Vitamine, amiche per la pelle

Avere una pelle morbida, elastica e sana è essenziale per la nostra bellezza, ma non soltanto. E bisogna prendersene cura anche dall’interno.
Ico_tempolettura Tempo di lettura: 7 minuti
Vitamine e salute della pelle

Avere una pelle morbida, elastica e sana è essenziale per la nostra bellezza, ma non soltanto. E bisogna prendersene cura anche dall’interno.

Una pelle sana e luminosa non è soltanto una questione di estetica. Anche se, in effetti, è una delle prime cose notate in una persona. E una pelle giovane, tesa e senza segni del tempo, è sicuramente una carta in più a favore della bellezza.

Ma la cute è anche un organo importantissimo, le cui funzioni sono molteplici e che, quindi, va mantenuta in salute dedicandole tutte le attenzioni possibili. E non soltanto d’estate, quando ce ne ricordiamo perché è maggiormente esposta.

Leggi anche l'articolo: Bellezza, quanto conta la dieta.

Una cura da 365 giorni

Meglio, quindi, prendersi cura della pelle tutto l’anno, con costanza e dedizione. A partire da una pulizia profonda ma delicata. E poi, proteggendola con i prodotti più adatti: idratanti, nutrienti, ristrutturanti filtri solari.

Affrontare il problema soltanto dall’esterno non basta. La pelle va curata soprattutto dall’interno, con preziosi elementi nutritivi come le vitamine.

La nostra pelle, in pratica, è ciò che mangiamo e le vitamine A, B, C, D, E sono formidabili alleate per mantenerla giovane e sana.

Senza dimenticare i minerali come calcio, magnesio, fosforo, potassio oppure ferro, rame, silicio, di fondamentale importanza per mantenere l'equilibrio idrico, regolare le reazioni biochimiche e la produzione di ormoni e anticorpi.

Iniziamo con la A

Sole, fumo e alcol contribuiscono a invecchiare precocemente la nostra pelle, mentre i radicali liberi sono la principale causa delle rughe.

In aiuto arriva la vitamina A (retinolo): la sua funzione antiossidante combatte i radicali liberi ed elimina le tossine dal corpo, allontanando i segni di invecchiamento cutaneo.

E, in più, rinforza la pelle, previene l’acne, stimola il naturale rinnovamento delle cellule e tonifica.

Dove trovarla? Latte e formaggi, spinaci, prezzemolo, carote, mandarini, arance, meloni, pesche, zucche, patate dolci, olio di fegato di merluzzo, tuorlo d’uovo sono le fonti principali.

Proteggi il microcircolo con le B Vitali per una pelle in ottima salute le vitamine del gruppo B svolgono un ruolo essenziale nel miglioramento del metabolismo e della circolazione. Oltre a essere formidabili alleate nella lotta contro l’acne.

Anche per queste preziose sostanze ci si può affidare al tuorlo d’uovo e al latte, ma si trovano in elevata quantità soprattutto in lievito di birra, soia, germe di grano, riso integrale, fagioli freschi, lenticchie, nocciole, mandorle, cavolo, cavolfiore.

Vitamina C anti-couperose

Oltre ad avere elevata attività antiossidante, la vitamina C risulta fondamentale nella creazione del collagene, proteina importantissima che conferisce tono ed elasticità alla cute. Inoltre, la vitamina C risulta importante nella prevenzione delle lesioni ai capillari: perfetta, quindi, per prevenire la couperose, ma anche accelerarne il processo di guarigione.

Associata alla vitamina A, inoltre, contrasta le alterazioni causate dal photoaging, ovvero l’invecchiamento da esposizione prolungata al sole.

Sulla tavola mettiamo quindi grandi quantità di agrumi, broccoli, fragole, kiwi, mango, lamponi, papaia, prezzemolo, spinaci, cavoli, cetrioli, meloni, fragole, ciliegie, ribes, pomodori.

Pelle idratata e protetta con la D Estiva per eccellenza la vitamina D determina la buona qualità del film idrolipidico e favorisce la maturazione delle cellule superficiali, conferendo alla pelle un aspetto giovane e sano.

Il nostro corpo riesce a produrla grazie all’azione della luce: i raggi del sole, infatti, trasformano un precursore della vitamina D (ergocalciferolo o vitamina D2), presente nella pelle nella vitamina stessa.

Perciò, sfruttiamo la bella stagione per tanti bagni di sole. Ma con raziocinio. E aiutiamoci non facendo mancare, nella nostra dieta, mandorle, sesamo, olio di germe di grano, oli di girasole e d’oliva, cereali, latte, salmone, tonno, ricchi di questa preziosa vitamina.

E, come elasticità

Nella categoria degli antiossidanti spicca la vitamina E, quasi una sorella della vitamina C. Anche lei, infatti, migliora l’idratazione della pelle e la mantiene elastica.

Inoltre, contrasta l’attività nociva dei radicali liberi durante l’esposizione ai raggi ultravioletti, prevenendo rughe e macchie solari.

Ne sono ricchi cereali integrali, mais, olive, oli di girasole, lino e oliva, frutta oleosa, ortaggi verdi, spinaci, cavoli, broccoli, asparagi, carote, tarassaco, crescione, sedano.

Vitamine e non solo…

Da non trascurare l’apporto di un gruppo di sostanze (come gli acidi linoleico, linolenico e arachidonico, il coenzima Q10), che intervengono sul metabolismo del tessuto cellulare sottocutaneo e nutrono la pelle, rendendola vellutata.

