo di aloe mentre in Internet ho letto che si dovrebbe assumere il gel, perché il succo è acido e irrita ancora di più la mucosa. Potrebbe delucidarmi in merito e eventualmente indicarmi qualche altro prodotto?

  • Estratti termogenici in chi soffre di tiroidite di Hashimoto

    Soffro di tiroidite di Hashimoto da circa 3 anni e sono ingrassata molto. Vorrei sapere se posso assumere termogenici o altre cose come il caffè verde ecc.

  • Eventuali interazioni con la Catuaba

    Vorrei assumere un integratore "polvere di Catuaba" poco conosciuto di cui però è permessa la vendita in Italia. Le chiedo se ci sono effetti secondari o interazioni negative con un farmaco antidepressivo contenente clomipramina.

  • Farmaci per la sclerosi multipla e pillola anticoncezionale

    Essendo affetta da sclerosi multipla ed epilessia, avuta come sintomo della malattia stessa, assumo glatiramer acetato e lamotrigina da quasi 4 anni e vorrei sapere se posso usare la pillola e se questi farmaci possono causare problemi ormonali e quindi brufoli.

  • Farmaco omeopatico con bialcol

    Un omeopata mi ha consigliato un medicinale omeopatico in gocce per risolvere un problema di stitichezza del mio bimbo di 5 mesi. Il medicinale contiene però "Bioalcool 50% Vol". L'alcol non è dannoso per il sistema nervoso dei bimbi?

  • Fattore V di Laiden: compatibile con zenzero e cannella?

    Ho una mutazione genetica (fattore V di Laiden in eterozigosi) e nn so se posso assumere zenzero e cannella.

  • Ficus carica vs. Ribes nigrum

    Prendo Ficus carica macerato per gastrite e IBS, ma non so se è indicato o meno per un granuloma eosinofilo di cui in passato ho sofferto. Ho letto pareri contrari: alza gli eosinofili? E il Ribes nigrum può essere utile soffrendo anche di sinusite e poliposi?

  • Fieno greco associato ad altre terapie

    Sono una donna e volevo chiederle alcuni chiarimenti sull'assunzione del fieno greco. Premetto, che ho subito 3 interventi al ginocchio e mi hanno consigliato l'assunzione del fieno greco per aiutarmi nel recupero della massa muscolare. Assumo la pillola, una statina, beta-bloccante e diuretico per la pressione e magnesio per l'emicrania. Posso assumere il Fieno greco o ci sono delle controindicazioni?

  • Fieno greco in concomitanza con chemioterapia

    Hanno riscontrato a mia moglie un tumore al polmone e dovrà fare dei cicli di chemioterapia. Posso usare in dosi consigliate il fieno greco?

  • Fieno greco interazioni con carbamazepina e pillola

    Vorrei far assumere fieno greco a mia figlia che deve recuperare qualche chilo perso in momenti di stress, è in trattamento con carbamazepina e volevo sapere se possono esserci delle interazioni, o è sufficientemente assumerlo lontano dai farmaci. Inoltre vorrei sapere se interferisce con la pillola anticoncezionale.

  • Fieno greco non interferisce con la tiroidite

    Ho avuto una tiroidite di Hashimoto e prendo eutirox 100: secondo lei interferisce il fieno greco infuso? Poi volevo chiederle se i grani dopo essere stati bolliti possono essere frullati e si possono bere (ho visto che viene una crema molto gelatinosa e per nulla sgradevole).

  • Fiori di Bach e fitoterapia: differenze

    Che differenza c'è tra la floriterapia di Bach e la fitotrapia? È solo una questione di diluizioni o si utilizzano piante diverse? E, nel caso, possono essere associate le due terapie?

  • Fioterapia contro la fame nervosa e la ritenzione

    Sono una ragazza di 30 anni, il mio problema è il sovrappeso, sto facendo una dieta, ma non riesco ad arrivare alla fine della terza settimana perché mi viene una gran fame nervosa e devo mangiare di tutto. Ho letto che lei ha sconsigliato le bacche di caralluma vorrei chiederle un consiglio per un prodotto che mi faccia passare la fame nervosa e mi aiuti a eliminare i liquidi, perché oltre al problema di circolazione ho anche il problema della ritenzione idrica.

