pubblicità

Come stai?

Scegli l'argomento della sezione

 

Esperto

Marco_dagostino

Marco D'Agostino

Allergologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1995, è dal 1999 specialista in Allergologia e Immunologia Clinica e, dal 2007, in Igiene e Medicina Preventiva.

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1995, è dal 1999 specialista in Allergologia e Immunologia Clinica e, dal 2007, in Igiene e Medicina Preventiva. È esperto di malattie allergiche (respiratorie, cutanee, farmaci, imenotteri) e intolleranze alimentari, sia per adulti, sia per bambini. È in servizio presso l’Ospedale Maggiore di Lodi ed esercita privatamente. Ha partecipato a diversi corsi e congressi di aggiornamento ed è firmatario di pubblicazioni scientifiche.

Risposta dell'esperto

Un utente ha fatto una domanda sull'argomento "Allergia ai profumi e agli olii essenziali"

L'anno scorso ho scoperto di essere allergica ai profumi che mi procuravano l'insorgere di bolle e prurito. Da quel momento ho cominciato a usare prodotti specifici privi di profumi, verificando accuratamente che tra gli ingredienti non vi fosse la parola "profumo" o "fragrance". Tuttavia mi è sorto un dubbio: sono allergica anche agli oli essenziali? La domanda mi è sorta perché molti prodotti per la cura e la pulizia del corpo contengono questa voce tra gli ingredienti.

Con il termine profumo\fragrance si intende un mix di singole sostanze chimiche (per esempio Geraniolo, Idrossicitronella,a-Amilcinnamaldeide, Eugenolo, Cinnamaldeide, Isoeugenlo ecc.) a secondo del test che si esegue. Lei probabilmente è allergica a uno o più apteni che possono essere contenuti anche negli oli essenziali. Pertanto consideri gli oli essenziali come possibile fonte allergenica quanto i profumi mix. Le ricordo di testare sempre i prodotti che usa per la pelle su una piccola zona cutanea dell'avambraccio per verificarne la tollerabilità.

Ha risposto Marco D'Agostino

Altre domande rivolte all'esperto

<- 1 3 4 5 6 7

Torna su