Pubblicità

Archivio Farmacista Perfezionato In Fitoterapia Fitopreparatore

  • Abuso di decongestionanti nasali

    Ho 43 anni e, spesso, mi si chiude il naso nel periodo invernale (ma sempre senza febbre con eventualmente mal di gola associato) e uso sempre decongestionanti al fine di liberare il naso. Ma circa due anni fa dovetti subire un piccolo intervento in ospedale perché avevo le fosse nasali completamente chiuse e la sinusite e non riuscivo neanche più a sentire gli odori e profumi. Da quel giorno sono ritornato come nuovo, ma ora ricomincio a sentire il naso chiuso, devo farmi i vapori oppure mi potete consigliare un altro rimedio?

  • Acai, Maqui e Caffé verde e pillola contraccettiva

    Vorrei sapere se le bacche di Acai o Maqui e il caffè verde possono interferire con l'efficacia della pillola contracettiva.

  • Acido folico senza eccipienti

    In previsione di una gravidanza ho fatto visita ginecologica: tutto nella norma; mi è stato consigliato l'utilizzo dell'acido folico, ma pur se strano la cpr di acido folico mi provoca bruciori di stomaco. Una mia amica erborista mi ha consigliato di prendere un acido folico senza eccipienti: è sempre nella dose di 400 e se ne assume una capsula die. Ora le volevo chiedere se c'è differenza tra quello erboristico e quello preso in farmacia.

  • Aiuto per concentrazione e stanchezza mentale

    Esistono dei farmaci che possono aiutarti nello studio? Mi spiego meglio: devo affrontare giornate molto impegnative (come dare due esami universitari nello stesso giorno). Volevo sapere se potevo prendere qualcosa che può aiutarmi un po' nella concentrazione o nel combattere la stanchezza mentale.

  • Alcol contenuto in Pilosella compositum, possibili interazioni

    Da più di un anno soffro di cefalea muscolo tensiva. Sono in cura con amitriptilina, 12 gocce prima di andare a letto. In seguito a questa cura ho messo su quasi 18 kg. Nonostante mangi poco, eviti carboidrati e zuccheri il mio peso non scende. Il mio medico curante mi ha prescritto Pilosella compositum (per facilitare la diuresi) che contiene alcol al 30%. Questo può creare qualche interazione con amitriptilina, visto che sul foglio illustrativo si sconsiglia di assumere alcolici?

  • Alternative fitoterapiche all'ansiolitico

    Volevo sapere se esiste un farmaco naturale alternativo al diazepam. Utilizzo l'ansiolitico dal 2007. Mi picerebbe sapere se c’è qualcosa che mi faccia stare sereno, ma che sia naturale e meno irritante.

  • Amfetamine prescritte in Ecuador

    Vista la complessità in Italia riguardo al metilfenidato ho avuto modo di ottenere una prescrizione medica dal pubblico ministero dell'Ecuador (paese di mia nazionalità) per poter acquistare il farmaco. A seguito dei pareri del mio dottore di fiducia (in Ecuador), sono riuscito a acquistarlo per risolvere problemi di concentrazione e iperattività che persistono ormai da anni. La questione sulla spedizione del farmaco, tuttavia, non mi è ben chiara. Posso far spedire il medicinale con il solo consenso (obbligatorio) del dottore richiesto dalle Poste Nazionali dell'Ecuador? In Italia, una volta spedito, potrò ricevere la spedizione senza dover ricorrere a ulteriori documentazioni?

  • Antibiotici e antipiretici

    Si può prendere un antibiotico a base di amoxicillina e acido clavulanico assieme a un analgesico-antipiretico a base di paracetamolo?

  • Antibiotico e coagulazione del sangue

    L'associazione tra sulfametossazolo e trimetoprim puo essere la causa di valori bassi del tempo di coaugulazione del sangue?

  • Antibiotico più antidolorifico e asma

    Salve, si può prendere un antibiotico a base di cefradina insieme a un antidolorifico a base di paracetamolo? Questi due farmaci hanno qualche controindicazione per soggetti asmatici?

  • Antidepressivi e cure per il Parkinson

    Mia zia soffre di Parkinson allo stadio iniziale; ha 84 anni vive sola assumeil farmaco a base di levodopa e carbidopa da tre anni. La sintomatologia è migliorata ma è insorta una depressione. Il suo medico di base dice che gli antidepressivi anche in minimi dosaggi sono incompatibili con la levodopa. Mia zia non vuole consultare uno specialista in merito.

  • Antiepilettico e pillola

    Assumo levetiracetam da quasi due anni in segiuto ad asportazione di un astrocitoma dopo un episodio di crisi epilettica, ed ho sospeso la pillola anticoncezionali. Ho deciso di riassumerla, ma ho letto sul bugiardino che in teoria non dovrei assumerla. Assumendo i due farmaci insieme potrebbe uno alterare l'effetto dell'altra? Potrebbero causarmi dei problemi?

  • Argento colloidale

    Vorrei informazioni sull'argento colloidale e se ha controindicazioni.

