pubblicità

Come stai?

Scegli l'argomento della sezione

 

Esperto

Marina_battaglioli

Marina Battaglioli

Pediatra e neonatologa

Specializzata in Pediatria Generale nel 1994 e in Neonatologia nel 1996, dal 2000 assume l’incarico a tempo indeterminato presso il reparto di Patologia Neonatale e Nido dell’Ospedale Buzzi, dove attualmente è Dirigente medico di 1° livello.

Dirigente medico di 1° livello c/o Patologia Neonatale – Nido P.O. Buzzi. Laureata in Medicina e Chirurgia a Milano nel 1990, opera fino al 1994 come studente interna prima e poi come specializzanda presso la Clinica De Marchi e la Clinica Mangiagalli dell’Università degli Studi di Milano dove consegue la specializzazione in Pediatria Generale nel 1994 e in Neonatologia nel 1996. Tra il 1994 e il 1996 è titolare di una borsa di studio per il Trasporto Neonatale d’Emergenza presso il reparto di Patologia Neonatale della Clinica Mangiagalli, dove opera fino al 1998. Tra il 1998 e il 2000 presta la propria opera al Nido dell’Ospedale S.Giuseppe di Milano prima e poi alla Divisione di Pediatria e Patologia Neonatale dell’Ospedale “Valduce” di Como. Dal 2000 assume l’incarico a tempo indeterminato presso il reparto di Patologia Neonatale e Nido dell’Ospedale Buzzi, attualmente è Dirigente medico di 1° livello.

Risposta dell'esperto

Un utente ha fatto una domanda sull'argomento "Pseudomonas nelle urine e scarsa crescita"

Alla mia bimba di 6 mesi è stata trovato in urinocultura lo pseudonomas aeruginosa con contaminazione maggiore di 100.000. L'esame è stato fatto per verificare l'esistenza di ivu, visto che la bimba non cresceva. Per una settimana ha preso l'antibiotico ora dopo una pausa abbiamo rieffettuato gli esami e il batterio è sempre lì. Da circa 1 mese e mezzo abbiamo iniziato le pappe perché non cresceva, ma in 2 settimane è cresciuta solo 50 grammi. Che fare?

Le infezioni delle vie urinarie colpiscono più facilmente i bimbi con meno di 12 mesi. Capitano anche in chi ha un apparato urinario perfettamente normale, ma è necessario procedere con qualche indagine in più, come un’ecografia o una infezioni delle vie urinarie. Ne parli con il suo pediatra che saprà consigliarla al riguardo.

Ha risposto Marina Battaglioli

Altre domande rivolte all'esperto

<- 1 3 4 5 6 7 8 9 16 17

Torna su