pubblicità

Come stai?

Scegli l'argomento della sezione

 

Esperto

Elena_boccalandro

Elena Boccalandro

Terapista della Riabilitazione, Dottore in Osteopatia

Diplomata in Terapia della Riabilitazione nell’anno 1993/94 e Dottore in Osteopatia dal 1999, è regolarmente iscritta al Registro Osteopati Italiani. Dal 1994 lavora in qualità di libera professionista.

Diplomata in Terapia della Riabilitazione nell’anno 1993/94 e Dottore in Osteopatia dal 1999, è regolarmente iscritta al Registro Osteopati Italiani. Dal 1994 lavora in qualità di libera professionista. Ha prestato servizio presso il “Centro Emofilia e Trombosi Angelo Bianchi Bonomi” dell’Ospedale Maggiore di Milano da luglio 1992 a luglio 1993. Dal 1994 fino a marzo 2002 è stata impegnata con incarico libero-professionale in qualità di fisioterapista, presso il Day-Hospital del Pio Albergo Trivulzio. Si è classificata prima al concorso pubblico per fisioterapisti indetto il 10 marzo 2003 presso il Pio Albergo Trivulzio. Ha partecipato all’evento formativo pluriennale (2006-2007, 2007- 2008) di “scuola di posturologia integrata” tenutosi a Roma. Ha vinto il premio nella sessione Caregiver’s Education Award con il seguente progetto: “Analisi posturale e trattamento fasciale in pazienti affetti da artropatia emofilia: studio con gruppo di controllo”. È stata relatrice in numerosi congressi scientifici e corsi di formazione professionale. Ha redatto il capitolo “Rieducazione neuromotoria di gruppo” all’interno del libro ”Parkinson” della dottoressa E.Hartmann.

Risposta dell'esperto

Un utente ha fatto una domanda sull'argomento "Distorsione del ginocchio, tempi di recupero"

Ho 34 anni, a marzo, durante una caduta con lo snowboard ho subito: "trauma distorsivo ginocchio sx con frattura margine posteriore piatto tibiale mediale", con coneguente artrocentesi di 35 cc di sangue, la frattura è stata diagnosticata composta. Nessuno mi ha parlato di operazioni, per quanto leggendo vari blog e articoli sembra che sia un pasasggio obbligato per la maggior parte degli infortunati anche in presenza di frattura composta. In genere come è la terapia, il recupero e la riabilitazione? Quanto tempo dovrò utilizzare ancora le stampelle?

I traumi a livello muscolo scheletrico spesso hanno decorsi molto differenti tra di loro; questo perché le variabili sono moltissime: età, peso, qualità della massa muscolare, qualità dell'osso, malattie concomitanti, sopportazione del dolore ecc. Proprio per questi motivi è fondamentale la valutazione dello specialista ortopedico chirurgo e del fisiatra che, con le informazioni raccolte, sono nella possibilità di definire un programma terapeutico per quel che riguarda soprattutto i tempi di recupero e ripristino motorio. Solo successivamente entra in gioco lo specialista della riabilitazione che sviluppa una sequenza di esercizi e manipolazioni mirate e finalizzate a ottenere la mobilità e la funzionalità muscolo scheletrica del segmento colpito.

Ha risposto Elena Boccalandro

Altre domande rivolte all'esperto

<- 1 3 4 5 6

Torna su