  • Fitormoni per il seno piccolo

    Volevo avere un suo parere in quanto, avendo un seno piccolo (a 25 anni mi sembra di essere ancora un'adolescente) ho cercato in lungo e in largo rimedi naturali per farlo aumentare. Ho scoperto che grazie ai fitormoni si possono ottenere dei buoni risultati a distanza di 6-8 mesi. Il mio problema è che sono affetta da HCV e, nonostante il mio fegato sia sano e non abbia ancora iniziato una cura, avrei "paura" nell'utilizzare delle pillole di fitormoni. Cosa dovrei fare?

  • Fitoterapia da associare al laser per l'irsutismo

    Soffro di irsutismo idiopatico e sto facendo anche diverse sedute di laser che aiutino a far diventare i peli più fini. È corretto provare con i fitoestrogeni per vedere se migliora la situazione, dato che continuano a tornare?

  • Fitoterapia del sonno

    Ho 43 anni, soffro d'insonnia e avendo smesso di prendere il Citalopram sto provando con la fitoterapia. Avrei bisogno di informazioni riguardo all'assunzione di griffonia abbinata alla melatonina con zinco e selenio.

  • Fitoterapia delle emorroidi

    Soffro di emorroidi e ultimamente sempre di più. Applico pomate ma non succede nulla, vorrei sapere se naturalmente con la fitoterapia posso migliorare la situazione.

  • Fitoterapia in supporto alla sospensione graduale di alprazolam

    Sto sospendendo gradualmente alprazolam sotto il controllo del medico che mi ha consigliato di associare prodotti di fitoterapia per alleviare i sintomi da riduzione del prodotto assunto per ansia e insonnia. Quali piante può consigliarmi per ansia e insonnia compatibili con alprazolam? Ho letto di melatonina, biancospino, passiflora e valeriana, ma vorrei un aiuto su quantità e modalità di assunzione.

  • Fitoterapia per ipotiroidismo subclinico

    Mi è stato diagnosticato un ipotiroidismo subclinico, per ora non sto facendo nessuna terapia ma solo controlli ormonali. Negli ultimi esami ho notato che il valore dell'FT3 e dell'FT4 è sempre più alto pur rimanendo nei limiti, mentre il valore del TSH oscilla tra 7 e 9. Vorrei sapere se esiste qualche rimedio che mi aiuti a non far diventare clinico l'ipotiroidismo. Per ora faccio uso di sale iodato, ma esiste un integratore o altro che mi possa aiutare di più? Non vorrei arrivare ad assumere la tiroxina.

  • Fitoterapia per la cisti ovarica

    Sono una donna di 45 anni, da poco mi hanno trovato una ciste ovarica di 5 cm; il ginecologo mi ha dato la pillola, ma mi ha dato problemi lividi braccia e gambe, lingua ingrossata e depressione dopo 6 giorni soltanto ho detto al ginecologo cosa era successo e mi cambia la pillola. Io per paura non l'ho presa. Ho la prolattina alta, sembra da stress. C’è una cura omeopatica per queste cisti ovariche ?

  • Fitoterapia per la cistite

    Vorrei suggerimenti su eventuali cure fitoterapiche per prevenire la comparsa della cistite o per accelerarne la guarigione. Mi potrebbe anche indicare come vanno assunti i prodotti?

  • Fitoterapia per la gastrite

    Ho fatto la gastrioscopia e mi hanno trovato una forte gastrite data dalle medicine e adesso, oltre alla dieta come faccio a combattere la gastrite senza farmaci? Quali piante posso utilizzare?

  • Fitoterapia per memoria e concentrazione

    Sono un ragazzo di 21 anni; da un mesetto e mezzo ho problemi di concentrazione e di memoria, sono distratto e ho difficoltà a concentrarmi anche in una lettura. Vorrei sapere se il Ginkgo biloba può aiutarmi e sapere se ci sono controindicazioni o se può fare male.

  • Fitoterapia per tosse di origine ignota

    Ho un bimbo di tre anni che soffre sempre di tosse, continua e persistente per quasi tutto l'anno; non sappiamo a cosa può essere dovuta e che coasa potrebbe essere fatto per calmarla. Da settembre ha iniziato l'asilo e la cosa sembra peggiorare. Ho sentito parlare di medicina alternativa ma cos'è e come funziona? Che soluzioni ci potrebbero essere per la tosse dei bambini?