  • Artemisia Annua: proprietà curative

    Ho sentito parlare delle proprietà curative contro il cancro dell'Aremisia Annua, vorrei provare a somministrarla a mio cognato di 55 anni malato di cancro al polmone con metastasi encefalica. Ci sono controindicazioni? Ha sospeso la chemioterapia in quanto non più efficace. C

  • Associazione di Maca e antidepressivi

    Vorrei sapere se la Maca ha, come altri prodotti fitoterapici, proprietà serotoninergiche o altre che possano interagire negativamente con un farmaco antidepressivo.

  • Azioni del Selenium metallicum 15CH

    Il mio ragazzo assume delle pastiglie chiamate Selenium metallicum 15CH e vorrebbe capire bene a cosa servono. Lui ha 15 anni. Grazie!

  • Benzodiazepine potenziate dal succo di pompelmo

    È vero che le benzodiazepine (come diazepam e lorazepam) hanno maggiore azione sedativa se ingerite con il succo di pompelmo? In caso affermativo, chi, come mia madre, prende il diazepam, non può bere succo di pompelmo oppure a che distanza di tempo può assumere le due "sostanze" senza che queste interagiscano tra loro? Su internet viene detto che addirittura l’effetto viene raddoppiato (esempio, se una persona assume 25 gocce e succo di pompelmo ottiene l'effetto di 50 gocce): vorrei sapere se è una bufala.

  • Benzodiazepine: modalità di dispensazione

    Vorrei chiedere se sia possibile ottenere psicofarmaci come le benzodiazepine gratuitamente e, se sì, che requisiti servono. Mi sembra assurdo non potermi curare per l'aspetto economico.

  • Bevanda a base di foglie di ulivo

    Ho un'amica che mi ha proposto di prendere una bevanda a base di foglie di ulivo per la precisione un integratore di sali minerali e vitamine che dovrebbe aiutare a riequilibrare il sistema gastroenterico e salutare. Ora chiedo a lei se è favorevole a questa bevanda. Gli ingredienti che dichiarano sono: estratto acquoso di foglie di Olivo e Calendula fiori 93%, fruttosio, glicerina, potassio sorbato, acidificante: acido citrico, aromi naturali.

  • Caduta dei capelli, minoxidil e finasteride

    Ho 55 anni; per la caduta dei capelli, ho provato diverse preparazioni con minoxidil al 3% e al 5%, da solo o associato a finasteride, ma i risultati non si vedono.

  • Caffé verde e pillola contraccettiva

    Assumo regolarmente la pillola yasmin e mi chiedevo se un composto erboristico di caffè verde con pochi milligrammi di inulina possa annullare l'effetto contraccettivo.

  • Calendula da usare solo per via esterna

    Gradirei sapere perchè è sconsigliato l'uso interno della calendula TM.

  • Capelli e vitamina H

    In primavera, forse per il cambio di stagione e in estate, probabilmente perché la passo al mare e sempre in acqua, i miei capelli diventano un disastro. È vero che la vitamina H aiuta? Quali sono tutti gli altri nutrienti che possono ridare corpo e vigore ai miei capelli e proteggerli dalle aggressioni (stress, sole, acqua di mare...)?

  • Capelli fini e integratore a base di silicio

    Sono una donna di 29 anni e ho sempre avuto capelli molto lunghi ma anche fini. Vorrei sapere se l'assunzione di un integratore a base di gel silicico possa favorire l'aumento dello spessore dei capelli o se vi sia un integratore utile a questo scopo.

  • Capsule a base di Echinacea e difficoltà a ingoiare

    Facendo fatica ad ingoiare le capsule, vorrei sapere se è possibile aprire la capsula di un integratore alimentare a base di Echinacea purpurea ed Echinacea angustifolia.e assumere la polvere disciolta in un po' d'acqua.

  • Capsule di integratore e modo di assunzione

    Il mio dermatologo mi ha dato un integratore da prendere per i capelli (un rinforzante per capelli e unghie contenente miglio, polline, carota, acerola), vorrei sapere se posso aprire le capsule e scioglierne il contenuto in un po' d'acqua senza vanificare l'effetto o se devo prenderle così come sono.

  • Carattere difficile dei figli, possibili aiuti

    Ho due gemelli che, pur essendo tali, hanno carattere opposto, ma ugualmente problematico. L’uno è terribilmente nervoso e iperattivo, scatta per un nonnulla e, qualche volta, sembra avere addirittura crisi nervose. L’altro, al contrario, è più calmo, ma sembra sempre scontento e non reagisce quasi a nulla, anche quando viene rimproverato. Come posso aiutarli a essere entrambi un po’ più sereni? Ho sentirto che esistono piante “adattogene”, ma non so se nel loro caso possano essere di aiuto.

  • Carenza di vitamina B12, che fare

    Sono un ragazzo di 26 anni. Ho effettuato delle analisi del sangue ed è risultata una carenza di B12. È una cosa grave? È possibile integrare eventualmente la B12? Ora in questi giorni ho anche altri sintomi tipo formicoli e parestesia alla coscia sinistra, debolezza e confusione mentale non riesco a stare concentrato e dimentico alcune cose, può dipendere da questa carenza?

  • Cervicale e rimedi naturali

    Settimana scorsa ho avuto degli attacchi di cervicale forte e vorrei sapere quale antinfiammatorio naturale posso prendere in alternativa di un farmaco di sintesi. In erboristeria oggi mi hanno consigliato capsule contenenti artiglio del diavolo.