Possiamo farne scorta assumendo olio di germe di grano, lecitina di soia, olio di borragine, frutta oleosa, oli di lino e di girasole.

I minerali sono fondamentali

Sono piccolissime molecole, che hanno però ruoli importantissimi e non devono quindi essere mai dimenticate. Parliamo dei minerali, la cui azione benefica si esplica a diversi livelli.

Il ferro, che troviamo in fegato, pesce, carne, frutti di mare (soprattutto, ostriche e cozze), cereali integrali, legumi, verdure verdi, ossigena i tessuti.

Il magnesio, presente soprattutto in spezie, noci, foglie di tè, semi vari, protegge e stimola la formazione di collagene.

Lo zinco garantisce una pelle sana e rallenta l’invecchiamento (partecipa anch’esso alla formazione del collagene). Yogurt, formaggi, nocciole, fagioli, carne di manzo e di maiale, cereali, legumi, carote, cavolo verde, sedano, spinaci, acciughe, polpo, seppie e ostriche sono ottime fonti di questo microelemento.

Accanto a loro, il selenio e il rame: entrambi, grazie alla loro funzione antiossidante, combattono i radicali liberi e attenuano le rughe. Il rame, poi, contribuisce alla formazione dell’elastina.

Dove trovarli? Il selenio è presente in noci, specialmente noce brasiliana, aglio, broccoli, cavoli, cetrioli, carne di pollo e di tacchino, pesci come tonno, sardine e crostacei, riso e cereali integrali. Per il rame affidiamoci a fegato, noci, crostacei, fagioli, germe di grano, cereali integrali.

Soprattutto d’estate si dovrà fare più attenzione a questi minerali poiché si perdono con il sudore. Per reintegrarli in quantità sufficienti è necessario anche bere molta acqua (almeno due litri al giorno).

E, quando opportuno, esistono anche appositi integratori formulati in modo da fornire quantità adeguate e bilanciate di micronutrienti.

Sveva Salvini

VIDEO

Multivitaminici o integratori con una sola vitamina: quale scegliere?

Integratori-multivitaminici

Scopri come orientarti nel mondo degli integratori vitaminici.

LEGGI TUTTO

Fotogallery

A cosa servono le vitamine

  • Fotolia_45581482_s

    Vitamina A

    Fondamentale per la vista, una sua eventuale carenza comporterebbe problemi agli occhi. Ma non solo: è anche un potente antiossidante ed è dotata di proprietà antinfiammatorie. Secondo una ricerca pubblicata su Neuroscience, la vitamina A sembra essere coinvolta anche nei processi cerebrali di apprendimento e memoria, dal momento che agisce su alcune cellule dell’ippocampo deputate a queste funzioni.

  • Fotolia_47832258_s

    Vitamine del gruppo B

    L’unione fa la forza: se prese tutte assieme, le vitamine del gruppo B danno una grossa mano soprattutto agli studenti. Oltre a partecipare alle reazioni a cui vanno incontro i nutrienti per essere trasformati in energia, infatti, sono coinvolte a vari livelli nei processi cognitivi, come l’apprendimento, la memoria e la capacità di concentrazione.

  • Fotolia_46625196_s

    Vitamina B9 (acido folico)

    È la vitamina delle future mamme: se è in arrivo un bebè è importante che la donna assuma un integratore a base di acido folico, per prevenire la spina bifida nel figlio. Oltre a ciò, l’acido folico lavora in stretta collaborazione con la vitamina B12 nella formazione dei globuli rossi e nella funzionalità del ferro.

  • Fotolia_46150097_s

    Vitamina C

    Nota soprattutto per le sue proprietà di rinforzo del sistema immunitario, preziosa quindi durante il periodo dei malanni invernali, la vitamina C esercita anche un’azione positiva sulla sintesi di collagene, quindi è in grado di irrobustire i vasi sanguigni, favorire la guarigione delle ferite e delle fratture ossee e mantenere sani i denti e le gengive.

  • Fotolia_52142184_s

    Vitamina D

    Essenziale per le ossa e i denti, la vitamina D interviene anche nella regolazione del metabolismo del calcio e del fosforo, regolandone l'assorbimento intestinale. È prodotta dalla pelle soltanto se esposta alla luce del sole.

  • Fotolia_52034984_s

    Vitamina E

    È un potentissimo antiossidante, quindi protegge i vari tessuti (compresa la pelle) dai danni provocati dai radicali liberi, responsabili dei processi di invecchiamento cellulare. Svolge un ruolo importante anche nel rinforzare il sistema immunitario.

  • Fotolia_47387129_s

    Vitamina H (biotina)

    Svolge un ruolo importante nel funzionamento del midollo osseo e nella salute della pelle e soprattutto dei capelli. In più contribuisce alla formazione degli acidi grassi e facilita il metabolismo degli aminoacidi e dei carboidrati.

  • Fotolia_28349527_s

    Vitamina K

    Nota anche vitamina antiemorragica, nel senso che la vitamina K è coinvolta nella coagulazione del sangue: è infatti indispensabile per la normale produzione, a livello del fegato, dei fattori della coagulazione.

  • Fotolia_47508934_s

    Vitamina P (niacina)

    Coinvolta nella regolazione del sistema nervoso (sembra svolgere un ruolo nel controllo dell’ansia) e nel metabolismo di carboidrati, grassi e proteine. La sua azione più nota è quella di prevenzione nei confronti della pellagra, una malattia legata alla sua carenza un tempo molto diffusa.


CONSULTA L’ARCHIVIO DI "ALIMENTI E DIETE"

Torna su