  • Fitoterapia preventiva nei dolori articolari

    Ho 54 anni e inizio ad avere dolori alle articolazioni delle ginocchia, maggiormente dopo essere stato per qualche tempo seduto dietro una scrivania o seduto utilizzando un mezzo agricolo. Quale prevenzione fitoterapica è consigliabile iniziare?

  • Fitoterapia, perché usarla?

    Diverse mie amiche ricorrono spesso a cure naturali e rimedi fitoterapici. Io ho quarant’anni e due figli adolescenti e vorrei seguire il loro esempio. Ma vorrei capire meglio quali prodotti possono essere efficaci e sicuri.

  • Fitoterapici contro l'acido urico

    Anche se pratico molto sport ho un problema di gotta che si manifesta sul piede, in particolare sull'alluce. Esiste qualche prodotto naturale per mantenere l'acido urico nella norma?

  • Fitoterpia dell'osteoporosi

    Da alcuni esami radiografici eseguiti da mia madre (77 anni) a causa di una ostinata sciatalgia è stata rilevata una osteoporosi marcata generalizzata. Al momento, assume da circa 5 anni vitamina D (25.000 UI al mese). Ho letto che l’equiseto aiuta a favorire la deposizione di calcio nell’osso. Vorrei sapere se questo integratore possa esserle d’aiuto o se c'è altro integratore per contrastare l’osteoporosi. Inoltre, l’artiglio del diavolo potrebbe esserle utile per i dolori nella zona lombo sacrale?

  • Fucus e the verde per perdere peso

    Ho assunto la pillola per circa due anni e il mio peso si aggirava tra i 43 e 44 chili (per 158 cm) Ad agosto 2013 ho deciso di interromperla e da ottobre ho iniziato a soffrire di amenorrea, gonfiori addominali quotidiani e aumento di 5 chili. Ad Aprile ho fatto varie analisi, nessun problema tiroideo, ma alcuni livelli ormonali bassi. La mia endocrinologa mi ha prescritto una puntura di 100 ml di Progesterone in quanto la mia ipofisi era 'bloccata' e da ciò derivava l'assenza di ciclo e l'aumento di peso. Dopo 6 giorni è arrivato un ciclo indotto. È possibile iniziare spontaneamente una cura a base di Salvia officinalis (in tintura madre) essendo ricca di fitoestrogeni per i problemi con il ciclo? Inoltre ho iniziato da qualche giorno la tintura madre di Fucus, per riattivare il metabolismo.

  • Fucus in caso di iperparatiroidismo

    Soffro di iperparatiroidismo con gozzo multinodulare tossico, ma con valori tiroidei normali. Mi è stata consigliato un drenante che contiene 20 mg di fucus in compresse: vorrei sapere se per il mio caso ci sono delle controindicazioni.

  • Fucus in caso di tiroidite di Hashimoto

    Sono una donna di 40 anni con tiroide di Hashimoto senza noduli dal 2006 e assumo levotiroxina da 100 e 125. Da qualche mese sto assumendo fucus 335 con dieta ipocalorica per perdere peso. Sono in buona salute e ad oggi, dopo qualche mese di assunzione del fucus, non ho alcun dusturbo! Su Internet ho però letto che il fucus non va somministrato a chi soffre di tiroide. Posso continuare a prendere il fucus ? Mi consiglia di rifare il dosaggio FT3 - FT4 - TSH?

  • Fucus vesiculosus per stimolare il metabolismo

    Vorrei prendere dei prodotti naturali per stimolare il mio metabolismo lento. Quali prodotti sono consigliati che non vadano a interferire con l'anello vaginale che utilizzo?

  • Fucus, controindicato nell'ipotiroidismo

    Ho 45 anni e da 5-6 anni soffro di ipotiroidismo subclinico con anticorpi negativi. Prendo levotiroxina 50 mg dal lunedì al sabato con interruzione la domenica. Da un paio d'anni a questa parte ho notato un lento ma progressivo aumento di peso non spiegato da un aumento dell'alimentazione, anzi nonostante una dieta sana ed ipocalorica. L'aumento è lento ma progressivo così come quello del dosaggio di eutirox che più o meno ogni due anni devo rivedere al rialzo. Ho sentito parlare dell'alga fucus come aiuto alla tiroide e al metabolismo. Potrei integrare la dieta con questa alga per cercare di perdere qualche kg in eccesso?