  • Che fare al cambio di stagione

    Cosa posso assumere durante i cambi di stagione per aiutare lo stato di affaticamento e depressivo? Uso il magnesio supremo tutti i giorni.

  • Clomipramina e Rhodiola, quali interazioni

    Volevo sapere se ci può essere interazione negativa fra un farmaco antidepressivo contenente clomipramina e un integratore di Rhodiola rosea in quanto entrambi serotoninergici.

  • Colon irritabile, quali rimedi oltre i fermenti lattici

    Cosa posso associare ai soliti fermenti lattici visto che soffro di colon irritabile e ho spesso episodi di diarrea che mi fanno stare male? Non rispetto sempre le regole della dieta anche perché non mi è proprio chiara.

  • Come combattere la cellulite

    Volevo sapere: oltre al fatto di assumere liquidi e fare attività fisica che cosa suggerisce per combattere la cellulite?

  • Come sapere se un prodotto è un farmaco o un integratore?

    Vorrei sapere se il curvosio, che mi è stato somministrato durante la curva glicemica a 6 prelievi, è da considerarsi un farmaco come riportato dalla fattura dell'ospedale o un integratore dietetico come afferma la mia assicurazione medica.

  • Controllare l'ansia e l'angoscia con le erbe

    Sono una ragazza di 18 anni; sono terribilmente ansiosa, tanto che sia a scuola (durante le interrogazioni) vado in panico e non rispondo neppure quello che in realtà so, sia durante l’attività sportiva (non in allenamento, ovviamente, ma quando affronto le gare) sto male e le mie prestazioni ne risentono. Anche il sonno spesso non è tranquillo. La valeriana mi serve a ben poco, specie nei momenti più difficili, e sono costretta a ricorrere al bromazepam. Quali rimedi fitoterapici ci potrebbero essere che possano darmi una calmata, in generale, e che non costituiscano doping?

  • Creme antidolorifiche

    Le creme antidolorifiche a base di Fans possono alterare le analisi del sangue se usati tutti i giorni per 3 volte al giorno? Quali alternative fitoterapiche valide ci sono?

  • Delucidazioni sulle diluizioni dei rimedi omeopatici

    Vorrei avere alcune delucidazioni sull’Arnica. Dopo un forte trauma mi è stata prescritta una dose da 1.000 K da assumere il prima possibile, seguita da una dose uguale dopo 6/8 ore. Quello che vorrei sapere è: che differenza c’è tra la preparazione 1.000 K e quella 1.000 CH? E dopo questa prima doppia dose “forte” come si deve procedere? Ovvero, è previsto che vengano assunte dosi più basse e per quanto tempo?

  • Depurarsi dopo assunzione prolungata di metadone

    Buogiorno, ho preso metadone per 3 anni. Dopo uno scalaggio, avvenuto da maggio a dicembre, sono riuscito a togliere il farmaco. Dopo l'ultima assunzione (24 giorni fa) non ho preso prodotti di alcun tipo, ma solo vitamina C. Ormai il farmaco oppioide non dovrebbe più trovarsi nel sangue né nelle urine, ma non mi sento ancora in forma, forse perché tale farmaco è fermo nei tessuti e nello strato adiposo. Pensa che il mio corpo sia in grado di espellere da solo le tossine causate da un'assunzione continuata per tre anni oppure è meglio aiutarlo con preparati fitoterapici? Pensa che il Ganoderma lucidum (che tra l'altro sembra regolare i battiti cardiaci accelerati e la pressione alta causate dall'astinenza) possa servire a tale scopo?

  • Depurativi in concomitanza con paroxetina

    Da circa un anno e mezzo sto assumendo mezza compressa di paroxetina per attacchi d'ansia. Posso prendere dei depurativi che contengono: erquiseto, asparago, betulla, cipresso, gramigna, mais, tarassaco, uva ursina, finocchio, sambuco, karkadè, anice l'uno e cannella, tè verde, gimnema, fagiolo, ananas, migliarino, erquiseto, romice, asparago, finocchio, betulla l'altro? Non ho trovato controindicazioni, ma vorrei un vostro parere.

  • Differenza tra prodotto fresco e preparati erboristici

    Vorrei avere delle delucidazioni rispetto alla differenza tra prodotto fresco e preparati erboristici. I preparati erboristici conservano le proprietà del vegetale fresco? Quali sono i preparati che meglio conservano le proprietà native del vegetale? Come si fa a scegliere un preparato di qualità da uno di secondo ordine?

  • Dolore intercostale in gravidanza, rimedi

    Sono alla 32ª settimana di gravidanza e dopo una bruttissima bronchite con tosse violenta, da circa 10 giorni ho un dolore puntorio a una costola, l'ultima in basso sul fianco, sul lato destro. Il dolore è forte al contatto, oppure in occasione di movimenti del tronco, di sforzi addominali, come quando devo girarmi nel letto o alzarmi o sollevare le braccia in alto. Non riesco a dormire perché non posso appoggiarmi sul fianco in quanto il peso del pancione tira la costola, né sul dorso. Vorrei sapere se esistono farmaci per alleviare il dolore che si possano assumere in gravidanza.

  • Effetti di echinacea e propoli sul ritmo cardiaco

    Vorrei sapere se l'echinacea, utile come immunostimolante contro i malanni di stagione, ha un effetto sul sistema nervoso e se è una pianta eccitante. In passato ho provato ad assumere propoli e mi ha provocato tachicardia: anche l'echinacea può causare questo effetto?

  • Effetti indesiderati dei farmaci per la disfunzione erettile

    Con la retinite pigmentosa eventuali disturbi da tadalafil o simili sono transitori o definitivi?

  • Eleuterococco come energizzante

    Sono un maratoneta di 32 anni. Ero alla ricerca di un energizzante da assumere in particolari allenamenti oppure in vista di una gara. Sotto consiglio di un noto maratoneta ho scelto di acquistare dell'eleuterococco in capsule da 400 mg. Il consiglio è di prendere da 2 a 5 capsule al giorno suddivise in 2 volte. Ma mi chiedevo, visto la mia necessità, posso assumerle solamente nei giorni di bisogno energetico? Se sì a che dosi? Oppure è meglio seguire una somministrazione quotidiana a prescindere allenamenti e sforzi fisici?

  • Eleuterococco in caso di ipertensione

    Ho 47 anni e assumo giornalmente lercanidipina 20 mg di giorno e olmesartan 20 mg di notte per ipertensione. Pratico regolarmente attività sportiva (corsa e nuoto), ma ho spesso sensazione di stanchezza che si protrae anche per giorni. Vorrei assumere l'Eleuterococco per una maggiore energia anche per contrastare i soliti malesseri per il cambio di stagione. Leggevo su una rivista che questa sostanza potrebbe interferire con i farmaci che assumo e avere altre controindicazioni, tipo insonnia e palpitazione.

  • Eliminare i peli nell'uomo

    A parte gli ormoni, ci sono altri metodi, farmacologici o fitoterapici, per ridurre drasticamente la crescita della peluria nell'uomo?

  • Epatite C e farmaci antivirali

    Ho 69 anni e sono affetta da epatite C, senza conseguenze. Ho contratto il fuoco di S. Antonio e mi curo con brivudina. Potete confermarmi che non porterà conseguenze all'epatite?

  • Epilessia e disturbi gastroesofagei: interazione tra i farmaci utilizzati

    Lansoprazolo e ranitidina interagiscono in qualche misura con benzodiazepine e lacosamide, che mio figlio assume per epilessia farmacoresistente, ma ha anche problemi gastroesofagei?

  • Erbe contro l'artrite

    Quali sono gli integratori (prodotti) più indicati per me che ho 57 anni e soffro di artrite e ritenzione idrica?

  • Erbe per dimagrire

    Quali tipi di rimedi fitoterapeutici si potrebbero usare per dimagrire?

  • Eterocoxib in associazione con integratore enzimatico

    Volevo sapere se posso associare etoricoxib 60 mg con un prodotto a base di enzimi quali papaina, tripsina, bromelina, chimotripsina e bioflavonoidi.

  • Farmaci a somministrazione puff

    Che cosa sono i farmaci "puff"?

  • Fieno greco, quali interazioni

    Vorrei assumere il fieno greco come tonico, ma sono trattenuto dalle controindicazioni come il pericolo di emorragie; non prendo farmaci anticoagulanti, ma un farmaco antidepressivo di mantenimento ed ho sanguinamento alle gengive.

  • Fiori di Bach per curare l'ansia

    Desidero sapere quali fiori di Bach sono più indicati per curare l'ansia che ho giorno e notte e che mi crea problemi ad affrontare ogni situazione.

  • Fitoterapia per artrite reumatoide

    Soffro da anni di artrite reumatoide; ho 50 anni e ho cominciato a 41. Ho fatto tutte le terapie comprese la biologica, ma ho dovuto smettere per gli effetti collaterali che mi davano, praticamente tutti. Gradirei sapere se esiste un qualcosa di naturale da prendere per le articolazioni. Mi hanno consigliato le pasticche di olio di pesce... lei che consiglio mi può dare?

  • Fitoterapia per depressione e fame nervosa

    Su di me gli psicofarmaci non hanno effetto o quasi. Vorrei tentare di curare depressione e fame nervosa con la fitoterapia. Preciso che ho 64 anni e sto abbastanza bene in salute al momento, a parte una lieve discopatia degenerativa. Anche per quella vorrei conoscere qualche antinfiammatorio naturale.

  • Fitoterapia per l'ipotiroidismo

    Soffro di ipotiroidismo da circa 10 anni. Un endocrinologo mi prescrisse levotiroxina ma dovetti sospenderlo perché mi dava disturbi collaterali. Ora mi è stato prescritto Acido triiodotiroacetico e non ho effetti collaterali. Vorrei sapere se l'ipotiroidsmo può essere curato efficacemente con la fitoterapia. Non mi interessa tanto dimagrire quanto sentirmi più attiva e più concentrata mantenendo i valori tiroidei in una fascia accettabile.

  • Fitoterapici o prodotti erboristici?

    Vorrei capire meglio in che cosa consiste la sostanziale differenza tra prodotti erboristici e fitoterapici.