  • Gambe gonfie in gravidanza

    Salve, sono incinta da 17 settimane e ho gambe gonfie con grosse bozze che mi fanno molto male, a volte sembrano dei lividi gonfi. Per il momento uso calze elastiche 70 denari. Esistono altri rimedi? Grazie.

  • Ganoderma lucidum come stimolante delle difese immunitarie

    Leggo molti pareri positivi di consumatori riguardo il fungo ganoderma lucidum, ma volevo il parere di un esperto sulle sue reali attività.

  • Ganoderma lucidum in caso di sclerosi multipla

    Sto assumendo sotto forma di bevande il Ganoderma lucidum, ma essendo diabetica, avendo ipertensione e sclerosi multipla volevo sapere se, essendo un attivatore del sistema immunitario può essere un danno per me.

  • Garcina a chi è in terapia con metformina

    Sono in cura da diversi anni con metformina 500 mg 3 volte al dì per iperinsulinemia. Assumo anche la pillola anticoncezionale. Sono obesa e, data la mia difficoltà nel perdere peso, vorrei sapere se ci sono problemi nell'associare alla mia terapia la garcinia cambogia e, se non ci sono problemi, in che dose è consigliata.

  • Garcina durante l'allattamento

    Ho un bimbo di 13 mesi che sto allattando al seno e vorrei prendere la garcinia cambogia in compresse, però non vorrei togliere il latte al mio bimbo, la posso prendere o ci sono effetti collaterali per il latte e di conseguenza per il mio bimbo?

  • Garcinia inibisce produzione di grassi

    Quali sono le attività princiali della Garcinia? Come e quando può essere utilizzata?

  • Garofano di bosco: precisazioni sulle sue proprietà

    Sul sito che parla della dieta del gruppo sanguigno viene riportato che l’Epilobium angustifolium, volgarmente chiamato Garofano di bosco, a differenza di altre varietà di Epilobio non va assolutamente raccolta, dato che ha un effetto opposto ed è quindi “nemica” della vescica e della prostata. Mi potrebbe dare la sua opinione a riguardo?

  • Gimnema per il diabete

    Appartengo a una famiglia diabetica e, nonostante una dieta sane che mi ha fatto perdere 15 chili da febbraio a oggi e che seguo ancora, sto diventando diabetica. Ho 56 anni, in menopausa da più di un anno. La mia glicemia a volte sale fino a 120 a digiuno. Sto assumendo metformina da 500 metà a pranzo e metà a cena. Non sono soddisfatta della cura che lo specialista mi ha dato. Ho letto della gymnema: vorrei sapere se mi può essere utile, in quali dosi, in quali momenti. Vorrei anche sapere a quanto deve essere titolata per essere efficace.

  • Ginecomastia: aiutarsi con la fitoterapia

    Nel mese di luglio mi è comparsa una ginecomastia (dolorosa) monolaterale e a seguito accertamenti, iperprolattinemia (180) e dopo RM microadenoma ipofisario. Ho iniziato da 3 settimane trattamento con cabergolina 1 pastiglia settimana però purtroppo la sintomatologia non migliora, anzi si riacutizza subito dopo l'assunzione (dolore e gonfiore e sensazione di caldo). Chiedo se è possibile una eventuale integrazione fitoterapica.

  • Ginkgo biloba per ridurre i sintomi della demenza

    A un mio congiunto di 85 anni hanno suggerito di assumere un integratore a base di Ginkgo biloba sia per ridurre il rischio di ictus ischemico sia per ridurre i sintomi di demenza (ebbe un ictus 10 anni fa). Vorrei sapere se, invece, il Ginkgo non possa esporlo a un maggior rischio di ictus (così ho letto su alcuni siti). Assume questo integratore da almeno due settimane e, finora, non ha nuovi disturbi neurologici (l’unico problema è l’insorgenza di diarrea).

  • Ginkgo e circolo venoso rallentato

    Ho le vene del tillaux a basso flusso sanguigno (entrambe) e vorrei sapere se può esserci beneficio con l'assunzione di Ginkgo biloba, soprattutto per quanto concerne i ronzii alle orecchie e le vertigini.