  • Fitoterapici per prepararsi all'inseminazione artificiale

    Ho 39 anni e fra 3 settimane mi sottoporrò al protocollo della procreazione medicalmente assistita per effettuare una inseminazione intracitoplasmatica dello spermatozoo. Per preparami al meglio sto facendo sedute di agopuntura per migliorare l'endometrio e rimanere serena. Mi è stato consigliato di assumere prodotti fitoterapici che possano sostenere la gravidanza: achillea 70 gtt pranzo e cena, alchimilla 70 gtt pranzo e sera, atar 50 gtt per 2 volte die. Successivamente ho appreso notizie diverse che tali preparati sono sconsigliati in gravidanza. Lei cosa ne pensa?

  • Generici prescritti in regime di SSN e ticket

    
Acquistando un farmaco generico con la ricetta SSN si paga? Esiste una pillola anticoncezionale equivalente?

  • Ginko biloba in associazione con farmaci per l'ipertensione

    Posso prendere il Ginko biloba per la memoria se sto assumendo losartan e idroclorotiazide per l'ipertensione?

  • Glucomannano e farmaci per il reflusso

    Il glucomannano, inserito nel progamma per il controllo del peso, può diminuire o addirittura annullare l'effetto del pantoprazolo che assumo quotidianamente per l'esofagite da reflusso? Puó invece giovare?

  • HRT e iniziale peggioramento della sintomatologia

    Un farmaco a base di estradiolo + drospirenone può dare, nel primo periodo di assunzione, un aumento dei sintomi di vampate e insonnia, come ad esempio è per altri farmaci che hanno un periodo iniziale di aumento dei sintomi che vanno a curare?

  • Integratore anticellulite ed esposizione al sole

    Avendo comprato un integratore anticellulite a base di tè verde, Coleus forskolii, Melitoto,Ippocastano, Centella Asiatica e Curcuma, leggendo sulla confezione nelle avvertenze c'è scritto di non esporsi ai raggi solari. Dato che vivo al mare ci sono problemi a utilizzarlo? Quali?

  • Integratore con L-triptofano e concentrazione

    Ho 24 anni e sto preparando l'ultimo esame di università di quest'anno e siccome mi sento stanco mentalmente a causa sia del caldo sia del cambio di stagione mi è stato prescritto un integratore alimentare a base di principi vegetali con vitamina PP e B6, da prenderne una compressa al mattino. Il medicinale sembra funzionare solo che ho scoperto che uno dei componenti è L-triptofano che tempo fa fu ritirato dal mercato a causa di patologie anche molto gravi che avrebbe causato. Mi piacerebbe ricevere il suo parere a riguardo.

  • Integratore di ribosio e attività sportiva

    Vorrei sapere quanto può essere utile assumere un integratore di Ribosio per aumentare le prestazioni ginnico-sportive.

  • Integratore di slicio insieme a farmaci anti-rigetto

    Mio padre (78 anni) è trapiantato renale da 10 anni e, quindi, assume farmaci anti-rigetto. Soffre di artrosi ed è sempre molto stanco. Mi hanno consigliato un integratore di silicio. Vorrei sapere se lo può assumere senza problemi di rigetto.

  • Integratore per dimagrire, per quando tempo assumerlo

    Buondì vorrei sapere per quanto tempo si può prendere un integratore a base di CactiNea, Fucoxantina e sidro di mele: io ho già preso una confezione posso continuare?

  • Integratori "dimagranti" e pillola contraccettiva

    Sono due anni che prendo la pillola e ogni volta che prendevo un altro farmaco facevo passare almeno un’ora tra l'assunzione della pillola e l’altro farmaco. Ora da una settimana sto prendendo una pillola dimagrande a base di proteine di fagiolo e simeticone; ho sempre aspettato un’ora, ma ieri non mi ricordo proprio quando tempo è passato tra una e l'altra e può essere che ho preso la pillola contraccettiva e al massimo una ventina di minuti dopo quella dimagrante: è possibile che abbia diminuito l'efficacia della pillola?

  • Integratori virilizzanti

    Salve. Ho visto su Internet un integratore per ingrandire il pene. Mi chiedevo se fosse possibile una cosa del genere e se l'eventuale utilizzo di questi integratori possa causarmi qualche problema. Grazie.

  • Integratori: sì o no in associazione a famciclovir

    Sto assumendo tre compresse al giorno di famciclovir e desidererei sapere se è un problema l'assunzione contemporanea di un integratore di vitamine e minerali.

  • Interazioni tra paroxetina e soluzione Schoum

    Sto prendendo paroxetina mattina e sera e, contemporaneamente, la soluzione Schoum forte. Ci sono interazioni tra questi due medicinali?

  • Intetrazioni tra iperico e loratadina

    Assumo iperico da 3 settimane per l´ansia e una lieve depressione, ma essendo arrivata la bella stagione è arrivata puntualmente l´allergia! Posso prendere il loratadina o causa interazioni con l´iperico?

  • Intolleranza al lattosio e multivitaminici

    Sono padre di una bimba di otto mesi. Da un po' di tempo abbiamo scoperto con mia moglie e l'ausilio del nostro pediatra che la bimba è allergica al latte e i suoi derivati. Giorni fa comprando delle vitamine per me ho visto che ci sono quelle senza latte. Vorrei saper se le vitamine pediatriche contengono latte o lattosio e se sì come posso sostituirle visto che abbiamo usato alcune vitamine, ma abbiamo dovuto eliminarle perché la bimba mostrava dei malori tra i quali l'aumento del rigurgito e forti mal di pancia.

  • Iperico e assunzione di alcol

    Volevo sapere quante ore devo aspettare prima di poter bere alcol se assumo l'iperico sommità fiorita estratto liofilizzato.

  • Iperico e Passiflora, formulazioni e dosaggi corretti

    Sono un ragazzo di 26 anni e soffro da circa 10 anni di disturbi da attacchi di panico. In questi giorni ho ripreso la psicoterapia proprio perché i disturbi si stanno facendo sentire più intensamente (al cambio di stagione avverto sempre questo problema). In passato ho assunto farmaci, ma mi sono deciso a iniziare una cura con Iperico (20 gocce tre volte al dì) e contemporaneamente 10 gocce di Passiflora sempre 3 volte al di. Sui flaconcini è specificato che la dose massima giornaliera è di 90 gocce che per l'Iperico rendono disponibile 675 mg di Iperico e 0,67 mg di ipericina, e per la passiflora 675 mg di passiflora. Il dosaggio non è troppo basso?

  • Iperico, farmaci omeopatici e glaucoma

    Ho appena iniziato ad assumere iperico in gocce (30 gocce 3 volte al giorno) e volevo sapere se ci sono problemi con Homeos 5 e Homeos 25. Inoltre, visto che sono affetta da glaucoma e molti medicinali e sostanze non posso assumerle, se l'iperico compromette la pressione intraoculare.

  • Isoflavoni della soia in menopausa

    Salve, fino a luglio 2010 usufruivo di un prodotto per la menopausa contenente soia, inulina, calcio e vitamina D, che da quel mese in poi non è stato più possibile trovare in farmacia. Quali prodotti simili si possono utilizzare?

  • Isotretinoina, effetti

    Vorrei delle delucidazioni riguardo una cura che sto seguendo. Sto assumendo isotretinoina: può avere effetti sulla psiche, oltre che effetti indesiderati sul fisico? Quali sono?

  • losartan. idroclorotiazide, bisoprololo e Artiglio del diavolo

    Assumo quotidianamente losartan + idroclorotiazide e bisoprololo , ma vorrei prendre anche l'Artiglio del diavolo per i dolori articolari: ci potrebbero essere interazioni e, se sì, quali?

  • Manganese e silicio in farmacia

    Vorrei sapere se posso trovare in commercio presso farmacia del manganese e del silicio?

  • Medicinale preparato dal farmacista ed etilometro

    Sono un ragazzo 24enne allergico. Assumo 150 gocce al giorno (50 la mattina e 100 la sera) di un medicinale che ha il 40 per cento di macerato alcolico: volevo sapere se è possibile che questo influisca sul valore dell'etilometro a un eventuale controllo.

  • Micoterapia: informazioni

    Da poco ho "scoperto" un nuovo filone di fitoterapia: la micoterapia. Le chiedo cosa ne pensa in generale e, in particolare, sull'efficacia del Cordyceps quale integratore antifatica e tonico generale.

  • Minoxidil per uso locale, controindicazioni

    Vorrei sapere che complicazioni o effetti collaterali può avere l'uso del minoxidil 5% (cutaneo).

  • Miscela di piante medicinali per una fase di stress

    Sono una ragazza di 25 anni. Ho sempre bevuto caffè ma da un po’ di tempo ho deciso di eliminarlo sostituendolo con il tè. Al momento mi trovo in un periodo di forte stress e stanchezza perciò sento il bisogno di qualcosa di più forte. Ho pensato di assumere una volta al giorno, al mattino, un infuso di tè nero, eleuterococco, guaranà e un pezzettino di zenzero. Naturalmente uso meno della dose consigliata di ogni ingrediente, che è di un cucchiaino da caffè. Mi chiedevo se queste sostanze insieme possano interagire in maniera controproducente.

  • Nutrire l'unghia anche durante la terapia antimicotica

    Uso un prodotto a base di amorolfina per curare una micosi; c'è qualche prodotto che posso applicare nei giorni in cui non metto l'antimicotico, per agevolare la ricrescita e il nutrimento dell'unghia? E, in generale, quali sono i prodotti che nutrono e favoriscono la salute delle unghie?

  • Olio di Iperico per la depressione

    Saprebbe indicarmi le dosi giornaliere e i modi di assunzione dell'olio di iperico per combattere stati depressivi molto lievi? Ho preparato personalmente l'olio di iperico (è una tradizione che in famiglia va avanti da anni) preferendo l'olio di oliva che produciamo noi ogni anno all'olio di girasole. Vorrei solo sapere come e quanto ne deve assumere giornalmente perché leggendo in giro trovo solo indicazioni riguardo la tintura madre, le compresse o le tisane per l'uso interno, quando invece ho spesso sentito parlare dell'uso dell'olio per curare lievi forme di depressione.

  • Piedi gonfi in un soggetto non autosufficiente

    Ho mio padre che non è più autosufficiente da circa 2 anni e quindi passa molto tempo seduto o sdraiato. In questo momento si è accentuato il problema dei piedi che risultano essere sempre molto gonfi. Volevo sapere che cosa noi familiari potremmo fare per aiutarlo.