  • Ginseng contro la sonnolenza pomeridiana

    Volevo chiedere qualche rimedio naturale per la sonnolenza pomeridiana visto che disturba il mio studio. Ad esempio ho sentito che per questo problema è consigliato il Ginseng, però ho letto anche che ha effetti collaterali.

  • Ginseng in soggetti in terapia con levotiroxina

    Mia mamma ha scoperto da anni di soffrire di ipotiroidismp e, da allora, prende levotiroxina. Ora si sente un po' giù di tono: può prendere il ginseng senza che interferisca con il medicinale?

  • Glicemia che varia da 98 a oltre 300

    Sono diabetico. Ieri sera ho controllato la glicemia e mi ha dato un valore di 330, l'ha provata mia moglie ed era 85. Stamattina sono stato all'ospedale e avevo 310 (sempre con macchinetta), mi hanno fatto due flebo di insulina e nel frattempo le analisi del sangue, risultate perfette (pancreas incluso) e la glicemia a 98. Sono molto stressato, fumo molto e a marzo ho perso di botto 10 kg e ad oggi non riesco a ingrassare dove posso rivolgermi?

  • Glucomannano in caso di leggera incontinenza del cardias

    Ho da poco comprato il glucomannano per aumentare il senso di sazietà e quindi non mangiare in maniera incontrollata. Ho una leggera incontinenza del cardias, che peraltro non mi da problemi, posso prendere il glucomannano oppure devo rinunciare? E che altro potrei prendere (sempre rimedi naturali)?

  • Glucomannano per aiutare a perdere peso

    Ho 70 anni e non ho problemi gravi di salute. Qualche anno fa mi è stata diagnosticata una tiroidite cronica, ma non ho nessun problema a riguardo e le analisi che faccio spesso sono tutte nella norma. Però da quando qualche anno fa ho smesso di fumare, sono ingrassata 3-4 kg che non riesco a perdere pur stando attenta al cibo, oltre a camminare tutti i giorni a passo veloce per 4 km e a bere un litro e mezzo di acqua al giorno. Nel mio caso, un integratore come il glucomannano per alcuni mesi potrebbe andare bene, oppure meglio altro?

  • Gonfiore e arrossamento notturno delle gambe

    Da qualche tempo soffro di gonfiore e arrossamento notturno delle gambe e soprattutto dei piedi tanto da svegliarmi e non lasciarmi riposare. Faccio doccie fredde durante la notte e mi metto creme idratanti per rinfrescarmi, ma l'effetto se ne va velocemente. Da un esame Doppler non sembra ci siano vene varicose, ma i miei capillari aumentano tantissimo. A volte compaiono chiazze rosse all'altezza delle caviglie. Non sono diabetica, ma sono in sovrappeso. Cosa si può fare?

  • Graviola

    La graviola funziona davvero?

  • Green caffé, qualche notizia

    Volevo sapere qualche cosa di più sul green caffè (caffè verde): fa male al nostro corpo? È dannoso? Può avere effetti collaterali?

  • Guaranà e anello anticoncezioanale

    In questo periodo mi sveglio spesso già stanca o comunque mi affatico velocemente durante il giorno e arrivo a sera sfinita. Ieri sera in farmacia mi hanno dato un complesso di vitamine e guaranà. L'ho provato e per ora sembra veramente funzionare l'effetto energizzante. Il mio dubbio è: potrebbe interferire con l'azione dell'anello anticoncezionale? Una volta la mia dottoressa mi ha detto che è meglio evitare il ginseng: c'è qualche altra sostanza naturale oltre all'iperico alla quale devo prestare attenzione per preservare l'effetto anticoncezionale dell'anello?

  • Guaranà o ginseng

    Ho 35 anni ed è un periodo che mi sento stanco ed estremamente distratto, non rendo in ufficio e quando arrivo a casa non ho più voglia di fare niente e mi siedo davanti alla televisione, senza neppure guardarla. Mi è stato consigliato il guaranà: secondo lei può essere una soluzione? Per quanto tempo devo prenderlo prima che gli effetti si facciano sentire?