  • Pillola anticoncezionale sciolta in bocca

    La mia ragazza ha sciolto interamente la pillola anticoncezionale in bocca. Ha ingoiato tutta la polverina senza sputarne nemmeno un po’. Mi chiedevo, dobbiamo avere rapporti protetti in altro modo o la pillola si considera comunque assunta?

  • Pillola e integratori a base di alghe

    Vorrei sapere se prendendo la pillola anticoncezionale ci possono essere problemi se assumo integratori a base di alghe, tipo alga kelp o fucus.

  • Preparazione all'iperico fatta in casa

    Come preparare in casa una pozione con l'iperico?

  • Problemi allo stomaco di origine ansiosa

    Il mio medico sostiene che io sia un tipo ansioso e a ciò lui associa i miei ultimi problemi di stomaco e anche la mia caduta di capelli che ormai si protrae da circa 8 anni (e che provo a curare con capsule di serenoa e minoxidil). Io ero molto scettico a ma riflettendo bene ammetto di essere un tipo che si innervosisce facilmente e ansioso. Siccome non mi dispiacerebbe stare più rilassato e sereno, vorrei utilizzare la Passiflora: ho letto che è molto utile in queste situazioni volevo sapere se aveva particolari controindicazioni.

  • Prodotti antiacne e superalcolici

    Utilizzando i medicinali antiacne a base di clindamicina, che mi sono stati prescritti dal dermatologo per curare l'acne, posso fare uso di superalcolici ogni tanto?

  • Prodotto omeopatico o farmaco?

    Soffro di frequenti mal di testa, probabilmente dovuti un po' alla cervicale, un po' alla sindrome premestruale e un po' alla pressione bassa. Mi hanno consigliato di assumere pc28 plus, in effetti, non fa miracoli ma aiuta molto. Sono venuta a conoscenza però, che questo farmaco erboristico era stato tolto dal commercio perché contiene il nimesuline, diventando così non più un prodotto erboristico ma un vero e proprio medicinale. La mia domanda è, visto è stato riemesso nel mercato, il pc28 plus continene ancora nimesuline? Non vorrei abusare di un prodotto che credo omeopatico e, invece, è un farmaco vero e proprio.

  • Qualche precisazione sul Fucus

    Da qualche giorno ho iniziato ad assumere delle gocce naturali a base di betulla, centella, tarassaco e fucus. Ho letto però che il fucus non andrebbe preso per lunghi periodi; non essendoci scritto nulla sulla confezione per quanto riguarda la durata del trattamento, vorrei sapere dopo quanto è meglio interrompere l'assunzione.

  • Quale fitoterapico depurativo dopo anestesia totale

    Avendo subito una isteroscopia in anestesia totale con polipectomia endometriale volevo liberare il mio organismo dalle sostanze dell'anestesia. Esiste qualche rimedio per questa disintossicazione ed è opportuno farla?

  • Rimedi naturali per il reflusso

    Vorrei sapere se esiste qualche rimedio naturale che serva ad alleviare i sintomi del reflusso gastroesofageo.

  • Rimedi omeopatici per fistola anale

    Esistono rimedi omeopatici da utilizzare in caso di fistole anale? Può considerarsi la fistole come espressione di sicosi? Grazie

  • Rimedi per una botta sulla fronte

    Questa mattina, come al solito, mi sono alzata dal letto e uscendo dalla stanza, al buio ho preso una teribile botta, con il lato della porta semi-aperta, sull'osso sopraciliare destro. Ho messo subito del ghiaccio per qualche minuto ma non lo sopportavo. Mi dava giramenti di testa. Ho spalmato dell'Arnica gel che tenego in frigorifero e ho assunto Arnica granuli 30 CH monodose (ad ora ne ho prese 3 monodosi). L'arcata sopraciliare e la palpebra superiore sono gonfi e inoltre nella piega della palpebra è diventato viola/bluastro. Cos'altro potrei fare?

  • Rimedio contro i geloni

    Quale può essere un buon rimedio per i geloni ai piedi e alle mani?

  • Sciogliere o frantumare compresse a rilascio moificato

    Mia figlia deve fare una cura di tre mesi e assumere quotidianamente un compressa a rilascio modificato di un integratore. Putroppo non riesce assolutamente a deglutirle. Posso scioglerle nell'acqua oppure frantumarle?

  • Senza ferro nonostante la cura

    Soffro di anemia con mancanza di ferro nonostante la cura non riscontro miglioramenti. Perché?

  • Sertralina e trazodone: chiarimenti sull'assunzione

    A suo avviso si possono assumere contemporaneamente farmaci a base di setralina e a base di trazodone o è meglio far trascorrere un paio d'ore tra l'assunzione dei due?

  • Shampoo casalingo solido

    Vorrei chiederle un parere riguardo alla seguente ricetta per la preparazione casalinga di uno shampoo solido che avrei intenzione di provare a realizzare: 700 g di olio extravergine d'oliva; 100 g di olio di ricino spremuto a freddo; 300 g di infuso di rosmarino, ortiche e salvia; 122 g di soda caustica; 30 g di miele di castagno (da aggiungere nella fase del nastro). Considerando che ho capelli normali, che lavo due-tre volte a settimana (in estate anche tutti i giorni), vorrei sapere se questo shampoo solido risulti troppo aggressivo per via della sua basicità e se quindi possa compromettere in qualche modo il cuoio capelluto o provocare la caduta dei capelli.

  • Sostituibilità dei farmaci con i generici

    Mia mamma usa molti farmaci per la pressione e l'osteoporosi e il medico mi mette sempre sulle ricette Non sostituibile. Così sono costretta a spendere dei soldi perché non posso prendere il generico: ma lo può fare?

  • Sostitutivi dei pasti

    Buongiorno, da circa 3 mesi sto seguendo un programma alimentare ipocalorico per perdere qualche chilo di troppo accumulato negli anni. Oltre a ciò faccio regolarmente, ogni settimana, attività fisica di tipo agonistico e ho ottenuto buoni risultati nel dimagrimento. A detta di molti, però, esistono sostitutivi dei pasti, non venduti attraverso i canali della farmacia, che facilitano il dimagrimento e attenuano il senso di appetito: quali sono (se ci sono) le controindicazioni di tali prodotti e gli effetti collaterali legati all'uso prolungato di tale "dietetico".

  • Stimolante della sessualità maschile e ipertensione

    Assumo giornalmente una compressa di irbesartan 150 mg per l’ipertensione e vorrei iniziare a prendere un integratore contenente arginina, citrullina, Avena sativa, Yohimbe, corteccia di Catuaba, Epimedio, Muira puama, protodioscina e vitamina B. Esistono delle incompatibilità?

  • Stitichezza e gonfiore addominale

    Ho 28 anni e soffro di stitichezza, ma soprattutto di gonfiore alla pancia! Può darmi qualche consiglio? Come posso risolvere? Anche perché non mi sento per niente a mio agio in quanto il gonfiore è esagerato!

  • Succo d'aloe casalingo

    Sono una ragazza di 19 anni. Sto utilizzando il succo di aloe, raccolto direttamente dalla pianta che ho in casa, perché ho sentito che è utile per dermatiti, rossori della pelle e brufoli. L'ho raccolto 5 giorni fa conservandolo in frigo in un barattolino (chiuso con la carta d’allumunio), ma di giorno in giorno diventa sempre più giallognolo. Mi saprebbe dire per quanti giorni posso utilizzarlo dal momento della raccolta?

  • Tadalafil e prestazioni atletiche

    Vorrei sapere se le compresse di tadalafil (so che è un vasodilatatore) servono esclusivamente per avere un rapporto sessuale "soddisfacente" nel caso si soffrisse di disturbi di erezione, oppure è utile anche per chi fa sport rendendolo più attivo e con più resistenza alle fatiche.

  • Tadalafil eventuali interazioni con orlistat

    Vorrei sapere se associando tadalafil - che vorrei prendere saltuariamente per disfunzione erettile - all'orlistat 120 mg che sto usando ci fossero delle controindicazioni.

  • Terapia antipertensiva e farmaci per la disfunzione erettile

    Io prendo delle pillole per la pressione: valsartan e acido acetilsalicilico. Vorrei sapere se c'è incompatibilità con il sildenafil e se ci sono delle controindicazioni.

  • Tintura madre ed estratto secco, differenze

    Gradirei sapere se c'è differenza di efficacia tra la tintura madre di biancospino e l'estratto secco titolato.

  • Tramadolo ed effetti indesiderati

    Ieri sera ho preso 2 compresse da 100 mg di tramadolo cloridrato a rilascio prolungato. Da stanotte ho avuto vertigini, tremori, mancanza di forze, nausea e vomito, che credo legati al farmaco. Cosa posso fare? Devo solo pazientare che l'effetto del farmaco svanisca?

  • Uso interno della Calendula

    Gradirei sapere perché è sconsigliato l'uso interno della calendula TM (Tintura Madre).

  • Vaccino orale o omeopatia per i mali di stagione

    Da cinque anni ogni inverno faccio un ciclo di 5 mesi con un vaccino batterico per via orale (immunizzazione attiva che stimola le difese immunitarie) per evitare di prendere in continuazione il raffreddore però mi sono chiesta tante volte: non fa male rinforzare troppo il sistema immunitario? Infatti poi ho letto sul foglio illustrativo che chi è portatore di malattie autoimmuni non può prendere questo farmaco. L'uso prolungato di immucytal potrebbe scatenare una malattia autoimmune? Forse sarebbe meglio ricorrere all'omeopatia come rimedi per i mali di stagione?

  • Validità dell'esenzione

    Volevo avere un'informazione: mi hanno appena dato l'esenzione 025 perché ho problemi con il colesterolo di natura familiare, volevo sapere se questa esenzione è a livello nazionale o solo per la regione dove sono residente.

  • Vino caldo zuccherato come analgesico

    Volevo soddisfare una curiosità: ha fondamento scentifico il rimedio popolare che prevede l'utilizzo di vino caldo e zucchero come naturale analgesico?

  • Vitamine o integratori per aumentare la fame

    Volevo chiedere se c'è qualche vitamina oppure integratore che non costi molto e che faccia mangiare di più e mettere qualche chilo, visto che sono sottopeso.

Torna su