  • Guggul per accelerare il metabolismo

    Ultimamente ho preso alcuni chili e, visto che sono attentissima alle calorie ingerite e a quelle bruciate, non ne capisco le cause. Ho fatto le analisi per vedere i valori tiroidei dalle quali risulta: TSH 1,67 (prima era 0,86), FT3 2,42 (prima era 2,55) e FT4 0,92 (prima era 1,05). Crede che il mio metabolismo stia rallentando? Potrei velocizzarlo con degli integratori di guggulsterone?

  • Hashimoto, sintomi persistenti nonostante la terapia

    Soffro da circa 5 anni di tiroidite, esattamente sindrome di Hashinmoto. Nonostante la cura a base di levotiroxina, soffro di stanchezza, sia al mattino sia alla sera, accompagnata da sensazioni di depressione a volte e difficoltà a ricordare e ad avere una memoria brillante. Ho 50 anni, ma mi sento più vecchio di quanto non dimostri la mia fisicità. Cosa fare? Basta questa cura oppure cosa si può assumere di alternativo?

  • Herpes labiale ricorrente, un aiuto fitoterapico

    Ho 20 anni e da circa un anno soffro di Herpes ricorrenti al contorno bocca. Non ne ho mai sofferto prima, ma dopo averlo contratto l'inverno scorso ricompare regolarmente a intervalli di poche settimane con numerose vesciche molto piccole distanti tra loro, rossore, gonfiore e prurito intorno a tutta la bocca. Ho provato a prevenirlo mangiando molta frutta e verdura, riducendo l'esposizione al sole e al vento, ma niente da fare. Ho provato a curarlo con antivirale topico, ma con scarsi risultati; l'unico rimedio che sembra “funzionare” è l'applicazione di gel di aloe vera direttamente dalle foglie. C'è altro che si possa fare?

  • Herpes labiale, prevenzione

    Soffro di herpes labiale da molti anni e purtroppo non ho i sintomi iniziali per poterlo prevenire con i dovuti farmaci. Ho sentito dire che esiste una cura per eliminare tale problema e, se così fosse, vorrei avere ulteriori informazioni, anche una cura omeopatica se possibile.

  • I benefici dell'eleuterococco

    Potrei sapere tutte le attività dell'eleuterococco? Per la memoria e la concentrazione va bene o ci sono estratti più adatti?

  • I vantaggi dell'acqua alcalina

    Vorrei avere un parere sull'uso di acqua alcalina. Esistono evidenze scientifiche in materia?

  • Il modo corretto di assumere la Rodiola

    Da Giugno, per via di una vita fuori sede stressante ho deciso di prendere un integratore rodiola rosea e salidroside e devo dire che mi sono trovato bene e ho continuato la cura fino a 10 giorni fa quando ho deciso di fare una sospensione perché avevo sentito dire che si deve sospendere per un po'. Ogni quanto bisogna fare un ciclo di sospensione per questa piantae per quanto tempo?

  • Informazioni su: Goji, Ganoderma e Celastrus

    Mi piacerebbe sapere qualcosa riguardo le bacche di Goji e riguardo a Ganoderma: vorrei sapere se prendendo queste cose naturali la qualità della mia vita possa migliorare e farmi sentire meglio, se l'interruzione può causare un peggioramento rispetto allo stato precedente. Inoltre ho letto di una pianta il Celastrus paniculatus i cui semi hanno proprietà benefiche sulla memoria e sulla concentrazione: può dirmi qualche cosa di più?

  • Informazioni sulla curcuma

    Ho 66 anni e assumo tiroxina 100 perché non ho più la tiroide, bisoprololo per via del battito veloce da tiroxina, esomeprazolo per il reflusso, e metformina e nel 2010 sono stata operata per calcoli alla colecisti. Soffro di cervicale. Sono in notevole sovrappeso e sto cercando di dimagrire. Mi hanno parlato della curcuma: secondo lei io posso assumerla o potrebbe interferire con i farmaci che assumo? Quali benefici reali ne potrei trarre?

  • Ingiallimento delle unghie dopo assunzione di Curcuma

    Da un paio di mesi assumo curcuma in polvere per il condimento di varie pietanze. Ho notato ultimamente che le unghie delle mani mi stanno diventando di un giallognolo pronunciato e mi chiedo se ci sia una correlazione con la curcuma. Non credo sia un problema di contatto, perché maneggio il sacchetto senza entrare in contatto con la sostanza. Devo preoccuparmi di qualche effetto indesiderato? Premetto peraltro che ne sto assumendo pochissima.

  • Insonnia e cannabis

    Sono ormai anni che soffro di insonnia, e ora, visto che le giornate, forse per l'età che avanza, sono diventate molto pesanti, sto provando a prendere delle capsule a base di estratti secchi di passiflora, valeriana, melissa, biancospino e melatonina, ma i risultati sono nulli o quasi. Devo per forza prendere lorazepam o cose simili che spaccano il cervello? Leggendo su internet ho visto che ci si può curare con la cannabis: in italia è legale? O esiste qualcosa che possa farmi dormire almeno 3/4 ore a notte?

  • Insufficienza venosa, che cosa fare

    Ho un problema di cattiva circolazione alle gambe che spesso si traduce in lividi bluastri. Sono stata dall'angiologo che mi ha diagnosticato un'insufficienza venosa e prescritto degli integratori. Le macchie sono scomparse, ma le gambe mi fanno sempre male e le caviglie sono orribilmente gonfie. Che fare?

  • Integratore contro la depressione: interazioni con levotiroxina

    Sono affetto da tiroidite di Hashimoto e assumo levotiroxina da 7 anni. Ho iniziato ad assumere da alcuni giorni un integratore con estratto di Iperico, triptofano, magnesio e vitamine per lo stato depressivo e di spossatezza. Ho avvertito beneficio ma vorrei conoscere le eventuali interazioni ed effetti sulla tiroide.

  • Integratore di selenio in caso di Basedow

    Vorrei gentilmente sapere se un integratore al selenio può essere utile al mio problema di tiroide. Ho il morbo di Basedow.

  • Integratore per capelli

    Salve dottore, capisco che on line non si possono citare nomi di prodotti, ma potrebbe dirmi almeno quali componenti deve avere un buon integratore per capelli?

  • Integratori a base di caralluma

    Ho 35 anni e sono una mamma di una bimba di quattro. Soffro di ansia e ipertensione e sono sempre stata in sovrappeso, ma dopo la gravidanza ho superato di gran lunga il mio peso ideale. Ormai è da due mesi che seguo una dieta equilibrata con pochi carboidrati, niente grassi e niente zuccheri. Faccio una camminata a passo veloce di mezz'ora o poco più al giorno. Sono riuscita a perdere una decina di chili ma la fame ansiosa mi mette a dura prova tutti i giorni. Mi hanno consigliato di prendere le pillole naturali a base di caralluma, che attenuano la fame e aiutano a perdere peso. Lei cosa ne pensa? E' vero che non hanno delle controindicazioni? La mia paura è che contengano degli eccitanti.

  • Integratori antistanchezza e pillola

    Assumo la pillola da sei anni. Ora è da due settimane che, per superare un momento di stanchezza mentale, assumo una fiala al giorno di un integratore a base di maca, ginkgo e betulla. Può fare interazione con la pillola e diminuirne il potere contraccettivo?

  • Integratori contro i sintomi menopausali

    Ho 45 anni e sono nella fase di premenopausa, ho spessissimo vampate di calore e soffro di ritenzione idrica. Che integratori si possono prendere in questa fase per combattere i sintomi?

  • Integratori di ormoni, effetto sul varicocele

    Mio cugino 16enne fa palestra. Un anno fa è stato operato di varicocele ora vorrebbe assumere ormoni o stimolatori a base di testosterone per aumentare la sua forza e massa muscolare. Quelle sostanze possono far bene o fanno soltanto male? Il dubbio è che lui ha fatto il varicocele e non so se gli stimolatori di testosterone potrebbero dare qualche problema.

  • integratori e oligoastenospermia

    Quali integratori possono aiutare a migliorare una oligoastenospermia?

  • Integratori e pillola

    Volevo sapere se gli integratori a base di Ajuga reptans possono interferire con l'efficacia contraccettiva della pillola.

  • Integratori naturali: effetti sul concepimento

    Buongiorno, vorrei sapere se l'uso di integratori naturali come gli isoflavoni di soia, il fieno greco e la purearia mirifica, possono in qualche modo rappresentare un ostacolo a rimanere incinta.

« 1

Torna su